Mammillaria polythele nuda

Tutto ciò che riguarda la coltivazione di cactus e succulente

Mammillaria polythele nuda

Messaggioda nadia » 07/03/2013, 22:39

Vorrei sottoporvi un quesito a voi esperti. Ho una mammillaria nuda da circa 15 anni ed è cresciuta e soprattutto allungata fino a raggiungere il metro di lunghezza. Fino ad oggi l'ho sorretta con 4 canne di bambu ma ormai è talmente pesante che devo trovare un altro modo. Al momento è attaccata alla gamba del tavolo di noce massello. Mi hanno detto che le mammillarie in natura devo strisciare a terra. Devo togliere i bastoni e fare in modo che possa seguire la sua natura?? Posso trovare delle immagini per capire come fare? Grazie. Nadia.
nadia
 
Messaggi: 13
Iscritto il: 07/03/2013, 20:32
Località: firenze
Coltivo dal: 1994

Re: Mammillaria polythele nuda

Messaggioda Gianna » 08/03/2013, 9:51

:shock: Un metro di lunghezza??? Sicura che sia una Mammillaria?
In coltivazione la Mammillaria polythele, anche questa cultivar, tende a crescere piegandosi da una parte: pure io metto un supporto ... certo che mica ha raggiunto le dimensioni della tua ...
Gianna


Immagine

Possa la bellezza essere intorno a me (preghiera Navajo)
Avatar utente
Gianna
 
Messaggi: 958
Iscritto il: 25/04/2010, 9:03
Località: Reggio Emilia
Coltivo dal: 1990

Re: Mammillaria polythele nuda

Messaggioda marco » 08/03/2013, 10:19

Ciao Nadia quoto Gianna ma una foto potrebbe aiutare.
Innazitutto per capire di che pianta si tratta :)
Marco :twisted:
Non acquistiamo piante prelevate in natura
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Avatar utente
marco
Moderatore Globale
 
Messaggi: 8343
Iscritto il: 04/04/2010, 18:58
Località: Castellanza (VA)
Coltivo dal: 1985

Re: Mammillaria polythele nuda

Messaggioda nadia » 08/03/2013, 19:45

Ho provato a mettere la foto come allegato, la vedete? scusate ma non sono cosi' brava...
securedownload.jpg
nadia
 
Messaggi: 13
Iscritto il: 07/03/2013, 20:32
Località: firenze
Coltivo dal: 1994

Re: Mammillaria polythele nuda

Messaggioda nadia » 08/03/2013, 19:55

Avrei anche altre domande: per esempio posso tagliarla e magari tenere solo la parte alta? La domanda puo' sembrare scema ma questa pianta pesa tantissimo (ne ho altre) e mi risulta complicato gestirla.
nadia
 
Messaggi: 13
Iscritto il: 07/03/2013, 20:32
Località: firenze
Coltivo dal: 1994

Re: Mammillaria polythele nuda

Messaggioda marco » 08/03/2013, 20:33

Brava Nadia ma per le foto puoi fare di meglio seguendo queste poche info
Come ridimensionare e inserire le immagini :D

Per quanto riguarda la tua pianta mi rendo conto che è difficile da gestire e sicuramente la si può tagliare ma sarebbe un vero peccato rovinare una così bella pianta.
La soluzione di lasciarla strisciare potrebbe essere adottabile se tu vivessi in un clima caldo e secco e cmq secondo me ci vorrebbe lapillo grosso sotto la pianta per impedire che al contatto col terreno rischi di marcire.
Se proprio vuoi tagliarla in modo da gestirla meglio direi che potrai farlo tagliandola a metà con un cutter molto affilato e disinfettato con acool o altra sostanza disinfettante.
La parte nel vaso lasciala, farà sicuramente dei rami o polloni che potrai staccare una volta formati per ottenere altre piante.
La parte superiore, quella tagliata andrà posta all'ombra e al caldo e fatta asciugare finchè il taglio non sarà perfettamente secco e rimarginato il tempo dipende dal periodo in cui effettui il taglio, io direi come minimo tre settimane.
Quando ti sarai accertata che il taglio è perfettamente asciutto potrai appoggiarla sulla superfice di un vaso che avrai preparato come segue
Riempi fino a 3/4 il vaso con un buon terriccio per cactacee a cui dovrai aggiungere il 50% di inerti Lapillo e pomice grossolana oppure sassi o mattoni e cocci di vasi rotti grossolanamente.
Stendi su questo substrato pomice fina, se non ce l'hai puoi usare akadama più costosa ma altrettanto efficace oppure sabbia grossolana (non marina).
Lo stato dovrà essere di 2 / 3 cm.
A questo punto avrai infilato nel vaso un sostegno per sostenere la pianta.
Appoggiala soltanto alla superfice della pomice /acadama/sabbia e lasciala sempre al caldo e in ombra.
Non dovrai bagnarla e nemmeno toccarla finchè non ti accorgerai che la pianta ha emesso radici e questo lo capirai quando vedrai una ripresa vegetativa
Semmai ogni tanto nebulizzala ma attenzione a non inzuppare il terreno
Tutto questo lavoro però fallo da Maggio in poi :)
Segui anche le informazioni contenute in questo Topic
Marco :twisted:
Non acquistiamo piante prelevate in natura
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Avatar utente
marco
Moderatore Globale
 
Messaggi: 8343
Iscritto il: 04/04/2010, 18:58
Località: Castellanza (VA)
Coltivo dal: 1985

Re: Mammillaria polythele nuda

Messaggioda maristella » 08/03/2013, 20:47

Ma tagliarla??? :cry: :cry:
Non acquistiamo piante prelevate in natura

Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina
Avatar utente
maristella
Moderatore Globale
 
Messaggi: 5263
Iscritto il: 23/07/2010, 21:25
Località: Policoro (MT)
Coltivo dal: 2006

Re: Mammillaria polythele nuda

Messaggioda nadia » 08/03/2013, 22:42

Grazie 1000 del bel consiglio, l'idea di tagliarla nasce dal fatto che (nella foto non si vede) la base non è verde come il resto della pianta ma ha preso un brutto aspetto che credo sia normale per una pianta un pò vecchia. Non sono matta, amo la mia schiena, ho un grusone enorme di circa 30 kg e un cactus alto fino al soffitto che per spostarlo in giardino durante la bella stagione dobbiamo avvolgerlo nei giornali e nelle coperte per non sciupare lui e noi.... mia figlia dice che sono un pò suonata :D. Inoltre ho l'impressione che la mammillaria sia bella da piccola e piena di vigore ma così lunga mantiene bella solo la punta cioè la parte più nuova e forse tagliandola la rigenero un pò e spero di non rovinarla perchè la comprò mia figlia quando aveva un anno. La scelse perchè era una pianta grassa totalmente senza spine e con una bella testa cotonata.
nadia
 
Messaggi: 13
Iscritto il: 07/03/2013, 20:32
Località: firenze
Coltivo dal: 1994

Re: Mammillaria polythele nuda

Messaggioda ahiahi » 08/03/2013, 22:50

e quando ci mostri questi giganti?
Antonio
Avatar utente
ahiahi
 
Messaggi: 229
Iscritto il: 28/06/2012, 19:32
Località: monopoli
Coltivo dal: 2005

Re: Mammillaria polythele nuda

Messaggioda maristella » 08/03/2013, 22:50

Nadia.........come per ogni cosa ogni decisione spetta a te :) e qualunque sia nessuno ti dirà che sei matta!! :lol: La mammi è uno splendore, ti dirò, come avrai ben capito, io non la taglierei, ma se dovessi decidere per questa opzione segui scrupolosamente quello che ti ha suggerito Marco! :)
Poi con calma facci vedere gli altri 2 trofei!! :) :) :wink:
Non acquistiamo piante prelevate in natura

Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina
Avatar utente
maristella
Moderatore Globale
 
Messaggi: 5263
Iscritto il: 23/07/2010, 21:25
Località: Policoro (MT)
Coltivo dal: 2006

Re: Mammillaria polythele nuda

Messaggioda nadia » 09/03/2013, 20:43

Scusa Marco ma io leggendo le tue istruzioni forse non ho capito una cosa: cioè devo riempire il vaso di terra per cactacee, sopra ci metto i lapilli e sopra i lapilli ci metto la pianta? ma così facendo quando la pianta radica trova subito lapilli e niente terra e quindi sta senza nutrimento?!?
nadia
 
Messaggi: 13
Iscritto il: 07/03/2013, 20:32
Località: firenze
Coltivo dal: 1994

Re: Mammillaria polythele nuda

Messaggioda marco » 09/03/2013, 21:39

nadia ha scritto:Scusa Marco ma io leggendo le tue istruzioni forse non ho capito una cosa: cioè devo riempire il vaso di terra per cactacee, sopra ci metto i lapilli e sopra i lapilli ci metto la pianta? ma così facendo quando la pianta radica trova subito lapilli e niente terra e quindi sta senza nutrimento?!?

Nadia hai capito bene ma non lapillo, devi stendere pomice fine oppure acadama oppure sabbia grossolana :D
La pianta la appoggi a questo substrato e la fissi al sostegno per non farla ribaltare.
Questo substrato serve proprio a stimolare la radicazione e sarà un substrato di circa 2/3 cm.
Non preoccuparti, quando la pianta emetterà radici nuove, in poco tempo passeranno il substrato superficiale e una volta sotto, troveranno terriccio fertile di cui nutrire la pianta stessa :D
Marco :twisted:
Non acquistiamo piante prelevate in natura
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Avatar utente
marco
Moderatore Globale
 
Messaggi: 8343
Iscritto il: 04/04/2010, 18:58
Località: Castellanza (VA)
Coltivo dal: 1985

Re: Mammillaria polythele nuda

Messaggioda Gianna » 10/03/2013, 9:14

nadia ha scritto: la base non è verde come il resto della pianta ma ha preso un brutto aspetto che credo sia normale per una pianta un pò vecchia

Esatto, è normale che sia così ... Per me è un errore tagliare :cry:
Gianna


Immagine

Possa la bellezza essere intorno a me (preghiera Navajo)
Avatar utente
Gianna
 
Messaggi: 958
Iscritto il: 25/04/2010, 9:03
Località: Reggio Emilia
Coltivo dal: 1990

Re: Mammillaria polythele nuda?

Messaggioda nadia » 10/03/2013, 18:34

Io vorrei tagliare perchè ripeto che la base è brutta e rovinata, questa pianta quando la comprai non sapevo cosa fosse e mia figlia (una nanerottola di pochi anni) la scelse senza saperne niente. All'inizio è stata lasciata su un balcone dove il caldo soffocante ha 'bruciato' il lato esposto. Adesso è cresciuta ed molto bella ma la base rovinata rimane e per questo credo che tagliandola posso rigenerarla. Inoltre stando in giardino è entrato due anni fa un vermone grigio grosso e schifoso che ha mangiato le radici. Io me ne accorsi perchè vedevo la pianta deperire, la vedevo strana e quindi tolsi la terra per vedere cosa stava succedendo. Si è ripresa ma non del tutto e per questo sto pensando di dargli un taglio netto e spero positivo.
nadia
 
Messaggi: 13
Iscritto il: 07/03/2013, 20:32
Località: firenze
Coltivo dal: 1994

Re: Mammillaria polythele nuda

Messaggioda marco » 10/03/2013, 21:22

Nadia ora hai tutti gli elementi tecnici ma questa decisione la puoi prendere solo tu :)
Tieni presente che non è sicuro che la parte tagliata emetta nuove radici ma è altamente probabile :wink:
cmq la parte che lascerai nel vaso quasi sicuramente emetterà rami o polloni :D
Marco :twisted:
Non acquistiamo piante prelevate in natura
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Avatar utente
marco
Moderatore Globale
 
Messaggi: 8343
Iscritto il: 04/04/2010, 18:58
Località: Castellanza (VA)
Coltivo dal: 1985

Re: Mammillaria polythele nuda

Messaggioda maristella » 10/03/2013, 21:29

Quoto Gianna..........la base è suberificata, è normale nelle piante che hanno tanti anni, così come se ha rimesso le radici vuol dire che è in forze ! Ma vorrei capire il problema di fondo: pensi di rigenerarla tagliandola, nel senso che hai paura che muoia, o non ti sembra bella con la parte bassa suberificata , oppure il problema è come tenerla in piedi ! :) Io proverei a svasarla, composta come ti ha detto Marco, la rinvasi inclinata, con l'accortezza di mettere lapillo dove tocca .......un po di polistirolo verso l'apice e piano piano si piega da sola e assume la posizione che vuole!! :) Insomma bisogna ingegnarsi un pò !! Ma dipende sempre dalla ragione principale del tuo problema! Certo tagliare una pianta così è proprio un peccato!! :cry:
Non acquistiamo piante prelevate in natura

Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina
Avatar utente
maristella
Moderatore Globale
 
Messaggi: 5263
Iscritto il: 23/07/2010, 21:25
Località: Policoro (MT)
Coltivo dal: 2006

Re: Mammillaria polythele nuda

Messaggioda marco » 11/03/2013, 10:24

Questo problema, cioè quello di gestire piante di certe dimensioni ci si presenta per certe piante, sopratutto le colonnari.
Io l'ho risolto regalandole ma non vi nascondo che la decisione non è stata presa a cuor leggero ed è stata meditata per anni perchè avevo un paio Cleistocacus strausii che ormai raggiungevano i 2 metri e mezzo e che fiorivano in continuazione da Marzo a Luglio ho pure regalato un paio di Oreocereus celsisnus da 1m perchè non riuscivo piu a gestirle
Quando le piante raggiungono certe dimensioni e non si possono piu gestire allora bisogna prendere una decisione.
Certo sarebbe belo vivere in un posto dove le puoi piantare a terra e vederle crescere allo stato naturale ma purtroppo questo può essere fatto solo da Bari in giu :D
Ecco allora che a volte si è costretti a prendere alcune decisioni anche se non le si vorrebbero adottare.
Io che sono anche un po pazzo dico che se fossi nella situazione di Nadia adotterei sicuramente la decisione del taglio della pianta anche a malincuore ma l'adotterei, perchè potrei avere alcuni risultati importanti
Il primo, quello della gestione della pianta, poi dalla parte che resterà nel vaso avrei dei polloni da staccare e fare radicare avendo delle piccole Mamillaria polythele da coltivare per anni o da lasciare attaccati alla pianta stessa che diventeranno rami
Inoltre la pianta che andrei a fare radicare sarebbe per diversi anni gestibile come la parte lasciata a pollonare :)
Certo non è una decisione da prendere a cuor leggero ma con l'operazione di taglio si possono salvare capra e cavoli :)
Questo mio intervento non vuole spingere al taglio ma solo dire che ho capito quale è il dilemma che affligge Nadia in questo momento :)
Marco :twisted:
Non acquistiamo piante prelevate in natura
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Avatar utente
marco
Moderatore Globale
 
Messaggi: 8343
Iscritto il: 04/04/2010, 18:58
Località: Castellanza (VA)
Coltivo dal: 1985

Re: Mammillaria polythele nuda

Messaggioda nadia » 11/03/2013, 22:31

:D I soffiti in casa mia sono 2metri e 70, con l'euphorbia sono a 2metri e 20, in 3 riusciamo a portarla in giardino per farle trascorrere l'estate... fra 2 anni anche con lei dovrò tagliare. Lei è un pezzetto di pianta di mia mamma a sua volta tagliata alcuni anni fa. Sembra di essere dal sarto, taglia e cuci. Quando è in giardino la lego al tubo della grondaia. Per quest'anno ho già messo un tiras al muro. Grazie dei consigli.
nadia
 
Messaggi: 13
Iscritto il: 07/03/2013, 20:32
Località: firenze
Coltivo dal: 1994

Re: Mammillaria polythele nuda

Messaggioda Astromarcus » 14/03/2013, 12:30

Nadia,
se non metti altre foto qua ci fai morire di curiosità (e diciamolo, anche un po' di invidia) :lol:
siamo un po' tutti per il non taglio, ma capiamo le tue difficoltà..!
Mantienila com'è, non importa se bruttina.
L'ha scelta tua figlia, è cresciuta con lei. E come tua figlia in 15 anni ha avuto momenti difficili e momenti belli.
Ma entrambi l'hanno aiutata a crescere.
E' segno di maturità, non di bruttezza. :wink:
Avatar utente
Astromarcus
 
Messaggi: 212
Iscritto il: 29/04/2010, 12:42
Località: Lodi
Coltivo dal: 2004


Torna a Note di coltivazione

 


  • Argomenti correlati
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron