Mammillaria supertexta pulizia delle radici

Tutto ciò che riguarda la coltivazione di cactus e succulente

Mammillaria supertexta pulizia delle radici

Messaggioda marco » 18/03/2012, 19:01

Le Supetexta andavao rinvasate, ormai erano anni, forse 7/8 che non venivano toccate
Svasate pulite e lavate con il solito getto di acqua per togliere totalmente il vecchio terriccio e le eventuali tracce di torba lasciate molti anni fa, quando avevo paura a togliere completamente la torba che si era compattata attorno alle radici.
Ovviamente prima del rinvaso bisognerà attendere che le radici si siano perfettamente asciugate e rinvasare possibilmete in terriccio asciutto.
Se non si toglie completamente, la torba tende a compattarsi nei pressi del colletto e a non piu reidratarsi causando il soffocamento e la perdita delle radici ed impedendo alle nuove di uscire dal panetto di torba.
Dopo qualche anno ci si rende conto che la pianta non fiorisce e deperisce di anno in anno.
Ecco quelli sono i danni provocati da una cattiva pulizia delle radici al primo nostro rinvaso.
Io consiglio quindi di eliminare completamente la torba anche a rischio di spaccare completamente le radici tanto la pianta se sana ne farà di piu belle e robuste come l'apparato radicale di questa pianta dimostra.
I danni provocati da una cattiva pulizia delle radici sono gravi e nel prossimo post ve li farò vedere
Mammillaria supetexta-001 (Large).JPG
Mammillaria supetexta002 (Large).JPG
Mammillaria supertexta

Un'apparato radicale di tutto rispetto :mrgreen:
Marco :twisted:
Non acquistiamo piante prelevate in natura
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Avatar utente
marco
Moderatore Globale
 
Messaggi: 8343
Iscritto il: 04/04/2010, 18:58
Località: Castellanza (VA)
Coltivo dal: 1985

Re: Mammillaria supertexta pulizia delle radici

Messaggioda Nico » 18/03/2012, 20:56

Hai ragione, gli effetti della torba compattata si vedono a distanza di qualche anno.
Comunque è un'apprensività di tutti quelli che coltivano PG da poco tempo, si ha paura di danneggiare le piante, che invece hanno una grande capacità di superare la prima pulizia.
Io generalmente svaso tutto all'inizio, se la stagione lo consente, un po' per controllare la situazione (la presenza di parassiti, lo stato delle radici...) e anche per uniformare le nuove arrivate ai miei ritmi di coltivazione: terricci diversi obbligano spesso a tempi di innaffiatura/asciugatura diversi ....e avendo parecchie piante non è semplice personalizzarli.
Nico

"La distrazione pone l'attenzione su cose meravigliose"


Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina
Avatar utente
Nico
Moderatore Globale
 
Messaggi: 6083
Iscritto il: 19/04/2010, 8:22
Località: Mestre (VE)
Coltivo dal: 1975

Re: Mammillaria supertexta pulizia delle radici

Messaggioda mauro » 18/03/2012, 21:09

ciao, è un concetto che cerco di seguire.....non amo molto le torbe, sopratutto se hanno fatto blocco intorno alla pianta, ma devo trovare il momento
dai primi tempi ancora trovo qualcuna da operare...siccome agisco d'istinto non faccio foto, ho tolto un turbinicarpus vecchio dai resti avanzati.al collo...mi sento meglio, anche per lui
http://s9.photobucket.com/albums/a55/ma ... %20agosto/
Non compero piante prelevate in NATURA
Avatar utente
mauro
Moderatore Globale
 
Messaggi: 5093
Iscritto il: 15/04/2010, 18:50
Località: Legnano

Re: Mammillaria supertexta pulizia delle radici

Messaggioda marco » 18/03/2012, 22:13

E' buona norma, a meno che non si conoscano e si sappiano i terricci usati da chi chi ha venduto o regalato una tal pianta, quella di svasare
Primo per controllare la situazione delle radici, poi per, come dice Nico adeguare al il terriccio usato la nuova entrata e cosa ancora piu importante eliminare completamente i vasetti di torba secca che si appiccicano attorno al colletto della pianta anche a costo di eliminare completamente le radici, tanto quelle sono perse di sicuro
Come succede a Mauro ancora oggi trovo mie vecchie piante con pezzi di torba attaccati alla base del colletto che ancora causano danni.
Non mi stancherò mai di consigliare di pulire corettamente e a fondo le piante che si portano a casa specialmente se arrivano da vivai o centri commerciali dove le piante sono solo considerati oggetti da vendere e poi che il cliente li butti pure :razz2:
Marco :twisted:
Non acquistiamo piante prelevate in natura
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Avatar utente
marco
Moderatore Globale
 
Messaggi: 8343
Iscritto il: 04/04/2010, 18:58
Località: Castellanza (VA)
Coltivo dal: 1985

Re: Mammillaria supertexta pulizia delle radici

Messaggioda marco » 19/03/2012, 19:47

Aggiungo questa M.hernandezii per mostrare che quando la pulizia delle radici viene fatta correttamente le piante ne traggono vantaggio
Svasata pulita lavata ed asciugata
Ora è pronta per il rinvaso
006Mammillaria_hernandezii (Large).JPG
Mammillaria hernandezii
Marco :twisted:
Non acquistiamo piante prelevate in natura
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Avatar utente
marco
Moderatore Globale
 
Messaggi: 8343
Iscritto il: 04/04/2010, 18:58
Località: Castellanza (VA)
Coltivo dal: 1985

Re: Mammillaria supertexta pulizia delle radici

Messaggioda calimera » 21/03/2012, 18:58

il giovamento lo abbiamo anche noi, infatti io ho rinvasato alcune mammillarie nel week end, ed è stato bellissimo vedere che con un solo colpettino tutto è venuto via, tutte le redici belle pulite e piccole gemme radicali che si facevano strada :D , non ho dovuto neanche lavare, è bastato un soffio e tutto è venuto via... così ho rinvasato senza tempi di attesa :) ... :hmm: forse la mia composta era troppo minerale :oops: , comunque ora che l'esposizione me lo consente ho integrato con qualcosa di più sostanzioso del lapillo :lol: :lol: :lol:
Avatar utente
calimera
 
Messaggi: 2027
Iscritto il: 23/07/2010, 15:26
Località: genova
Coltivo dal: 2010

Re: Mammillaria supertexta pulizia delle radici

Messaggioda marco » 21/03/2012, 22:57

Squadra che vincenon si cambia Chiara, se la pianta era sana e ben messa vuol dire che era a proprio agio
Marco :twisted:
Non acquistiamo piante prelevate in natura
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Avatar utente
marco
Moderatore Globale
 
Messaggi: 8343
Iscritto il: 04/04/2010, 18:58
Località: Castellanza (VA)
Coltivo dal: 1985

Re: Mammillaria supertexta pulizia delle radici

Messaggioda calimera » 22/03/2012, 12:19

Marco è cambiato il campo di gioco, devo cambiare tattica :wink: le mie piante sono tutte un pò troppo magre :oops:
Prima eravamo esposti a nord, infossati in un "buco" sottratto ad un bosco, pochissimo sole diretto di sbieco al tramonto, zona poco ventilata, solo qualche tormenta a vortice ogni tanto, che faceva più danni che altro :-( , e nessuna copertura per le precipitazioni occasionali. Ora siamo esposti ad ovest, sud ovest, sempre vento ... anche se leggero solitamente, un balcone che fa da tetto. Le piccole hanno bisogno di sostanze per crescere, e se prima era più il rischio dei marciumi a spingere "sull'inerticità" della composta, ora posso osare un pò di più perchè crescano più forti... troppe cose son cambiate per non cambiare la squadra :D
Avatar utente
calimera
 
Messaggi: 2027
Iscritto il: 23/07/2010, 15:26
Località: genova
Coltivo dal: 2010


Torna a Note di coltivazione

 


  • Argomenti correlati
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron