Antiacaro

Per chi cerca consigli sui problemi legati alle patologie delle nostre piante

Antiacaro

Messaggioda Alkyra » 28/07/2011, 19:36

:) Ciao a tutti!
Mi trovo nella condizione di usare l'antiacaro................purtroppo! :evil:
Appena ho tempo, vi mostro che disastro e' riuscito a combinarmi quello schifosissimo Ragnetto rosso! :cry:
In tempi passati avevo usato un prodotto, la cui composizione era:

-Dicofol puro g 24
-coformulanti e inerti q.b a g 100

Il prodotto in questione era in polvere bagnabile, (una fatica a scoglierlo!) e se ne usavano 30/40 gr per 10 litri di acqua. Non essendo riuscita a reperirlo ne ho preso uno in forma liquida emulsionabile, la cui composizione e':

-Dicofol puro g 16
-Tetradifon puro g 6
-coformulanti e solventi q.b a g 100

Leggo che bisogna usarne 20 ml per 10 litri d'acqua.
Il mio dubbio e' nella concentrazione di Dicofol ; se quello in polvere era piu' concentrato e in piu' se ne usavano 30-40 g /10 litri, questo liquido e' meno concentrato e ne devo usare 20 ml/10 litri, non corro il rischio che non risulti efficace, potrei aumentate la dose?
Altro dubbio: C'e' scritto che il prodotto e' attivo su tutti gli stadi dell'acaro: uova, larve e adulti, vuol dire che mi libero di tutti in un colpo solo, oppure conviene comunque ripetere in seguito il trattamento?
Un grazie a chiunque puo' aiutarmi a dissipare qualche dubbio! :bow:
Lina

"Preoccupati più della tua coscienza che della reputazione.
Perché la tua coscienza è quello che tu sei, la tua reputazione è ciò che gli altri pensano di te...
...e quello che gli altri pensano di te è un problema loro!" (C.Chaplin)
Avatar utente
Alkyra
 
Messaggi: 1123
Iscritto il: 21/04/2010, 22:39
Località: Vicenza

Re: Antiacaro

Messaggioda mauro » 28/07/2011, 21:03

ciao, io ne ho uno simile, ha in più anche un'altro prodotto mischiato
ma anche tu scrivi prima in grammi e poi in ml :) , probabile corrisponda
in ogni caso, spruzza pure....io per non fidarmi ripeto sempre altre volte, qualcuno riesce sempre a scamparla
http://s9.photobucket.com/albums/a55/ma ... %20agosto/
Non compero piante prelevate in NATURA
Avatar utente
mauro
Moderatore Globale
 
Messaggi: 5094
Iscritto il: 15/04/2010, 18:50
Località: Legnano

Re: Antiacaro

Messaggioda Nico » 28/07/2011, 21:14

Ciao Lucrezia :) , anch'io quando ne vedo, soprattutto sui chama tratto ...... e ripeto dopo 15 giorni :wink:
Nico

"La distrazione pone l'attenzione su cose meravigliose"


Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina
Avatar utente
Nico
Moderatore Globale
 
Messaggi: 6083
Iscritto il: 19/04/2010, 8:22
Località: Mestre (VE)
Coltivo dal: 1975

Re: Antiacaro

Messaggioda Pat » 28/07/2011, 22:13

Da qualche parte ho letto che in presenza di ragnetto rosso, di devono mettere le cicce nel prato, poi ci pensano i predatori a farli fuori :spider:
26-02-2012 ... 4 pappine alla Roma....... che giornata :twisted:
07-04-2013 ..... 4 pappine anche all'Inter ...... che goduria :twisted:
11-05-214 ...... 2 pappine al Milan :urra:
Avatar utente
Pat
 
Messaggi: 3281
Iscritto il: 19/04/2010, 20:20
Località: Bassa valseriana 350 slm (BG)
Coltivo dal: 2003

Re: Antiacaro

Messaggioda Alkyra » 28/07/2011, 22:56

@Pat- :hmm: La tua soluzione, per quanto io creda che possa essere efficace, non penso di provarla; nelle vicinanze non vedo prati e non ho neppure un mezzo di locomozione cosi' capiente da poter trasportare tutte le piante! :wink:
Nico ha scritto:Ciao Lucrezia :)

@ Nico- :whistle: Filtri e pozioni?.................. :mrgreen: Il mio pane quotidiano! :lol:
@Mauro- Devo spruzzare per forza! Non ho alternative. :)

Qualcuno mi aiuta a capire diluizioni e quantita'? :doct: :nurse: .................Please! :nuke:
Lina

"Preoccupati più della tua coscienza che della reputazione.
Perché la tua coscienza è quello che tu sei, la tua reputazione è ciò che gli altri pensano di te...
...e quello che gli altri pensano di te è un problema loro!" (C.Chaplin)
Avatar utente
Alkyra
 
Messaggi: 1123
Iscritto il: 21/04/2010, 22:39
Località: Vicenza

Re: Antiacaro

Messaggioda Nico » 28/07/2011, 23:15

Mah, nel primo caso hai una concentrazione in peso di Dicofol puro del 24% , nel secondo caso è del 16%.
Però la dose consigliata nel secondo caso, essendo un liquido, è espressa in volume (ml) non in peso.
Presumendo che sia un liquido denso e magari più pesante dell'acqua, 20 ml peseranno più di 20g in 10 litri e ti avvicinerai alla concentrazione in peso del primo caso.
Considera poi che la formulazione del secondo prodotto dovrebbe essere una composizione di due principi attivi (16+6=22%)

:shock: ...chiaro no?

Io uso un prodotto con Dicofol puro 18.5g su 100g di prodotto, 18.5% (180g/l), la dose consigliata è di 20-25g per 10 l d'acqua ...siamo là
Nico

"La distrazione pone l'attenzione su cose meravigliose"


Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina
Avatar utente
Nico
Moderatore Globale
 
Messaggi: 6083
Iscritto il: 19/04/2010, 8:22
Località: Mestre (VE)
Coltivo dal: 1975

Re: Antiacaro

Messaggioda giogio » 29/07/2011, 0:04

Ciao. :D Io seguirei le istruzioni e mi fiderei della posologia scritta. E dopo un 7-10 giorni ripeterei il trattamento. Ho avuto un attacco massiccio di raghetto rosso tre anni fa e alcune piante ancora ne portano le conseguenze
Giovanni
L'altra mia passione: http://www.coromontevenda.it
Avatar utente
giogio
 
Messaggi: 407
Iscritto il: 16/01/2011, 11:43
Località: Padova
Coltivo dal: 2001

Re: Antiacaro

Messaggioda angelo » 29/07/2011, 12:08

Quando le indicazioni sono date, hanno un preciso scopo: quello di non sprecare prodotto avendo una buona efficacia e di conseguenza non aumentare il rischio di un inquinamento ambientale maggiore: il paragone tra prodotto idrosolubile(polvere) e quello liquido non è praticabile, principalmente per la loro formulazione: quello in polvere, a parità di p.a. se non preparato adeguatamente non ha la stessa efficacia di uno pronto all'uso che non necessita di particolari attenzioni.
Inoltre, quello in polvere se non conservato correttamente in contenitori ermetici perde efficacia nel tempo.
Altro confronto non praticabile e dato dalla diversa composizione dei due: nel secondo c'è un p.a. in più e come detto da Nico, l'efficacia congiunta dei due anche con minor concentrazione del dicofol, ha maggior effetto di quello in polvere.
Il p.a. tetradifon inoltre ha un'azione diretta su uova e neanidi degli acari e indirettamente per sterilizzazione delle femmine, che anche deponendo le uova, questi non sono vitali.
Lina,Il trattamento va eseguito nelle ore più fresche della giornata, anche alle piante limitrofe ed è consigliabile ripeterlo dopo 1 settimana a seconda dell'infestazione.
le dosi sono li: 2mlXlitro. Tieni presente che ne occorre pochissimo per nebulizzazione per cui considerato che dopo 1 mese perde molto della sua aziona acaricida, puoi anche prepararne 1ml x mezzo litro, avendo cura di non farlo gocciolare nel terreno.
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Angelo
le mie piante
Ille nihil dubitat qui nullam scientiam habet
Avatar utente
angelo
Moderatore Globale
 
Messaggi: 9911
Iscritto il: 06/04/2010, 16:59
Coltivo dal: 2005

Re: Antiacaro

Messaggioda Pat » 29/07/2011, 17:52

Alkyra ha scritto:@Pat- :hmm: La tua soluzione, per quanto io creda che possa essere efficace, non penso di provarla; nelle vicinanze non vedo prati e non ho neppure un mezzo di locomozione cosi' capiente da poter trasportare tutte le piante! :wink:


Tu no, ma magari qualcuno che ha un giardino potrebbe trovare il metodo efficace :wink:
26-02-2012 ... 4 pappine alla Roma....... che giornata :twisted:
07-04-2013 ..... 4 pappine anche all'Inter ...... che goduria :twisted:
11-05-214 ...... 2 pappine al Milan :urra:
Avatar utente
Pat
 
Messaggi: 3281
Iscritto il: 19/04/2010, 20:20
Località: Bassa valseriana 350 slm (BG)
Coltivo dal: 2003

Re: Antiacaro

Messaggioda Alkyra » 29/07/2011, 18:04

:) OK! Ora mi sono chiarita le idee. :yes:
Piu' tardi, vado Guns e faccio un massacro! :twisted:
Grazie!
Lina

"Preoccupati più della tua coscienza che della reputazione.
Perché la tua coscienza è quello che tu sei, la tua reputazione è ciò che gli altri pensano di te...
...e quello che gli altri pensano di te è un problema loro!" (C.Chaplin)
Avatar utente
Alkyra
 
Messaggi: 1123
Iscritto il: 21/04/2010, 22:39
Località: Vicenza

Re: Antiacaro

Messaggioda ananxx » 20/08/2011, 0:14

alla fine hai avuto la risposta che cercavi, bene.
comunque ti consiglio di evitare i prodotti in polvere ( è solo il mio parere)
li trovo scomodi ed inoltresono più facilmente inalabili, oltre che qualcosa scappa sempre dalla bustina quando li conservi.
vedi tu... pensaci

comunque la soluzionedi mettere la pianta in giardino tra l'erba.....
funziona e anche velocemente
allo stesso modo spariscono cocciniglie e acari.
saluti
Avatar utente
ananxx
 
Messaggi: 957
Iscritto il: 26/04/2010, 2:06
Località: Treviso
Coltivo dal: 1900


Torna a Malattie

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 1 ospite