Coryphantha cornifera

Mostraci i tuoi cactus

Coryphantha cornifera

Messaggioda marco » 10/12/2014, 20:19

Molte Coryphantha emettono la spina centrale quando raggiungono la maturità e le C. cornifera sono tra queste.
Finalmente la prima spina centrale è apparsa dal nulla :D
Ieri mentre facevo un controllo in serra ho notato l'uncino spuntare dall'apice di una delle due piante seminate nel 2006 (semi di Panarotto) Coryphantha cornifera PAN 233 (C. maliterrarum)
Semi seminati nello stesso momento, piante trattate alla stessa maniera, una sta emettendo le spine centrali l'altra ancora no aspetteremo ancora :D
226Coryphantha_cornifera_PAN_233_©M.S_2014 (Large).JPG
C. cornifera PAN 233
sta emettendo le spine centrali
227Coryphantha_cornifera_PAN_233_©M.S_2014 (Large).JPG
228Coryphantha_cornifera_PAN_233_©M.S_2014 (Large).JPG
C. cornifera PAN 233
la sorella gemella non ha ancora deciso che fare
Marco :twisted:
Non acquistiamo piante prelevate in natura
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Avatar utente
marco
Moderatore Globale
 
Messaggi: 8451
Iscritto il: 04/04/2010, 18:58
Località: Castellanza (VA)
Coltivo dal: 1985

Re: Coryphantha cornifera

Messaggioda nettuno » 10/12/2014, 20:45

bellissime Marco , mi sembra che la seconda pur essendo gemella sia più grandina o sbaglio ? e dalla foto mi sembra anche più bella ,pur non avendo le corna :lol:
Quando ti pungi un dito non imprecare ! è la pianta che ti mostra affetto !"Nettuno"
Avatar utente
nettuno
Moderatore Globale
 
Messaggi: 2244
Iscritto il: 08/11/2010, 23:26
Località: Monzuno 700 s.l.m. (BO)
Coltivo dal: 2007

Re: Coryphantha cornifera

Messaggioda angelo » 10/12/2014, 20:49

Quindi considerando questa caratteristica che si evince con l'età, ho ancora qualche speranza che le mie siano delle vere cornifera. Tra altro, una ha lo stesso fn:pan 233. Marco, cosa induce la pianta a produrre un spina del genere:protezione? :)
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Angelo
le mie piante
Ille nihil dubitat qui nullam scientiam habet
Avatar utente
angelo
Moderatore Globale
 
Messaggi: 9911
Iscritto il: 06/04/2010, 16:59
Coltivo dal: 2005

Re: Coryphantha cornifera

Messaggioda marco » 10/12/2014, 21:48

Ciao Claudio in effetti come dimensione la seconda è cresciuta di più
Che poi sia più bella è una questione di gusti io la vedo bella ma vedo bella anche quella che ha emesso la spina centrale direi che le piante sono diverse anche se simili e la seconda è fresca di bucato :lol:

Angelo molte Coryphantha emettono le spine centrali quando hanno raggiunto la maturità, di solito in generale avviene a circa tre anni dalla semina ma a volte anche dopo.
C. cornifera potrebbe anche non emettere la spina centrale allora la chiameremo C. radians anche se i semi delle due piante sono identici però la pianta è diversa, quì vige il solito discorso che vede chi vuole unire e chi vuole dividere, io penso sia corretto differenziare le due piante
Per quanto riguarda il motivo dell'emissione della spina centrale, credo che la pianta sia cmq difesa dalle belle spine radianti e robuste ma forse dipende davvero da una serie di altri fattori: non ultimo la difesa della stessa ma potrebbe anche essere un motivo più banale, la possibilità di concentrare sulle spine più esposte quell'umidità che poi verrà convogliata verso le radici :D
Marco :twisted:
Non acquistiamo piante prelevate in natura
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Avatar utente
marco
Moderatore Globale
 
Messaggi: 8451
Iscritto il: 04/04/2010, 18:58
Località: Castellanza (VA)
Coltivo dal: 1985

Re: Coryphantha cornifera

Messaggioda ananxx » 10/12/2014, 23:55

un bel corno...che gli hai fatto :lol:
Avatar utente
ananxx
 
Messaggi: 957
Iscritto il: 26/04/2010, 2:06
Località: Treviso
Coltivo dal: 1900

Re: Coryphantha cornifera

Messaggioda Diego » 11/12/2014, 10:31

Complimenti Marco, è una bella pianta e, come del resto tutte le altre della tua collezione, ben coltivata.
marco ha scritto:quì vige il solito discorso che vede chi vuole unire e chi vuole dividere, io penso sia corretto differenziare le due piante

Questo discorso lo abbiamo affrontato ieri sera con Angelo. In genere la tendenza degli studiosi britannici è quella di ridurre il numero di specie, e quindi di unire, mentre gli studiosi tedeschi hanno la tendenza a differenziare e quindi a dividere.
Personalmente la penso come Marco: meglio dividere anche per garantire la biodiversità.
Ciao
è bello condividere un Hobby con gli amici
Avatar utente
Diego
 
Messaggi: 259
Iscritto il: 19/04/2010, 13:36
Località: Realmonte

Re: Coryphantha cornifera

Messaggioda angelo » 11/12/2014, 15:45

concordo anch'io sulla necessità di specificare i taxa quando i dettagli sono molto evidenti.Non a caso, ho sempre seguito la linea teutonica anzichè anglosassone: riguardo alla funzione della spina centrale potrebbe anche essere una funzione di raccolta della pioggia unita a quella delle costolature ma è probabile che con la crescita la pianta diventi più visibile e quindi attaccabile facilmente per cui quel corno ne aumenti la difesa. :)
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Angelo
le mie piante
Ille nihil dubitat qui nullam scientiam habet
Avatar utente
angelo
Moderatore Globale
 
Messaggi: 9911
Iscritto il: 06/04/2010, 16:59
Coltivo dal: 2005

Re: Coryphantha cornifera

Messaggioda max06 » 11/12/2014, 20:24

ciao marco, complimenti per le 2 piante e sono d'accordo anche io nel seguire il metodo tedesco di differenziare le piante (senza esagerare) e preferisco ancora utilizzare la differenziazione che faceva la professoressa Hollis; d'altronde ne avevamo già parlato della differenza tra radians e cornifera.
una cosa che ti colpirà nei prossimi anni quando la tua cornifera maliterrarum avrà aumentato il numero di spine centrali è che si differenzierà dalla classica cornifera dove le spine centrali sono vedendo la pianta dall'alto tutte con una forma direi simmetriche mentre nella ssp. maliterrarum vedrai quando saranno aumentate le spine centrali sempre osservandola dall'alto che non saranno simmetriche tutte ma "sembrerà quasi che ognuna vada per la propria direzione alcune anche girate".
Non sò se sono stato abbastanza chiaro ma quando avrò un attimo di tempo posterò una foto di una maliterrarum con questa caratteristica che ho riscontrato in diversi individui.
Un caro saluto e di nuovo complimenti per le piante come sempre ben coltivate
Max
max06
 
Messaggi: 12
Iscritto il: 16/09/2014, 15:30
Località: roma
Coltivo dal: 1900

Re: Coryphantha cornifera

Messaggioda marco » 12/12/2014, 18:13

Grazie Diego, sono daccordo sulla separazione quando serve a meglio distinguere le piante nel caso di Cornifera e radians anche se ragguppate nella stessa specie le piante sono diverse :D

Angelo potrebbe anche essere che la centrale così robusta serva a difendere la pianta :)

Grazie Massimo si ne abbiamo parlato e questo mi ha chiarito la faccenda cornifera radians e non solo: vedendo la dicitura radians/cornifera sentivo un fastdio profondo, infatti mi chiedevo come potesserero raggruppare due piante così diverse anche se dai semi simili.
Per quanto riguarda la maliterrarum non ero a conoscenza della asimmetria delle spine centrali, sulle Coryphantha si scoprono sempre cose nuove.
Aspettiamo sempre le tue foto e le tue preziose informazioni su questo genere molto variabile e controverso ma molto interessante :wink:
Avatar utente
marco
Moderatore Globale
 
Messaggi: 8451
Iscritto il: 04/04/2010, 18:58
Località: Castellanza (VA)
Coltivo dal: 1985

Re: Coryphantha cornifera

Messaggioda max06 » 19/12/2014, 18:26

ciao marco ecco le foto di due cory radians forma cornifera ssp. maliterrarum vista dall'alto e in fiore
Max

cory radians forma cornifera maliterrarum vista da sopra.jpg
cornifera maliterrarum 2.jpg
max06
 
Messaggi: 12
Iscritto il: 16/09/2014, 15:30
Località: roma
Coltivo dal: 1900

Re: Coryphantha cornifera

Messaggioda marco » 19/12/2014, 19:39

Belle piante e bellissime spine Massimo, è vero sembrano tutte dirette in direzioni diverse e come se ogni spina avesse deciso per se.
Vedo anche che la seconda pianta ha molte meno spine della prima, questo è dovuto alle differenze che normalmente ci sono anche tra piante dello stesso areale oppure è una questione di differenza di età ?

:hmm: Corriphantha radians forma cornifera ssp. maliterrarum ecco l'esatta dizione che dovrebbe avere: ne avevamo parlato :wink:
Marco :twisted:
Non acquistiamo piante prelevate in natura
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Avatar utente
marco
Moderatore Globale
 
Messaggi: 8451
Iscritto il: 04/04/2010, 18:58
Località: Castellanza (VA)
Coltivo dal: 1985

Re: Coryphantha cornifera

Messaggioda max06 » 19/12/2014, 21:57

ciao Marco, l'età è la stessa, è una variabilità di queste piante e se noterai la seconda quella con meno spine ha bisogno di essere rinvasata in quanto è evidente sul lato sinistro la deformazione del vaso dovuto al grosso fittone che ha questa specie.
un caro saluto , Max
max06
 
Messaggi: 12
Iscritto il: 16/09/2014, 15:30
Località: roma
Coltivo dal: 1900

Re: Coryphantha cornifera

Messaggioda marco » 20/12/2014, 14:43

Avevo visto il vaso, sono davvero piante molto variabili anche tra semi prodotti dalla stessa pianta ci sono differenze molto evidenti :)
Marco :twisted:
Non acquistiamo piante prelevate in natura
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Avatar utente
marco
Moderatore Globale
 
Messaggi: 8451
Iscritto il: 04/04/2010, 18:58
Località: Castellanza (VA)
Coltivo dal: 1985


Torna a Cactus

 


  • Argomenti correlati
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti