Ferocactus hamatacanthus

Mostraci i tuoi cactus

Ferocactus hamatacanthus

Messaggioda maristella » 05/09/2014, 19:40

prima fioritura........ :P fiore bellissimo, peccato che l'ho fotografato tardi..... :) :)

2014 30 08.jpg
2014 30  8.jpg
Non acquistiamo piante prelevate in natura

Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina
Avatar utente
maristella
Moderatore Globale
 
Messaggi: 5272
Iscritto il: 23/07/2010, 21:25
Località: Policoro (MT)
Coltivo dal: 2006

Re: Ferocactus hamatacanthus

Messaggioda paolotrp » 05/09/2014, 20:12

molto bello Mary e spettacolare le sue spine lunghe 15 cm............. una domanda ma hamatacacthus è una specie a se oppure fa parte dei " ferocactus o o thelocactus" ??????
paolo
Avatar utente
paolotrp
 
Messaggi: 1747
Iscritto il: 02/05/2010, 0:34
Località: quinzano d'oglio (BS)
Coltivo dal: 1999

Re: Ferocactus hamatacanthus

Messaggioda marco » 05/09/2014, 20:37

Bellissimo Ferocactus Mari :D
Marco :twisted:
Non acquistiamo piante prelevate in natura
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Avatar utente
marco
Moderatore Globale
 
Messaggi: 8451
Iscritto il: 04/04/2010, 18:58
Località: Castellanza (VA)
Coltivo dal: 1985

Re: Ferocactus hamatacanthus

Messaggioda disa » 05/09/2014, 21:57

Bel fiore Maristella :P che dimensione ha la pianta?
Avrei un paio di domande su questa specie: intanto il tipo di impollinazione, ovvero è autosterile, autofertile, c'è bisogno di due esemplari o può ibridarsi? :? esperienze in merito? e la seconda è se qualcuno mi spiega bene quali sono le differenze con il sinuatus..... :thanks:
----------------------------
Chiara
disa
 
Messaggi: 88
Iscritto il: 02/04/2014, 15:04
Località: Rende (CS)
Coltivo dal: 1997

Re: Ferocactus hamatacanthus

Messaggioda maristella » 05/09/2014, 22:27

Paolo, grazie :) :) non so se ho capito bene, penso tu ti riferisca al fatto che viene anche chiamato Hamatocactus hamatacanthus, e quindi che faccia parte di una specie a se stante, ma per quello che ne so io è un sinonimo, e quindi appartenente alla specie Ferocactus. Il corpo pianta in effetti è molto diverso dai fero tradizionali, più costolature e più pronunciate, le spine, secondo me spettacolari per colori e lunghezza, ed anche i fiori si discostano, ma ribadisco, per quel che ne so, è un Ferocactus a tutti gli effetti!! :)

Chiara, avrà un diametro di circa 10 cm, che io sappia il sinuatus ha spine meno lunghe e non sempre uncinate, e le costolature meno pronunciate......... :)

Per il resto Chiara, io ancora non faccio l'apina....... :lol: :lol: e quindi passo con le info......... :)

Però ragazzi, io sono neofita, se c'è qualcuno che può darci una mano........ :) :)
Non acquistiamo piante prelevate in natura

Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina
Avatar utente
maristella
Moderatore Globale
 
Messaggi: 5272
Iscritto il: 23/07/2010, 21:25
Località: Policoro (MT)
Coltivo dal: 2006

Re: Ferocactus hamatacanthus

Messaggioda marco » 06/09/2014, 9:01

:wall: Non è facile districarsi in questa discussione e cercherò di non arrampicarmi sui vetri ma bisogna ancora tirare in ballo Hamatocactus bicolor (setispinus) perchè le due piante sono legate tra loro, se non biologicamente (forse) ma dalla mania di noi umani di dare un nome a tutte le cose che ci circondano :D
Come scritto piu volte in merito ad Hamatocactus bicolor (setipinus) molti lo indicano anche come Ferocactus hamatacanthus ma per ora separiamo le due piante.
Hamatocactus bicolor sin. Hamatocactus setipsinus sin. Thelocactus setispinus poi qualcuno lo chiama Ferocactus hamatacanthus sbagliando.
Quindi comincerei a distinguere le due piante
Hamatocactus bicolor ha spine molto piu corte mentre Ferocactus hamatacanthus molto più lunghe, sia le laterali che le centrali

Schuman (1902) riconosce Echinocactus (hamatus)e ne attribuisce la scoperta a Engelmann, ma ne considera altre 4 varietà : varietà hamatus con spine più lunghe, spina centrale marrone (più chiara sulla punta contrariamente alla sua varietà setispinus marrone scuro) v. mierensis, con spine gialle omogenee, v. cachetianus, con fusto cilindrico e spine più corte, provvisto di una spina centrale marrone; v. orcutti, con fusto cilindrico e spina centrale molto lunga.

Poi altri autori si sbizzarriscono in molte altre descrizioni e qualcuno aggiunge anche Hamatocactus sinuatus ma questo non è altro che un sinonimo di Ferocactus hamatacanthus var. sinuatus che poi è Ferocactus hamatacanthus :D

Quindi tirando le somme, dato che tanta confusione è presente sotto il cielo di queste due piante, che alla fine potrebbereo da un'analisi più precisa magari del DNA essere appartenenti entrambe ad Hamatocactus come molti già ritengono, per ora dobbiamo adeguarci a chi ha prodotto letteratura in merito, direi quindi che Ferocactus hamatacanthus per ora resta una specie appartenente al genere Ferocactus e di considerare Hamatocactus setispinus con tutte le sue varietà a se stante e separato mentre l'appellativo sinuatus è solo un sinonimo riferito a F. hamatacanthus.

Per quanto poi riguarda i nomi in generale non tutti gli autori sono sempre concordi per le solite ragioni.

Spero di non avere aggiunto altra confusione :)
Marco :twisted:
Non acquistiamo piante prelevate in natura
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Avatar utente
marco
Moderatore Globale
 
Messaggi: 8451
Iscritto il: 04/04/2010, 18:58
Località: Castellanza (VA)
Coltivo dal: 1985

Re: Ferocactus hamatacanthus

Messaggioda paolotrp » 06/09/2014, 20:59

Grazie Mary. Marco lo sapevo che non poteva mancare la tua risposta in occasione simile , anch'io la penso come te , sicuramente non sono un coltivatore di questi genere di piante ma sapevo che sono due piante differenti e appartengono anche a due generi differenti , come dice marco c'è molta confusione con queste 2 pinte e come dici tu il primo che arriva gli da un nome diverso . grazie marco sempre preciso nelle spiegazione
paolo
Avatar utente
paolotrp
 
Messaggi: 1747
Iscritto il: 02/05/2010, 0:34
Località: quinzano d'oglio (BS)
Coltivo dal: 1999

Re: Ferocactus hamatacanthus

Messaggioda angelo » 07/09/2014, 17:06

Splendido soprattutto per le lunghe spine. Ho già l'idea di come diventerà il mio cucciolo :)
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Angelo
le mie piante
Ille nihil dubitat qui nullam scientiam habet
Avatar utente
angelo
Moderatore Globale
 
Messaggi: 9911
Iscritto il: 06/04/2010, 16:59
Coltivo dal: 2005

Re: Ferocactus hamatacanthus

Messaggioda disa » 07/09/2014, 19:26

Allora, questa è la mia pianta (diam.vaso 18 cm)
7-9 (5) (Copia).JPG

7-9 (4) (Copia).JPG

Lo scorso anno ha prodotto un unico frutto, in cui, in tanta roba appiccicosa, ho trovato qualcosa come 6-7 semi. Per questo chiedevo dell'impollinazione, non ho idea di chi possa essere il padre.
Ecco i piccolini seminati ad aprile
7-9 (10) (Copia).JPG

7-9 (12) (Copia).JPG

7-9 (13) (Copia).JPG

7-9 (14) (Copia).JPG

Poi ho questi due, molto diversi
7-9 (26) (Copia).JPG

spine gialle, quelle lunghe uncinate e le altre più corte
7-9 (27) (Copia).JPG

spine marrone rossicce, più sottili e lunghe, la centrale appiattita (tipo papiracea non so quale sia il termine corretto) e senza uncino

insieme :D
7-9 (29) (Copia).JPG


ps: Maristella, scusa l'invasione del post :roll:
Ciao a tutti
----------------------------
Chiara
disa
 
Messaggi: 88
Iscritto il: 02/04/2014, 15:04
Località: Rende (CS)
Coltivo dal: 1997

Re: Ferocactus hamatacanthus

Messaggioda maristella » 07/09/2014, 23:18

Chiara, ma scherzi, il confronto è sempre positivo ed arricchisce di nuove esperienze !! :) :)

Dunque innanzitutto complimenti per i cuccioli, sono bellissimi :P , io ancora la "seminite" non l'ho presa :lol: e spero di non prenderla perchè veramente non ho più spazio!

Passiamo ai confronti:

vedo differenze così a caldo. Rispetto al tuo esemplare grande il mio fero ha un corpo molto più simile ad un thelocactus che ad un ferocactus, le spine centrali sono lunghissime, cilindriche uncinate e gialle, mentre le radiali rosse (peccato che si veda poco dalla foto......si nota in vero soprattutto l'attacco di ragnetto rosso dell'anno scorso :evil: ). Non so se possa essere magari a causa di differente coltivazione, ma la spinagione ed il corpo pianta del tuo fero sembrano diversi. :?

In effetti i due piccoli sono ancora più differenti......... :hmm: aspettiamo nuovamente pareri autorevoli, così impariamo qualche altra cosa!! :) :wink: :wink:
Non acquistiamo piante prelevate in natura

Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina
Avatar utente
maristella
Moderatore Globale
 
Messaggi: 5272
Iscritto il: 23/07/2010, 21:25
Località: Policoro (MT)
Coltivo dal: 2006


Torna a Cactus

 


  • Argomenti correlati
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti