Un necessario innesto.

Tutto ciò che riguarda la coltivazione di cactus e succulente

Un necessario innesto.

Messaggioda adolfo appierto » 02/05/2015, 22:22

Una ventina di giorni fa è accaduto in serra un qualcosa che nessuno vorrebbe mai accadesse. Per impossibilità mia e dell’ amico Gianni, la serra è rimasta chiusa per due giorni, con i teli abbassati e la temperatura che in un pomeriggio, nell’interno, ha superato i 50 gradi. A peggiorare la situazione, un sovraccarico elettrico ha fatto spegnere i due ventilatori presenti che avrebbero di sicuro mitigato i danni.
Non racconto i particolari poichè sono immaginabili in alcune piante i segni di scottature. Quelle che però hanno sofferto di più sono state di sicuro alcune Heuphorbie che hanno visto svuotarsi totalmente la loro bianca linfa.
Incredibilmente però, le variegate hanno sofferto pochissimo della botta di calore. Ne sono contento ma allo stesso tempo sono ancora troppo “incazzato” per cercarne una valida spiegazione.
L’innesto che mostro, quello di una Neochillenia malleolata (mostruosa e crestata cui tengo moltissimo!), è stato realizzato per sostituire il tutore totalmente cotto e depresso scegliendo in sua vece, vedi 1° foto, l’alternativa di un valido Pachanoi. Nella seconda e la terza, il tentativo riuscito con il particolare del sostegno metallico che adotto e che tiene ferma la marza alla prima tensione dell’elastico.
Amen…..è il caso di dirlo!
innesto 1 (Copia).JPG
innesto 3 (Copia).JPG
innesto 4 (Copia).JPG
Avatar utente
adolfo appierto
 
Messaggi: 378
Iscritto il: 02/05/2010, 19:04
Località: milano

Re: Un necessario innesto.

Messaggioda angelo » 03/05/2015, 15:25

Esperimento riuscito direi e soprattutto,nonostante quel che é successo, non hai perso la voglia e la passione che ti ha sempre accompagnato :)
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Angelo
le mie piante
Ille nihil dubitat qui nullam scientiam habet
Avatar utente
angelo
Moderatore Globale
 
Messaggi: 9879
Iscritto il: 06/04/2010, 16:59
Coltivo dal: 2005

Re: Un necessario innesto.

Messaggioda nettuno » 04/05/2015, 23:07

mi spiace molto del danno , spero vivamente che tu riesca a salvare tutto , sopratutto perchè piante del genere non si riescono rimpiazzare facilmente , noi normali :lol: facciamo presto morta una se ne cerca un'altra uguale , ma tu non puoi avere i stessi pensieri ! non mollare Adolfo :wink:
Quando ti pungi un dito non imprecare ! è la pianta che ti mostra affetto !"Nettuno"
Avatar utente
nettuno
Moderatore Globale
 
Messaggi: 2244
Iscritto il: 08/11/2010, 23:26
Località: Monzuno 700 s.l.m. (BO)
Coltivo dal: 2007

Re: Un necessario innesto.

Messaggioda maristella » 07/05/2015, 15:15

Grande Adolfo.............e chi ti ferma!!!!!!!!! :P :P :P
Non acquistiamo piante prelevate in natura

Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina
Avatar utente
maristella
Moderatore Globale
 
Messaggi: 5272
Iscritto il: 23/07/2010, 21:25
Località: Policoro (MT)
Coltivo dal: 2006


Torna a Note di coltivazione

 


  • Argomenti correlati
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite