Echinocactus platyacanthus

Mostraci i tuoi cactus

Echinocactus platyacanthus

Messaggioda angelo » 16/03/2015, 12:34

Arrivatomi nel 2006 in condizioni estremamente "nature", nel tempo questo esemplare è diventato molto interessante dal punto di vista spinoso.
per ora di fiori manco a parlarne ma la sua armatura compensa tale mancanza :)

_DSC4648.jpg
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Angelo
le mie piante
Ille nihil dubitat qui nullam scientiam habet
Avatar utente
angelo
Moderatore Globale
 
Messaggi: 9911
Iscritto il: 06/04/2010, 16:59
Coltivo dal: 2005

Re: Echinocactus platyacanthus

Messaggioda mauro » 16/03/2015, 13:24

ciao...anche la carnagione è notevole...ma fioriscono molto grandi
http://s9.photobucket.com/albums/a55/ma ... %20agosto/
Non compero piante prelevate in NATURA
Avatar utente
mauro
Moderatore Globale
 
Messaggi: 5094
Iscritto il: 15/04/2010, 18:50
Località: Legnano

Re: Echinocactus platyacanthus

Messaggioda nettuno » 16/03/2015, 14:39

si molto bella come pianta e carnagione come dice Mauro , la devo cercare mi interessa molto :mrgreen:
Quando ti pungi un dito non imprecare ! è la pianta che ti mostra affetto !"Nettuno"
Avatar utente
nettuno
Moderatore Globale
 
Messaggi: 2244
Iscritto il: 08/11/2010, 23:26
Località: Monzuno 700 s.l.m. (BO)
Coltivo dal: 2007

Re: Echinocactus platyacanthus

Messaggioda marco » 16/03/2015, 21:39

Una splendida varietà settentrionale con quelle bande violacee :wink:
Marco :twisted:
Non acquistiamo piante prelevate in natura
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Avatar utente
marco
Moderatore Globale
 
Messaggi: 8451
Iscritto il: 04/04/2010, 18:58
Località: Castellanza (VA)
Coltivo dal: 1985

Re: Echinocactus platyacanthus

Messaggioda giogio » 17/03/2015, 0:37

Promette bene :)
Giovanni
L'altra mia passione: http://www.coromontevenda.it
Avatar utente
giogio
 
Messaggi: 407
Iscritto il: 16/01/2011, 11:43
Località: Padova
Coltivo dal: 2001

Re: Echinocactus platyacanthus

Messaggioda angelo » 17/03/2015, 12:18

per le fioritura c'è tempo e io sapro' aspettare :)

e pensare che quando mi arrivò, aveva questo aspetto in vaso 9

Echonocactus plathyacanthus.jpg


adesso sta in un 12x12x13 e lo riempie bene :)
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Angelo
le mie piante
Ille nihil dubitat qui nullam scientiam habet
Avatar utente
angelo
Moderatore Globale
 
Messaggi: 9911
Iscritto il: 06/04/2010, 16:59
Coltivo dal: 2005

Re: Echinocactus platyacanthus

Messaggioda nettuno » 17/03/2015, 14:37

quella sotto è suberificazione naturale ? o altro ?
Quando ti pungi un dito non imprecare ! è la pianta che ti mostra affetto !"Nettuno"
Avatar utente
nettuno
Moderatore Globale
 
Messaggi: 2244
Iscritto il: 08/11/2010, 23:26
Località: Monzuno 700 s.l.m. (BO)
Coltivo dal: 2007

Re: Echinocactus platyacanthus

Messaggioda marco » 17/03/2015, 15:19

Un grande recupero Angelo :up: :up:
Marco :twisted:
Non acquistiamo piante prelevate in natura
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Avatar utente
marco
Moderatore Globale
 
Messaggi: 8451
Iscritto il: 04/04/2010, 18:58
Località: Castellanza (VA)
Coltivo dal: 1985

Re: Echinocactus platyacanthus

Messaggioda angelo » 17/03/2015, 16:58

Suberificazione Claudio, dovuto allo stato di abbandono in cui versava la pianta oramai nascosta dalla nuova crescita negli anni. :)

Marco, se ti ti ricordi erano piante che mauy si tolse nel 2006. Effettivamente sembra irriconoscibile. La terra 'messicana' ha avuto i suoi effetti :)
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Angelo
le mie piante
Ille nihil dubitat qui nullam scientiam habet
Avatar utente
angelo
Moderatore Globale
 
Messaggi: 9911
Iscritto il: 06/04/2010, 16:59
Coltivo dal: 2005

Re: Echinocactus platyacanthus

Messaggioda Diego » 17/03/2015, 17:07

Si tratta della forma conosciuta come Echinocactus grandis e caratterizzata dalle striature violacee.
Ciao
è bello condividere un Hobby con gli amici
Avatar utente
Diego
 
Messaggi: 259
Iscritto il: 19/04/2010, 13:36
Località: Realmonte

Re: Echinocactus platyacanthus

Messaggioda maristella » 17/03/2015, 19:19

Bella bestia!!! :) :)
Non acquistiamo piante prelevate in natura

Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina
Avatar utente
maristella
Moderatore Globale
 
Messaggi: 5272
Iscritto il: 23/07/2010, 21:25
Località: Policoro (MT)
Coltivo dal: 2006

Re: Echinocactus platyacanthus

Messaggioda angelo » 17/03/2015, 20:15

Diego , ho trovato platyacanthus fa. grandis ma non come grandis. Anderson lo riconosce solo come platyacanthus.
Allora lo lasciai come da etichetta arrivata.
Grandis é una fa. riconosciuta o é un modo per distinguerla dall'ingens?



Mary, si è, c'è da pensarci quando si passa vicino a quelle fiocine :-(
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Angelo
le mie piante
Ille nihil dubitat qui nullam scientiam habet
Avatar utente
angelo
Moderatore Globale
 
Messaggi: 9911
Iscritto il: 06/04/2010, 16:59
Coltivo dal: 2005

Re: Echinocactus platyacanthus

Messaggioda marco » 17/03/2015, 21:24

Nel bel manuale sugli Echinocactus di Donati e Zanovello viene citato come E platyacanthus
Le bande violacee sono riferite alla forma settentrionale
Marco :twisted:
Non acquistiamo piante prelevate in natura
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Avatar utente
marco
Moderatore Globale
 
Messaggi: 8451
Iscritto il: 04/04/2010, 18:58
Località: Castellanza (VA)
Coltivo dal: 1985

Re: Echinocactus platyacanthus

Messaggioda Diego » 17/03/2015, 21:33

Una volta l'Echinocactus platyacanthus era classificato in diverse specie come:
Echinocactus grandis - Rose
Echinocactus helophorus - Lemaire
Echinocactus ingens - Zuccarini ex Pfeiffer
Echinocactus palmeri - Rose
Echinocactus visnaga - Hook.
Allo stato attuale forme diverse di un'unica specie.
Nel lavoro di Unger 'Die großen Kugelkakteen Nordamerikas' ci sono tutte le descrizioni originali delle specie di Echinocactus e Ferocactus.
Ciao
Ultima modifica di Diego il 17/03/2015, 21:58, modificato 1 volta in totale.
è bello condividere un Hobby con gli amici
Avatar utente
Diego
 
Messaggi: 259
Iscritto il: 19/04/2010, 13:36
Località: Realmonte

Re: Echinocactus platyacanthus

Messaggioda angelo » 17/03/2015, 21:53

marco ha scritto:Nel bel manuale sugli Echinocactus di Donati e Zanovello....
:slap: :slap: non ci avevo pensato. E dire che. L'ho comprato di recente :cry: domani lo spulceró per bene e vedró se ci sono anche i riferimenti che descrive Diego :)
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Angelo
le mie piante
Ille nihil dubitat qui nullam scientiam habet
Avatar utente
angelo
Moderatore Globale
 
Messaggi: 9911
Iscritto il: 06/04/2010, 16:59
Coltivo dal: 2005

Re: Echinocactus platyacanthus

Messaggioda maristella » 18/03/2015, 8:42

In effetti Diego, non mi permetto mai d'intervenire in quanto da neofita non ne ho le capacità, ma ne acquistai uno diversi anni fa, cartellinato come Echinocactus ingens, ora vi seguo e, come sempre, imparo! :)
Non acquistiamo piante prelevate in natura

Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina
Avatar utente
maristella
Moderatore Globale
 
Messaggi: 5272
Iscritto il: 23/07/2010, 21:25
Località: Policoro (MT)
Coltivo dal: 2006

Re: Echinocactus platyacanthus

Messaggioda angelo » 18/03/2015, 12:32

ho consultato il libro Echinocactus. A quanto pare le descrizioni di allora furono fatte con esemplari ex situ tralasciando le variabilità che la specie aveva in natura.
In coltivazione la pianta puo' raggiungere i 60 cm o poco più di diametro.In natura arriva oltre 1 mt largo fino a 3 mt di altezza.
Le bande violacee presenti in esemplari giovani (come il mio) spariscono con l'età, vivono in un ampia zona settentrionale del Messico in un habitat con alta presenza di rocce laviche. La spina centrale puo' raggiungere gli 8 cm di lunghezza.Il frutto misura circa 10 cm.
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Angelo
le mie piante
Ille nihil dubitat qui nullam scientiam habet
Avatar utente
angelo
Moderatore Globale
 
Messaggi: 9911
Iscritto il: 06/04/2010, 16:59
Coltivo dal: 2005


Torna a Cactus

 


  • Argomenti correlati
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

cron