Alcuni dei miei nuovi cactus e succulente

Tutto ciò che riguarda la coltivazione di cactus e succulente

Alcuni dei miei nuovi cactus e succulente

Messaggioda Muscipula » 03/05/2016, 17:44

Domenica ho fatto scorta di mini cactus e altre cactacee.

Non ho la minima idea se hanno più o meno tutte bisogno delle stesse condizioni.

L'unica cosa che ho fatto è cambiare il vaso (non lo so se è corretto ma io tutte quelle radici di fuori non le potevo vedere), data un po' d'acqua e messe all'ombra.

Gli altri lithops che ho da diversi anni li tengo a tutto sole.

Qualcuna di queste tollera più sole delle altre? altri accorgimenti? I nomi sono corretti?

Grazie in anticipo

IMG_20160501_174131.jpg
Rebutia?
IMG_20160501_174236.jpg
Mammillaria marksiana
IMG_20160501_174226.jpg
Crassula barklyi
IMG_20160501_174217.jpg
Lithops Lesliei cv. albinica
IMG_20160501_174147.jpg
Gymnocalycium baldianum

IMG_20160501_174157.jpg
Euphorbia decaryi
Avatar utente
Muscipula
 
Messaggi: 14
Iscritto il: 03/05/2016, 15:28
Località: Montepulciano 605 s.l.m.
Coltivo dal: 2000

Re: Alcuni dei miei nuovi cactus e succulente

Messaggioda Muscipula » 03/05/2016, 17:47

Non ho capito come si aggiunge un allegato extra....

ci sono anche queste due :D

IMG_20160501_174250.jpg
Gymnocalycium stellatum


IMG_20160501_174207.jpg
Euphorbia obesa
Avatar utente
Muscipula
 
Messaggi: 14
Iscritto il: 03/05/2016, 15:28
Località: Montepulciano 605 s.l.m.
Coltivo dal: 2000

Re: Alcuni dei miei nuovi cactus e succulente

Messaggioda angelo » 03/05/2016, 17:59

per aggiungere un nuovo allegato, devi andare sotto come da es.

Image 005.jpg

invia allegato/sfoglia e carichi l'immagine ma solo una alla volta dopo averne caricate diverse.

Ritornando alle piante: i nomi mi sembrano corretti.La rebutia potrebbe essere una flavispina.
la Euphorbia decaryi è la ssp.spirostica.

per il resto andrebbero tutte svasate. qui troverai come fare anche se tratta pianta diversa. Il procedimento è uguale ma va modificata la % di terriccio: maggiore per le succulente(escluso le lithops) minore per le cactacee,

andranno divise per esigenze espositive e nutritive.
succulente con succulente quindi non esposte al sole diretto e cactacee al sole (quelle che hai postato) ma gradualmente esponendole ombreggiandole le prime volte con della rete ombreggiante quale una da zanzariera.
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Angelo
le mie piante
Ille nihil dubitat qui nullam scientiam habet
Avatar utente
angelo
Moderatore Globale
 
Messaggi: 9897
Iscritto il: 06/04/2010, 16:59
Coltivo dal: 2005

Re: Alcuni dei miei nuovi cactus e succulente

Messaggioda Muscipula » 03/05/2016, 18:06

Allora sono stata brava! Le ho svasate subito tutte. :D

Ho visto la guida. Il mio substrato è un po' diverso. Ho mixato un po' da me (due composti per cactacee uno con molta sabbia e uno con molta pomice più sabbia di fiume più lapillo). è più sabbioso che roccioso. Però ormai stanno così, non credo sia il caso di svasare di nuovo.

Scusate la fissazione per i lithops ma avendone già fatti fuori miglioni di miglioni ci tengo in modo particolare. Loro sono succulente non cactacee quindi secondo quello che mi hai scritto vanno coltivati all'ombra? (io li ho sempre visti e messi al sole).

La strana Euphorbia decaryi ssp.spirostica (che ho letto che è addirittura una CITES), l'ho messa in serra fredda che ha un paio di strati di tessuto non tessuto dovrebbe essere sufficiente come schermatura. Ho letto che di acqua ne vuole abbastanza (ovvio senza sottovaso).

Quindi ricapitolando: cactus e forse lithops al sole gradulamente
le succulente all'ombra.
Avatar utente
Muscipula
 
Messaggi: 14
Iscritto il: 03/05/2016, 15:28
Località: Montepulciano 605 s.l.m.
Coltivo dal: 2000

Re: Alcuni dei miei nuovi cactus e succulente

Messaggioda angelo » 03/05/2016, 18:14

un appunto che è mancato: si, le lithops amano il sole ma vanno esposte gradualmente se vedi che soffrono, ombreggiali senza esagerare o perlomeno li metti in un posto in cui ricevono molta luce.
anche i gymno non amano tantissimo sole.

la decaryi come tutte le specie proveniente dal madagascar bevono tantissimo in estate anche con sottovaso ma qui devi valutare tu in quanto tempo asciuga il substrato .
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Angelo
le mie piante
Ille nihil dubitat qui nullam scientiam habet
Avatar utente
angelo
Moderatore Globale
 
Messaggi: 9897
Iscritto il: 06/04/2010, 16:59
Coltivo dal: 2005

Re: Alcuni dei miei nuovi cactus e succulente

Messaggioda Muscipula » 03/05/2016, 18:30

Grazie Angelo sei stato veramente gentilissimo!

Così è come ho sistemato l'euphorbia


mentre queste sono delle mie semine di cui vado molto fiera. :whistle: Suppongo che siano echinocactus grusonii. Mi sono stati regalati provenienti da : "enorme cactus spinoso tondo" non mi veniva in mente altro...

Chissà quando sarà il momento di dividerli....

IMG_20160503_182118.jpg


IMG_20160503_182141.jpg
Avatar utente
Muscipula
 
Messaggi: 14
Iscritto il: 03/05/2016, 15:28
Località: Montepulciano 605 s.l.m.
Coltivo dal: 2000

Re: Alcuni dei miei nuovi cactus e succulente

Messaggioda angelo » 03/05/2016, 18:39

il substrato della euphorbia sembra molto organico,almeno in superficie. Tieni presente che asciuga molto più lentamente di uno con meno materiale organico e quindi ti dovrai regolare con le innaffiaure tenendo conto anche delle grandi radici tuberose che svilupperà.

i semenzali a quello stadio potrebbero essere anche dei ferocactus, Falli crescere ancora un po' e poi le identifichiamo. Slegarli cmq non sarà un problema specie se a composta asciutta.
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Angelo
le mie piante
Ille nihil dubitat qui nullam scientiam habet
Avatar utente
angelo
Moderatore Globale
 
Messaggi: 9897
Iscritto il: 06/04/2010, 16:59
Coltivo dal: 2005

Re: Alcuni dei miei nuovi cactus e succulente

Messaggioda Muscipula » 03/05/2016, 19:06

angelo ha scritto:il substrato della euphorbia sembra molto organico,almeno in superficie. Tieni presente che asciuga molto più lentamente di uno con meno materiale organico e quindi ti dovrai regolare con le innaffiaure tenendo conto anche delle grandi radici tuberose che svilupperà.

i semenzali a quello stadio potrebbero essere anche dei ferocactus, Falli crescere ancora un po' e poi le identifichiamo. Slegarli cmq non sarà un problema specie se a composta asciutta.


Sì decisamente troppo organico sto sacchetto (nonostante mi avessero detto che era un'ottima marca, vatti a fidare dei commercianti). Speriamo di non fare danni.

Anche quella della foto che mi hai postato inizialmente aveva un substrato come il mio.
Avatar utente
Muscipula
 
Messaggi: 14
Iscritto il: 03/05/2016, 15:28
Località: Montepulciano 605 s.l.m.
Coltivo dal: 2000

Re: Alcuni dei miei nuovi cactus e succulente

Messaggioda angelo » 03/05/2016, 19:12

i terricci vanno sempre adattati. quelli già pronti non vanno bene poichè menzionano qualche inerte ma non la quantità. Meglio prepararseli da se.
dal 20 al 30% per le cactacee e dal 30% in su per le succulente,escluso le lithops che in linea di massima hanno un terriccio similare alla cactacee.
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Angelo
le mie piante
Ille nihil dubitat qui nullam scientiam habet
Avatar utente
angelo
Moderatore Globale
 
Messaggi: 9897
Iscritto il: 06/04/2010, 16:59
Coltivo dal: 2005

Re: Alcuni dei miei nuovi cactus e succulente

Messaggioda Muscipula » 06/05/2016, 15:33

Ci sono anche loro due. Che ho da un annetto.

Queste due non le ho mai travasate, il substrato mi sembrava buono e ancora entrano nel vaso. A differenza del mio che è troppo organico, questo è molto minerale. La particolarità è che soprattutto il vaso di epithelanta pesa uno sproposito. Come è possibile? Che ci siano dei sassi?

Il caudice dell'altra è troppo poco interrato? Purtroppo mi è precipitata diverse volte. Ho visto che questo inverno, quando era in riposo vegetativo, c'era un po' di cocciniglia. Speravo che cactus e succulente fossero meno appetibili per la cocciniglia cotonosa.

2016-05-06 (1).jpg
xerosicyos pubescens
2016-05-06.jpg
epithelanta bokei
Avatar utente
Muscipula
 
Messaggi: 14
Iscritto il: 03/05/2016, 15:28
Località: Montepulciano 605 s.l.m.
Coltivo dal: 2000

Re: Alcuni dei miei nuovi cactus e succulente

Messaggioda angelo » 06/05/2016, 18:23

la composizione del substrato dell'epithelantha è possibile che sia tutta ghiaia, ecco il perchè del peso.L'avranno fatta per assicurarsi che non stesse a lungo in..umido.

La caudiciforme per aspetti estetici si alza il tubero ma devi accertarti che non scenda anche sotto e quindi necessità di un vaso alto a fronte di una grandezza attuale rientrante nel vaso che la ospita.E' una specie che raggiunge dimensioni importanti.

Le cocciniglie delle più svariate specie, amano sia cactus che succulente e si sviluppano in condizioni ideali quali caldo umido.
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Angelo
le mie piante
Ille nihil dubitat qui nullam scientiam habet
Avatar utente
angelo
Moderatore Globale
 
Messaggi: 9897
Iscritto il: 06/04/2010, 16:59
Coltivo dal: 2005

Re: Alcuni dei miei nuovi cactus e succulente

Messaggioda Muscipula » 06/05/2016, 21:24

angelo ha scritto:La caudiciforme per aspetti estetici si alza il tubero ma devi accertarti che non scenda anche sotto e quindi necessità di un vaso alto a fronte di una grandezza attuale rientrante nel vaso che la ospita.E' una specie che raggiunge dimensioni importanti.


Non ho capito bene, abbi pazienza...

Per accertarmi che non scenda sotto a cosa? Che si ingrossi anche sottoterra? e in quel caso gli va messo un vaso più grande e più alto?

Scusa ma davvero più lo leggo e meno ci capisco; confermami (quando puoi), se ho capito il senso del discorso.

Non avendola mai svasata non ho idea di come sia l'apparato radicale.
Avatar utente
Muscipula
 
Messaggi: 14
Iscritto il: 03/05/2016, 15:28
Località: Montepulciano 605 s.l.m.
Coltivo dal: 2000

Re: Alcuni dei miei nuovi cactus e succulente

Messaggioda angelo » 06/05/2016, 22:38

Muscipula ha scritto:..... e in quel caso gli va messo un vaso più grande e più alto?

esatto. se la grossa radice va in profondità (scende) é meglio mettere un vado alto ma per saperlo devi svasarla.
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Angelo
le mie piante
Ille nihil dubitat qui nullam scientiam habet
Avatar utente
angelo
Moderatore Globale
 
Messaggi: 9897
Iscritto il: 06/04/2010, 16:59
Coltivo dal: 2005

Re: Alcuni dei miei nuovi cactus e succulente

Messaggioda Muscipula » 08/05/2016, 18:04

Dopo queste smetto. Promesso :mrgreen:

Della seconda purtroppo il venditore si è dimenticato di scrivermi il nome. Riesco a capire che è una kalanchoe ma poi?

Carine vero??? :clap2:

IMG_20160508_173837.jpg
Frailea castanea
IMG_20160508_173900.jpg
Kalanchoe ?
IMG_20160508_173917.jpg
dioscorea elephantipes
IMG_20160508_173932.jpg
Lithops optica rubra
IMG_20160508_173947.jpg
Trichodiadema bulbosum
Avatar utente
Muscipula
 
Messaggi: 14
Iscritto il: 03/05/2016, 15:28
Località: Montepulciano 605 s.l.m.
Coltivo dal: 2000

Re: Alcuni dei miei nuovi cactus e succulente

Messaggioda Lucifero » 08/05/2016, 19:34

Si, fai attenzione al rubra, ha un ciclo diverso confronto alle altre lithops :D
Avatar utente
Lucifero
 
Messaggi: 430
Iscritto il: 08/06/2013, 20:21
Località: Torino
Coltivo dal: 2008

Re: Alcuni dei miei nuovi cactus e succulente

Messaggioda Muscipula » 08/05/2016, 21:33

Lucifero ha scritto:Si, fai attenzione al rubra, ha un ciclo diverso confronto alle altre lithops :D


Bene, un po' di complicazioni in più fanno sempre comodo.

Idee del nome della Kalanchola ?
Avatar utente
Muscipula
 
Messaggi: 14
Iscritto il: 03/05/2016, 15:28
Località: Montepulciano 605 s.l.m.
Coltivo dal: 2000

Re: Alcuni dei miei nuovi cactus e succulente

Messaggioda Muscipula » 09/05/2016, 8:55

Forse lo so:

Kalanchoe marmorata
Avatar utente
Muscipula
 
Messaggi: 14
Iscritto il: 03/05/2016, 15:28
Località: Montepulciano 605 s.l.m.
Coltivo dal: 2000

Re: Alcuni dei miei nuovi cactus e succulente

Messaggioda angelo » 09/05/2016, 15:25

Ottimi acquisti. per la kalanchoe non credo sia la marmorata. La tua ha foglie a punta e lineari nel bordo. La marmorata ha foglie rotonde e frastagliate lungo i bordi.

Tra le piante che hai postato anche la dioscorea è a vegetazione invernale anche se a volte le piccole tendono a vegetare anche in estate. Se cmq perde le foglie, mandala a riposo cioè mettila in ombra e non bagnarla più se non poco e sporadicamente per non perdere le radici.
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Angelo
le mie piante
Ille nihil dubitat qui nullam scientiam habet
Avatar utente
angelo
Moderatore Globale
 
Messaggi: 9897
Iscritto il: 06/04/2010, 16:59
Coltivo dal: 2005

Re: Alcuni dei miei nuovi cactus e succulente

Messaggioda Muscipula » 09/05/2016, 20:40

Ciao Angelo!

Grazie per i preziosi consigli come sempre. :D

Mi rilancio sul nome della kalanchoe:

Kalanchoe rhombopilosa, quantomeno un suo ibrido perché la colorazione e le screziature sono uguali. La foglia è più tonda, boh...........

Diciamo che è grigio-celestino con ste variegature più scure, quasi nere. L'ho presa solo per il colore, le kalanchoe sono troppo infestanti per i miei gusti.

Il venditore è un coltivatore di sole cactacee e succulente quindi diciamo che sicuramente usa un substrato più buono del mio, motivo per cui queste ho deciso di non travasarne nessuna. Il lithops sta un po' strettino ma per quest'anno si arrangerà.
Avatar utente
Muscipula
 
Messaggi: 14
Iscritto il: 03/05/2016, 15:28
Località: Montepulciano 605 s.l.m.
Coltivo dal: 2000

Re: Alcuni dei miei nuovi cactus e succulente

Messaggioda angelo » 10/05/2016, 8:11

rhombopilosa? mhmm.. siamo ancora lontano. Nulla di strano che possa trattarsi di un ibrido :)
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Angelo
le mie piante
Ille nihil dubitat qui nullam scientiam habet
Avatar utente
angelo
Moderatore Globale
 
Messaggi: 9897
Iscritto il: 06/04/2010, 16:59
Coltivo dal: 2005


Torna a Note di coltivazione

 


  • Argomenti correlati
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti