Innesto di emergenza

Tutto ciò che riguarda la coltivazione di cactus e succulente

Innesto di emergenza

Messaggioda marco » 21/10/2015, 16:09

Domenica Mattina mattina mi sono accorto che l'unico Echinomastus intertextus presente in coltivazione, una mia semina del 2008 ha perso le radici e la parte del colletto presentava una vasta zona secca; ho valutato se fare radicare la pianta oppure innestarla, anche se non è piu il periodo, il germinatoio è spento e non è pronto ad accogliere vasi con piante in recupero e il pericolo di tentare un radicamento è forse maggiore del tentativo di innesto.
A questo punto ho tagliato e l'ho innestato anche se non e' piu il momento per innestare.
Con mia grande sorpresa mi sono accorto che il portainnesto e' ancora attivo cosi come la marza.
Ho proceduto al fissaggio della marza ho bagnato il terriccio quindi ho avvolto il tutto in pellicola trasparente da cucina per creare il microclima adatto all'attecchimento e ho posto il tutto in casa in ambiente caldo.
vi terro' informati sul risultato
ecco le fasi

001.jpg

002.jpg
Marco :twisted:
Non acquistiamo piante prelevate in natura
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Avatar utente
marco
Moderatore Globale
 
Messaggi: 8350
Iscritto il: 04/04/2010, 18:58
Località: Castellanza (VA)
Coltivo dal: 1985

Re: Innesto di emergenza

Messaggioda susi » 24/10/2015, 23:21

Ma la lascia sempre così Marco? O hai intenzione di toglierla nel futuro?

Susi
Avatar utente
susi
 
Messaggi: 182
Iscritto il: 28/03/2012, 22:59
Località: entroterra Imperia Italy
Coltivo dal: 2011

Re: Innesto di emergenza

Messaggioda marco » 29/10/2015, 12:06

Ciao susi no no va tolta dalla pellicola e l'ho fatto stamattina se no marcisce: ho spalmato un po di mancozeb per disinfettare i tagli ancora freschi del porta innesto. Ora andra' fatta asciugare e posta in riposo, cmq sembra che il tutto sia messo bene.
Poi postero' la foto
Marco :twisted:
Non acquistiamo piante prelevate in natura
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Avatar utente
marco
Moderatore Globale
 
Messaggi: 8350
Iscritto il: 04/04/2010, 18:58
Località: Castellanza (VA)
Coltivo dal: 1985

Re: Innesto di emergenza

Messaggioda marco » 30/10/2015, 9:27

Come ho scritto ieri ho tolto la pellicola ecco come si presenta l'innesto a 12 gg dal compimento
Ho solo spalmato un po di mancozeb sui tagli di rastrematura del soggetto per evitare pericoli che spore fungine partissero da li, perchè ovviamente essendo sotto la pellicola si presentavano ancora umidi
Ora è ancora in casa e lo lascerò per qualche tempo non escludendo di inserirlo in germinatoio

003.jpg
Marco :twisted:
Non acquistiamo piante prelevate in natura
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Avatar utente
marco
Moderatore Globale
 
Messaggi: 8350
Iscritto il: 04/04/2010, 18:58
Località: Castellanza (VA)
Coltivo dal: 1985

Re: Innesto di emergenza

Messaggioda marco » 14/01/2016, 19:25

Aggiornamento: dopo due mesi e mezzo possiamo ben dire che l'innesto è magnificamente attecchito la foto l'ho scattata l'altro ieri e ci sono buone probabilità che fiorisca anche quest'anno nonostante il grave incidente

003Echinomastus_intertextus_SB_421_©M.S.2016 (Large).JPG
Marco :twisted:
Non acquistiamo piante prelevate in natura
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Avatar utente
marco
Moderatore Globale
 
Messaggi: 8350
Iscritto il: 04/04/2010, 18:58
Località: Castellanza (VA)
Coltivo dal: 1985

Re: Innesto di emergenza

Messaggioda susi » 21/03/2016, 0:17

Direi che è stata un grand successo Marco. Devo provare a farlo anch'io. Non perderò niente siccome una della mia Parodia ha li radici tutti seccati. Se sarà un successo metterò le foto.

Susi
Avatar utente
susi
 
Messaggi: 182
Iscritto il: 28/03/2012, 22:59
Località: entroterra Imperia Italy
Coltivo dal: 2011

Re: Innesto di emergenza

Messaggioda marco » 21/03/2016, 15:23

Si Susi direi che è stato un successo e mi aspetto che tra poco fiorisca.
Per la tua Parodia non ci saranno problemi dato che ora si va incontro alla bella stagione,.
Aspettiamo le foto :D
Marco :twisted:
Non acquistiamo piante prelevate in natura
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Avatar utente
marco
Moderatore Globale
 
Messaggi: 8350
Iscritto il: 04/04/2010, 18:58
Località: Castellanza (VA)
Coltivo dal: 1985

Re: Innesto di emergenza

Messaggioda susi » 22/03/2016, 1:25

Grazie Marco. Aspettiamo anche le tue foto.

Susi
Avatar utente
susi
 
Messaggi: 182
Iscritto il: 28/03/2012, 22:59
Località: entroterra Imperia Italy
Coltivo dal: 2011

Re: Innesto di emergenza

Messaggioda marco » 19/09/2016, 9:22

L'innesto è perfettamente riuscito e a quasi un anno dal salvataggio la situazione è questa. Spero che dalla prossima primavera ricominci a fiorire
004chinomastus_intertextus_SB_421_s._05_08_In._18_10_15_©M.S.2016.jpg_©M.S.2016 (Large).JPG
Marco :twisted:
Non acquistiamo piante prelevate in natura
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Avatar utente
marco
Moderatore Globale
 
Messaggi: 8350
Iscritto il: 04/04/2010, 18:58
Località: Castellanza (VA)
Coltivo dal: 1985


Torna a Note di coltivazione

 


  • Argomenti correlati
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti