Mammillaria - Serie Lasiacanthae - Hunt

Mostraci i tuoi cactus

Re: Mammillaria - Serie Lasiacanthae - Hunt

Messaggioda maurillio » 13/03/2014, 19:38

L'avevo detto che con Mammillaria luethyi avremmo fatto i botti.....
A completare il gruppo di Mammillaria herrerae (Serie Lasiacanthae - Hunt) ecco ora un altro gioiellino di recente scoperta....

MAMMILLARIA SANCHEZ-MEJORADAE Gonzales, Cact. Suc. Mex. 37(3):55 (1992); Hunt, Mamm. Postscripts 6: 3-4 (1997);
Glass, Brit. Cact. Succ. J. 16(1): 19 (1998)


Per descrivere questa pianta, ricorro ad un recente post di Roberto da Bressanone...
cactus/mammillaria-sanchez-mejoradae-t9016.html

Ciao a tutti, quella che oggi vi presento é una piccola pallina bianca che vive tranquilla in un vasetto da 5 cm. il suo nome nonostante le dimensioni ha un qualcosa di nobile Mammillaria sanchez-mejoradae. Perché vi propongo questa piantina, perché ogni anno é proprio lei che apre qui da me (con grande anticipo sulle altre) la stagione delle fioriture, oltre a questa caratteristica ha delle spine che sembrano piume di uccello,piccoli capolavori di miniatura naturale. Distribuita in Messico nello Stato di Nuevo Leon, su dolci declivi collinari del Municipio de Galeana, come fino ad un altitudine di 1900 - 2000 mslm del Cerro el Potosí , questa pianta vegeta tra le fessure delle rocce dove si é depositata un poco di sostanza organica. in genere solitaria, in coltivazione però può accestire, un piccolo gioiello botanico consigliata a chi a poco spazio, tanto sole e riesce a rimanere parco con le annaffiature

Purtroppo le mie piante quest'anno sono fiorite alla muta, senza stendere le corolle e penso che ormai non recupererò più la loro fioritura.
Mi rifugio in foto d'annata.....

3036-20100319 (7) [1600x1200].jpg
Mammillaria sanchez-mejoradae


sanchez-mejoradae -0603 (4) [1600x1200].JPG
Mammillaria sanchez-mejoradae


2234-20111206 (5) [1600x1200].jpg
Mammillaria sanchez-mejoradae
maurillio
 
Messaggi: 1196
Iscritto il: 08/05/2010, 19:57
Località: modena
Coltivo dal: 1992

Re: Mammillaria - Serie Lasiacanthae - Hunt

Messaggioda marco » 14/03/2014, 9:46

Ci sono piante che a volte non riesco a capire e a coltivare nel migliore dei modi, tanto che alcune le perdo
Piante piu difficili invece resistono alla grande come le due M. theresae che ormai sono di forma polytomica cioè con decine di teste pur essendo franche le due albiflora e le hernadezii e molte altre ancora
Di sanchez mejoradae ne ho perse due, entrambe perchè sono seccate forse per troppa poca acqua.
Cmq mi sono ripromesso di ritentare perchè sono davvero belle
1Mammillaria sanchez majoradae_©M.Sisti (Large).JPG
Mammillaria sanchez mejoradae
2Mammillaria_sanchez-mejoradae-1 (Large).JPG
Mammillaria sanchez mejoradae
Marco :twisted:
Non acquistiamo piante prelevate in natura
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Avatar utente
marco
Moderatore Globale
 
Messaggi: 8451
Iscritto il: 04/04/2010, 18:58
Località: Castellanza (VA)
Coltivo dal: 1985

Re: Mammillaria - Serie Lasiacanthae - Hunt

Messaggioda Edus » 14/03/2014, 11:34

Un piccolo bottoncino ce l'ho anch'io!!

306-02 M. sanchez-mejoradae 22-02-2014.jpg
M. sanchez-mejoradae
Eduardo
Avatar utente
Edus
 
Messaggi: 147
Iscritto il: 21/09/2010, 9:30
Località: Potenza
Coltivo dal: 2008

Re: Mammillaria - Serie Lasiacanthae - Hunt

Messaggioda bruno » 14/03/2014, 20:25

Ecco qua, la foto è recentissima
mammillaria sanchez mejorada.JPG

Ciao :)
Bruno
bruno
 
Messaggi: 57
Iscritto il: 23/09/2011, 17:22
Località: Roma
Coltivo dal: 1991

Re: Mammillaria - Serie Lasiacanthae - Hunt

Messaggioda ento » 14/03/2014, 20:49

Avevo tre piante, due provenienti da mia semina e una acquistata, per anni mi hanno regalato splendide fioriture....nell'agosto dello scorso anno in una settimana le ho perse tutte.
Ecco due foto dell'ultima fioritura (gennaio/febbraio 2013)
sanchez mejoradae (3).JPG
sanchez mejoradae (5).JPG
Ennio
ento
 
Messaggi: 113
Iscritto il: 10/05/2010, 20:20
Località: vado ligure
Coltivo dal: 1992

Re: Mammillaria - Serie Lasiacanthae - Hunt

Messaggioda marco » 15/03/2014, 20:20

Che belle Eduardo e Bruno così piccole e piene di fiori
Ennio è successo pure a me ma alla fine dell'inverno non si sono piu riprese dal riposo invernale.
Marco :twisted:
Non acquistiamo piante prelevate in natura
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Avatar utente
marco
Moderatore Globale
 
Messaggi: 8451
Iscritto il: 04/04/2010, 18:58
Località: Castellanza (VA)
Coltivo dal: 1985

Re: Mammillaria - Serie Lasiacanthae - Hunt

Messaggioda Erika » 15/03/2014, 20:43

ento ha scritto:....nell'agosto dello scorso anno in una settimana le ho perse tutte[/attachment]


Lo stesso vale anche per me, l'agosto 2013 è stata un'ecatombe per le albiflora....probabilmente, anche se in realtà non so dare altra spiegazione, il connubio caldo torrido ed altissima umidità è stato loro fatale :-(
In fondo, siamo tutti dei bambini perduti all'interno della nostra favola personale

Il mio album http://www.flickr.com/photos/venereinpelliccia/collections/
Avatar utente
Erika
 
Messaggi: 1738
Iscritto il: 23/04/2010, 17:18
Località: Veneto occidentale
Coltivo dal: 1901

Re: Mammillaria - Serie Lasiacanthae - Hunt

Messaggioda marco » 19/03/2014, 12:45

In effeti le bizze del tempo nel mese di Agosto potrebbero creare alcuni gravi problemi dato che le piante teoricamente andrebbero in estivazione e in quel periodo non andrebbero bagnate, uso il condizionale perchè non sono sicuro di questo.
Sta di fatto che da quando uso il sistema di sospendere completamente le annaffiature dalla metà di Luglio alla fine di Agosto per le Copiapoa, non ho avuto piu perdite di quelle piante
Marco :twisted:
Non acquistiamo piante prelevate in natura
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Avatar utente
marco
Moderatore Globale
 
Messaggi: 8451
Iscritto il: 04/04/2010, 18:58
Località: Castellanza (VA)
Coltivo dal: 1985

Re: Mammillaria - Serie Lasiacanthae - Hunt

Messaggioda maurillio » 19/03/2014, 20:53

Il Gruppo di Mammillaria lenta, comprende:
Mammillaria aureilanata
Mammillaria lenta.

MAMMILLARIA AUREILANATA Backeberg, Beitr. Sukk. u.-pflege 13 (1938)

Dal "Journal of U.K. Mammillaria Society - vol.34 pag.35
Questa specie è familiare a molti appassionati in quanto massicciamente introdotta in commercio nel periodo post-bellico.
Descritta da Quel nel 1914 (e non Backeberg come citato da John Pilbeam nel suo "Mammillaria: a collector's guide") che la chiamò Mammillaria cephalophora. Questo nome risultò però invalido in quanto usato precedentemente altrove.
L'epiteto ora in uso e perfettamente adatto, le è stato conferito da Curt Backeberg nel 1938.
Appartiene alla serie Lasiacanthae e come la maggior parte delle specie di questa serie, ha crescita molto lenta ed in maturità risulta rimanere molto piccola, superando raramente i quattro pollici in vaso.
Appare quasi eterea per effetto delle spine radiali, in numero da 25 a 30 e che sono sottili, morbide e allungate, e avvolgono tutto il corpo.
Quando giovani, appaiono di un color bianco-traslucido, virando al giallo col passare del tempo.
In alcuni casi, esse assumono un color giallo-canarino, che però generalmente rimane più pallido.
La forma con spine completamente bianche fu descritta come Mammillaria aureilanata var. alba da Backeberg.
L'aspetto morbido è rafforzato dall'assenza di spine centrali.
Come diverse specie nelle Lasiacanthae, essa appare presagio di primavera.
E' in fiore da metà Marzo, portando fiori con petali rosa-pallido o creamish, a volte con striscia centrale piuttosto scura.
La dimensione dei fiori varia leggermente ma si aggira solitamente sui 3cm. di diametro, e si presentano molto attraenti.
Le radici sono napiformi e sono spesso abbastanza lunghe.
La lunghezza e la larghezza di queste radici è spesso il fattore determinante per la scelta del vaso.
Certamente nessun tentativo deve essere fatto per spremerle dentro ad un vaso troppo piccolo, favorendo un contenitore sovradimensionato ed un compost ben drenante.

2361-20080329 (11) [1600x1200].jpg
Mammillaria aureilanata


2361-20080329 [1600x1200].jpg
Mammillaria aureilanata
maurillio
 
Messaggi: 1196
Iscritto il: 08/05/2010, 19:57
Località: modena
Coltivo dal: 1992

Re: Mammillaria - Serie Lasiacanthae - Hunt

Messaggioda maurillio » 19/03/2014, 20:58

MAMMILLARIA AUREILANATA var/f.ma ALBA

Come riportato più sopra, descritta da Backeberg, recentemente ridotta da Charles Glass allo status di forma, mentre per Hunt ridotta al rango di sinonimo.
Come la specie, distribuita nello stato messicano di San Luis Potosì ad altitudini comprese fra i 1400 ed i 1900m.

2231-20110321 (1) [1600x1200].jpg
Mammillaria aureilanata var. alba


2231-20100329 (9) [1600x1200].jpg
Mammillaria aureilanata var. alba


2231-20110202 (1) [1600x1200].jpg
Mammillaria aureilanata var. alba
maurillio
 
Messaggi: 1196
Iscritto il: 08/05/2010, 19:57
Località: modena
Coltivo dal: 1992

Re: Mammillaria - Serie Lasiacanthae - Hunt

Messaggioda bruno » 19/03/2014, 21:19

In perfetto orario, i primi due fiori si sono aperti a metà marzo
mammillaria aureilanata.JPG

Certo che il contrasto delle spine con i fiori rosa è molto attraente...
ciao :)
Bruno
bruno
 
Messaggi: 57
Iscritto il: 23/09/2011, 17:22
Località: Roma
Coltivo dal: 1991

Re: Mammillaria - Serie Lasiacanthae - Hunt

Messaggioda marco » 19/03/2014, 23:09

Piante molto attraenti
Prima poi dovrò introdurne qualcuna in coltivazione :wink:
Marco :twisted:
Non acquistiamo piante prelevate in natura
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Avatar utente
marco
Moderatore Globale
 
Messaggi: 8451
Iscritto il: 04/04/2010, 18:58
Località: Castellanza (VA)
Coltivo dal: 1985

Re: Mammillaria - Serie Lasiacanthae - Hunt

Messaggioda Edus » 19/03/2014, 23:40

Il mio contributo

314-02 M. aureilanata 09-03-2013.jpg
Mammillara aureilanata
Eduardo
Avatar utente
Edus
 
Messaggi: 147
Iscritto il: 21/09/2010, 9:30
Località: Potenza
Coltivo dal: 2008

Re: Mammillaria - Serie Lasiacanthae - Hunt

Messaggioda ento » 20/03/2014, 22:37

ed ecco il mio di contributo
aureilanata alba (5).JPG
aureilanata alba.JPG
Ennio
ento
 
Messaggi: 113
Iscritto il: 10/05/2010, 20:20
Località: vado ligure
Coltivo dal: 1992

Re: Mammillaria - Serie Lasiacanthae - Hunt

Messaggioda maurillio » 22/03/2014, 9:22

MAMMILLARIA LENTA K. Brandegee, Zoe 5: 194 (1904); Bleck, Cact. Succ. J. (U.S.) 42(6): 249 (1970)

Da "Il genere Mammillaria" G. Sleiter pag.48/49:
Pianta originaria dello stato di Coahuila (Messico) dove cresce a quote comprese fra i 900 ed i 1400m di altitudine; è stata descritta con il corpo, del diametro di 3-5cm, che si suddivide dicotomicamente e forma gruppi dal vertice appiattito che in natura sporgono con il corpo di 21cm al massimo.
Sebbene sia stata descritta come formante gruppi a seguito della divisione dicotomica delle teste, la cosa non è stata confermata da ulteriori osservazioni.
I tubercoli sono conici, stretti, lunghi circa 1cm, di colore verde-pallido; ascelle con lanosità breve e persistente con occasionali setole; 30/40 spine radiali lunghe da 3 a 7mm, morbide e fragili, bianche oppure in prossimità del centro, giallastre.
Spine centrali assenti.
I fiori misurano 2x2,5cm, tepali bianchi con stria centrale rosa o purpurea; lobi stigmatici di color verde-oliva; frutto a forma di clava, rosso, grande 1cm; residui del perianzio caduchi; i semi non sono stati conservati ma sono stati descritti (non correttamente?) come tubercolati.
E' specie che beneficia in sommo grado di un'esposizione al sole pieno.
L'epiteto specifico, si riferisce alla lentezza del suo sviluppo, che richiede molti anni per completarsi.
La coltivazione non presenta particolari problemi; bisogna fare solo attenzione a non eccedere con le annaffiature durante il periodo vegetativo (prima di annaffiare di nuovo, attendere che il substrato asciughi completamente) e di osservare rigorosamente il periodo di riposo che si estende dall'autunno alla primavera successiva e, durante il quale, le piante andranno al massimo nebulizzate.

lenta=viesca-20100713 084 (4) [1600x1200].jpg
Mammillaria lenta


2221-20090607 (2) [1600x1200].jpg
Mammillaria lenta


2221-20090626 (5) [1600x1200].jpg
Mammillaria lenta
maurillio
 
Messaggi: 1196
Iscritto il: 08/05/2010, 19:57
Località: modena
Coltivo dal: 1992

Re: Mammillaria - Serie Lasiacanthae - Hunt

Messaggioda maurillio » 22/03/2014, 9:25

Ancora un aiuto dalle splendide foto in natura di Grzegorz F. Matuszewski....

lenta_SierraParras[1] [1600x1200].jpg
Mammillaria lenta - Sierra Parras


lenta_Viesca[1] [1600x1200].jpg
Mammillaria lenta - Viesca
maurillio
 
Messaggi: 1196
Iscritto il: 08/05/2010, 19:57
Località: modena
Coltivo dal: 1992

Re: Mammillaria - Serie Lasiacanthae - Hunt

Messaggioda marco » 22/03/2014, 15:36

Il mio piccolo contributo
001Mammillaria_ lenta_©M.S .JPG
Mammillaria lenta
002Mammillaria_lenta_©M.S.JPG
Mammillaria lenta
003-mammillaria-lenta.preview (Large).jpg
Mammillaria lenta
Marco :twisted:
Non acquistiamo piante prelevate in natura
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Avatar utente
marco
Moderatore Globale
 
Messaggi: 8451
Iscritto il: 04/04/2010, 18:58
Località: Castellanza (VA)
Coltivo dal: 1985

Re: Mammillaria - Serie Lasiacanthae - Hunt

Messaggioda ento » 22/03/2014, 20:06

La mia M. lenta
lenta (3).JPG
lenta (4).JPG
Ennio
ento
 
Messaggi: 113
Iscritto il: 10/05/2010, 20:20
Località: vado ligure
Coltivo dal: 1992

Re: Mammillaria - Serie Lasiacanthae - Hunt

Messaggioda bruno » 23/03/2014, 10:31

Ecco una delle mie in una foto d'epoca
mammillaria lenta1.JPG
ciao :)
Bruno
bruno
 
Messaggi: 57
Iscritto il: 23/09/2011, 17:22
Località: Roma
Coltivo dal: 1991

Re: Mammillaria - Serie Lasiacanthae - Hunt

Messaggioda maurillio » 23/03/2014, 19:12

Vedo con grande piacere che lo zoccolo duro resiste e asseconda, anche se qualche altro fans l'abbiamo perso per strada.....
Gruppo di Mammillaria pectinifera:
Mammillaria pectinifera
Mammillaria solisioides

MAMMILLARIA PECTINIFERA

Questa specie a lungo nota come rappresentante del genere "monotypic" - Solisia pectinata, è incontrata ancora oggi occasionalmente in commercio così listata.
Sicuramente questo avviene nei testi vecchi di più di quarant'anni.
Ecco come Britton & Rose la presentarono nel loro "Cactaceae":
The genus is named in honor of Octavio Solís of the City of Mexico, an earnest student of the cacti. Only one species is known.
1. Solisia pectinata (B. Stein).
Pelecyphora pectinata B. Stein, Gartenflora 34: 25. 1885.
Pelecyphora aselliformis pectinifera Rümpler in Förster, Handb. Cact. ed. 2.238. 1885.
Pelecyphora aselliformis pectinata Nicholson,* Dict. Gard. 4: 585. 1888.
Pelecyphora aselliformis cristata Watson, Cact. Cult. 190. 1899.
Mammillaria pectinifera Weber, Dict. Hort. Bois 804. 1898.
Plants 1 to 3 cm. in diameter, fibrous-rooted, entirely hidden by the large overlapping spineclusters;
areoles narrow and long; spines 20 to 40, all radial, 5.5 to 2 mm. long, white, appressed; flowers small; fruit 6 mm. long; seed 1 mm. long.
Type locality: Mexico.
Distribution: Tehuacán, Mexico.
The cristate form of this species, when grown as a graft on some of the Cereus allies, becomes much larger than the normal form.


John Pilbeam continua così nel suo articolo di presentazione di Mammillaria pectinifera:
"La prima apparizione di questa pianta con aspetto singolarmente molto attraente grazie alle spine pettinate e agli anelli di fiori rosa-chiaro, cadde sotto il nome di Pelecyphora aselliformis var. pectinifera, a fine milleottocento.
Una più attenta analisi nel posizionamento dei fiori, la reimpostò nel genere Mammillaria ed è qui che è stata accettata generalmente negli ultimi trent'anni (att.ne - siamo nel 1999 n.d.m.).
La sua coltivazione è particolarmente difficoltosa e questo non è sorprendente in funzione delle sue origini.
In natura la si può incontrare invariabilmente solitaria, crescere affossata nel calcare disgregato in cui essa cresce.
Descritta solitaria, da globosa a abrevemente cilindrica, con diametro di 1/3cm con ascelle nude.
Le spine tutte radiali sono in numero da 20 a 40 arrangiate su areole allungate ed hanno l'aspetto di piccoli pettini.
I fiori furono descritti come gialli, ma il colore visto con più frequenza è bianco, con striscia mediana rosa nei petali più interni e striscia mediana bruna in quelli più esterni.
Lo stimma è verde.
I frutti sono rossi ed i semi neri.
Riportata originariamente da Weber dallo stato messicano di Oaxaca e di recente da Puebla a circa 1900m di altitudine.

2864-20120416 (1) [1600x1200].jpg
Mammillaria pectinifera


2864-20120110 (3) [1600x1200].jpg
Mammillaria pectinifera


2864-20110411 (3) [1600x1200].jpg
Mammillaria pectinifera
maurillio
 
Messaggi: 1196
Iscritto il: 08/05/2010, 19:57
Località: modena
Coltivo dal: 1992

Re: Mammillaria - Serie Lasiacanthae - Hunt

Messaggioda maurillio » 23/03/2014, 19:30

Ancora un aiuto dalle fotografie in natura di Grzegorz F. Matuszewski per rappresentare il modo in cui Mammillaria pectinifera si schiacci nelle polveri calcaree, visibile soltanto in fioritura se eclatante....

pectinifera_Tecamachalco_046[1] [1600x1200].jpg
Mammillaria pectinifera - Tecamachalco, Puebla
maurillio
 
Messaggi: 1196
Iscritto il: 08/05/2010, 19:57
Località: modena
Coltivo dal: 1992

Re: Mammillaria - Serie Lasiacanthae - Hunt

Messaggioda marco » 23/03/2014, 20:23

Considero questa Mammillaria molto rustica, infatti al contrario di altre della serie Lasiacanthae non mi ha mai creato alcun problema, anche se credo abbia la caratteristica di fiorire disordinatamente e dalle due che vedete in foto ho riprodotto centinaia di piccole, quasi tutte regalate, le altre sono ancora qui, quest'anno ho deciso di non seminarne e ho inviato i semi per la BSS :)
Purtroppo in questo momento non ho foto delle piccole, se domani il tempo si rimetterà conto di fotografarne qualcuna
001Mammillaria_pectinifera_©M.S.2013 (Large).JPG
Mammillaria pectinifera
pianta n°1
002Mammillaria_pectinifera_©M.S.2014 (Large).JPG
Mammillaria pectinifera
pianta n°1
003Mammillaria_pectinifera_©M.S.2014 (Large).JPG
Mammillaria pectinifera
pianta n°1
004Mammillaria_pectinifera_©M.S.2014 (Large).JPG
Mammillaria pectinifera
pianta n°1
005Mammillaria_pectinifera_©M.S.2014 (Large).JPG
Mammillaria pectinifera
pianta n°2
006Mammillaria_pectinifera_©M.S.2013 (Large).JPG
Mammillaria pectinifera
pianta n°2
Marco :twisted:
Non acquistiamo piante prelevate in natura
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Avatar utente
marco
Moderatore Globale
 
Messaggi: 8451
Iscritto il: 04/04/2010, 18:58
Località: Castellanza (VA)
Coltivo dal: 1985

Re: Mammillaria - Serie Lasiacanthae - Hunt

Messaggioda bruno » 23/03/2014, 20:46

Anch'io ho piante con fiori con striatura rossastra e altri con striatura tendente al marrone, in questi giorni i fiori sono tutti aperti, o almeno lo erano prima che cominciasse a piovere
mammillaria pectinifera.JPG
mammillaria pectinifera1.JPG
ciao :)
Bruno
bruno
 
Messaggi: 57
Iscritto il: 23/09/2011, 17:22
Località: Roma
Coltivo dal: 1991

Re: Mammillaria - Serie Lasiacanthae - Hunt

Messaggioda mauro » 24/03/2014, 0:42

ciao, qui pare sia un'ambiente adatto, non pensavo fosse così resistente al freddo, e comunque da anni è tra le prime a fiorire, ora è già sfiorita
come si vede le temperature non sono proprio ideali in quanto le nuove nate in vaso hanno già diversi anni ma sono restie alla fioritura
infatti.... seminandole a parte, anni dopo, le baby hanno già fiorito
2014 004 [1600x1200].jpg
http://s9.photobucket.com/albums/a55/ma ... %20agosto/
Non compero piante prelevate in NATURA
Avatar utente
mauro
Moderatore Globale
 
Messaggi: 5094
Iscritto il: 15/04/2010, 18:50
Località: Legnano

Re: Mammillaria - Serie Lasiacanthae - Hunt

Messaggioda Edus » 24/03/2014, 9:56

Scusate il ritardo, posso aggiungere una foto della mia M. lenta?
249-01 M. lenta SB1719 26-04-2013.jpg
Mammillaria lenta SB1719
Eduardo
Avatar utente
Edus
 
Messaggi: 147
Iscritto il: 21/09/2010, 9:30
Località: Potenza
Coltivo dal: 2008

PrecedenteProssimo

Torna a Cactus

 


  • Argomenti correlati
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti