melocactus

Presentati in questa sezione e iniziamo a conoscerci

melocactus

Messaggioda vandia » 02/09/2017, 1:15

salve ! il 23 aprile ho piantato dei semini di melocactus. sono nati ma mi sembra che crescano molto piano. da qualche giorno ho tolto il sacchetto ed ora non ho le idee chiare su come compertarmi. ho bisogno di consigli urgenti. grazie
vandia
 
Messaggi: 14
Iscritto il: 01/09/2017, 15:37
Località: rimini
Coltivo dal: 2012

Re: melocactus

Messaggioda angelo » 02/09/2017, 5:49

ciao, serve una foto per capire il problema.
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Angelo
le mie piante
Ille nihil dubitat qui nullam scientiam habet
Avatar utente
angelo
Moderatore Globale
 
Messaggi: 9862
Iscritto il: 06/04/2010, 16:59
Coltivo dal: 2005

Re: melocactus

Messaggioda vandia » 02/09/2017, 12:46

buongiorno Angelo,grazie per la risposta super veloce !
In realtà ho provato per ore ad allegare la foto delle piantine ma non ci sono riuscita.
cioè sono riuscita a scaricare di minimizer pictures con le tue indicazioni molto chiare,
ho ridimensionato la foto ma non sono riuscita a spedirla.
mi dice che la mia immagine è alta 1820 pixel e larga 1024 pixel quindi il formato non è valido.
ma minimizer pictures non serviva per fare avere alla foto il formato giusto ? dove ho sbagliato ?
vandia
 
Messaggi: 14
Iscritto il: 01/09/2017, 15:37
Località: rimini
Coltivo dal: 2012

Re: melocactus

Messaggioda angelo » 03/09/2017, 15:08

ciao, stesso programma: in basso seleziona compressione personalizzata e clicca su impostazioni.
nella finestra che si aprirà seleziona le impostazioni come da immagini sotto.

Image 016.jpg


Dopo dovresti caricare le foto senza problemi.
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Angelo
le mie piante
Ille nihil dubitat qui nullam scientiam habet
Avatar utente
angelo
Moderatore Globale
 
Messaggi: 9862
Iscritto il: 06/04/2010, 16:59
Coltivo dal: 2005

Re: melocactus

Messaggioda vandia » 03/09/2017, 16:45

ci provo !

IMG_0049 (FILEminimizer).JPG
IMG_0050 (FILEminimizer).JPG
vandia
 
Messaggi: 14
Iscritto il: 01/09/2017, 15:37
Località: rimini
Coltivo dal: 2012

Re: melocactus

Messaggioda vandia » 03/09/2017, 16:47

bene ci sono riuscita :D
il pallino rosso che vedi è uno spillo in modo che puoi vedere la proporzione
vandia
 
Messaggi: 14
Iscritto il: 01/09/2017, 15:37
Località: rimini
Coltivo dal: 2012

Re: melocactus

Messaggioda vandia » 03/09/2017, 17:03

scusa Angelo ma mi è arrivata una notifica sulla mail che mi dice che mi hai risp. ma non riesco a vedere cosa mi hai scritto....
vandia
 
Messaggi: 14
Iscritto il: 01/09/2017, 15:37
Località: rimini
Coltivo dal: 2012

Re: melocactus

Messaggioda angelo » 03/09/2017, 17:33

effettivamente da aprile non sono cresciuti moto e con l'avvicinarsi dell'inverno, probabilmente avranno dei problemi ad affrontarlo con tranquillità.
Partiamo dal contenitore: troppo grande a fronte di 10 nascite. anche se i semi erano di più, un contenitore di almeno la metà sarebbe stato meglio anche perchè in quello attuale l'umidità permane molto a lungo.
Non citi che la composizione del terriccio. che hai usato?
hai mai concimato? che esposizione gli dai?

nella mail che ti è arrivata, cliccando sul primo link dovresti accedere all'argomento senza alcun problema. il secondo link ti fa accedere direttamente all'ultima risposta.
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Angelo
le mie piante
Ille nihil dubitat qui nullam scientiam habet
Avatar utente
angelo
Moderatore Globale
 
Messaggi: 9862
Iscritto il: 06/04/2010, 16:59
Coltivo dal: 2005

Re: melocactus

Messaggioda vandia » 03/09/2017, 18:18

in effetti il numero dei semi era superiore alle nascite !
ho usato alla base argilla espansa poi una miscela di terriccio per cactacee, lapillo, pomice e sabbia.
li ho sempre bagnati da sotto con acqua e antifungino fino a circa un mese fa,
poi ho iniziato ad aprire il sacchetto e ho dato acqua con uno spruzzino da sopra,
concime mai.
è la mia prima esperienza e ho seguito le indicazioni trovate su internet ma in nessun sito ho trovato spiegazioni
valide su come continuare dopo la nascita e neanche il suggerimento di concimare.
ora come mi dovrei comportare per cercare di salvare qualche piantina ?
P.S. sono molto felice di avere finalmente un esperto al quale chiedere come proseguire
grazie ancora
vandia
 
Messaggi: 14
Iscritto il: 01/09/2017, 15:37
Località: rimini
Coltivo dal: 2012

Re: melocactus

Messaggioda vandia » 03/09/2017, 18:45

ora che ho imparato ne approfitto per farti vedere anche queste altre piantine
sono semi misti sempre di piante grasse seminati verso metà maggio
hanno avuto lo stesso trattamento dei melocactus.
ho pensato che forse le ho innaffiate poco (circa 1 volta alla settimana ! )

20170903_183057 (FILEminimizer).jpg
20170903_183104 (FILEminimizer).jpg
vandia
 
Messaggi: 14
Iscritto il: 01/09/2017, 15:37
Località: rimini
Coltivo dal: 2012

Re: melocactus

Messaggioda angelo » 04/09/2017, 14:56

Meglio evitare l'argilla alla base che oltretutto prende più tempo a idratarsi e trasmettere l'acqua al substrato superiore.Meglio il lapillo di dimensione adeguate ai fori di scolo.
Quel tipo di terriccio che hai usato non ha alcun beneficio maggiore sulle plantule, oltretutto dovresti citare le quantità per capire meglio. Sabbia: di che tipo e dimensione?

Usare sistematicamente ad ogni innaffiatura è superfluo.Oltretutto non so se utilizzavi quello per la protezione del colletto.

Il sacchetto va tolto dopo che nascono le prime spinette e che cmq dopo che si sono ben sviluppate.

Il problema della semina , al 99% non si pone per la germinazione che potrebbero farla su di un cotone umido ma nella crescita cui occorrono poche ma mirate attenzioni.
Nelle prossime innaffiature usa un concime per cactacee o meglio per succulente(maggiore azoto) per 1 mese ovvero 1 volta a settimana. Dosi: la metà di quanto consigliato.

Alle ultime semine pratica lo stesso consiglio delle altre. Il lapillo in superficie è troppo grande e probabilmente l'umidità andava via subito dopo aver tolto il sacchetto.
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Angelo
le mie piante
Ille nihil dubitat qui nullam scientiam habet
Avatar utente
angelo
Moderatore Globale
 
Messaggi: 9862
Iscritto il: 06/04/2010, 16:59
Coltivo dal: 2005

Re: melocactus

Messaggioda vandia » 04/09/2017, 18:42

quindi se ho capito bene l'unica cosa che posso fare è aggiungere il concime.
immagino che ora non sia il caso di cambiare vaso e terra anche se sono sbagliati entrambi....
va bene se le innaffio con lo spruzzino tutti i giorni ?
quando sarà più fresco dovrò sospendere le innaffiature come nelle grandi ?
per quanto riguarda la composizione del terreno per seminare mi diresti per cortesia i giusti materiali e le percentuali giuste ?
quest'estate dalle mie piante ho raccolto diversi semi ed avrei intenzione di riprovarci 1
GRAZIE
vandia
 
Messaggi: 14
Iscritto il: 01/09/2017, 15:37
Località: rimini
Coltivo dal: 2012

Re: melocactus

Messaggioda angelo » 08/09/2017, 11:15

esatto anche se con l'abbassare delle temperature non avrai grossi risultati.
niente spruzzino, non serve a nulla perchè le plantule assorbono meglio dalle radichette.
Se le temperature lo consentiranno con circa 16° di minima e in assenza di gelate, puoi continuare le innaffiature magari intervallandole ogni 10/15 giorni avendo cura di valutare l'idratazione dei fusticini.

Terriccio da semina standard? 35/40% di terriccio poco fibroso e rimanente inerti come anche al semplice ghiaia di fiume di 1/3 mm.
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Angelo
le mie piante
Ille nihil dubitat qui nullam scientiam habet
Avatar utente
angelo
Moderatore Globale
 
Messaggi: 9862
Iscritto il: 06/04/2010, 16:59
Coltivo dal: 2005

Re: melocactus

Messaggioda vandia » 08/09/2017, 16:46

ok niente spruzzino,bagno da sotto (circa ogni quanti giorni ? )
invece non mi è chiaro il discorso dei 16 gradi.
davo per scontato che le avrei dovute tenere in casa
ma forse le devo mettere fuori ?
abito a rimin se le metto fuori la temperatura più avanti andrà anche vicino o sotto lo zero !
vandia
 
Messaggi: 14
Iscritto il: 01/09/2017, 15:37
Località: rimini
Coltivo dal: 2012

Re: melocactus

Messaggioda vandia » 08/09/2017, 16:50

per quanto riguarda il terriccio ho usato quello specifico per piante grasse con inerti forse 5 mm non ricordo la percentuale
vandia
 
Messaggi: 14
Iscritto il: 01/09/2017, 15:37
Località: rimini
Coltivo dal: 2012

Re: melocactus

Messaggioda angelo » 08/09/2017, 17:05

il terriccio per piante grasse serve a poco o nulla. meglio selezionare terriccio di qualità con torba di sfagno o bruna e inerti sempre sotto i 3mm.
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Angelo
le mie piante
Ille nihil dubitat qui nullam scientiam habet
Avatar utente
angelo
Moderatore Globale
 
Messaggi: 9862
Iscritto il: 06/04/2010, 16:59
Coltivo dal: 2005

Re: melocactus

Messaggioda vandia » 08/09/2017, 19:01

forse non hai letto sopra !
scusa e...... grazie ancora !
vandia
 
Messaggi: 14
Iscritto il: 01/09/2017, 15:37
Località: rimini
Coltivo dal: 2012

Re: melocactus

Messaggioda angelo » 08/09/2017, 21:13

tenendoli dentro in condizioni non adeguate come la luminosità le piante eziolerebbero o crescerebbero molto stentate.Anche l'esposizione dietro una finestra non sono ideali ma ti rimane solo questa da provare. 16° si riferiscono alla temp. esterna. fin quando puoi lasciale fuori ma riparate
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Angelo
le mie piante
Ille nihil dubitat qui nullam scientiam habet
Avatar utente
angelo
Moderatore Globale
 
Messaggi: 9862
Iscritto il: 06/04/2010, 16:59
Coltivo dal: 2005

Re: melocactus

Messaggioda vandia » 08/09/2017, 23:05

ho una serra dove d'inverno metto le altre piante grasse potrei mettere li anche loro.
dalla prox settimana le temp minime saranno già 16 e anche meno ( ho guardato le previsioni ! )
quindi diminuirò le innaffiature ogni 10 15 giorni.
poi quando la temp calerà ancora dovrò sospendere come nelle adulte oppure
le riporterò in casa ?
vandia
 
Messaggi: 14
Iscritto il: 01/09/2017, 15:37
Località: rimini
Coltivo dal: 2012

Re: melocactus

Messaggioda angelo » 08/09/2017, 23:11

mettile in serra e a fine ottobre, fai delle nuove foto.
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Angelo
le mie piante
Ille nihil dubitat qui nullam scientiam habet
Avatar utente
angelo
Moderatore Globale
 
Messaggi: 9862
Iscritto il: 06/04/2010, 16:59
Coltivo dal: 2005

Re: melocactus

Messaggioda vandia » 10/09/2017, 13:02

ok già fatto !
vandia
 
Messaggi: 14
Iscritto il: 01/09/2017, 15:37
Località: rimini
Coltivo dal: 2012


Torna a Benvenuto

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite