ariocarpus... dubbio

Per chi cerca consigli sui problemi legati alle patologie delle nostre piante

ariocarpus... dubbio

Messaggioda alleathos » 22/01/2011, 18:31

premesso che non sono esperta del genere
premesso che è il mio primo rinvaso in assoluto
premesso che facendo leva su me stessa ho deciso di agire
ecco come l'ho trovato...
su in lato sono presento quattro bozzi rosacei e duri... :cry: :cry:
cosa può essere? è una malattia?
rinvaso 2011 ariocarpus retusus  [640x480].JPG
rinvaso 2011 ariocarpus retusus  1 [640x480].JPG
Avatar utente
alleathos
 
Messaggi: 1326
Iscritto il: 30/07/2010, 16:41
Località: Bologna
Coltivo dal: 2005

Re: ariocarpus... dubbio

Messaggioda ange » 22/01/2011, 19:43

Con gli Ario ci capisco ancora meno che con le altre, ma quel colore li
non mi piace molto. Quasi certamente mi sbaglio, aspetta gli esperti.
Ciao.
Enzo
"è meglio tacere e sembrare stupidi, che aprire bocca e togliere ogni dubbio" (M. Twain)
Avatar utente
ange
 
Messaggi: 408
Iscritto il: 20/05/2010, 14:54
Località: Zena
Coltivo dal: 1985

Re: ariocarpus... dubbio

Messaggioda mauro » 22/01/2011, 19:52

ciao
come era dentro il vaso?, molto stretto?
è vero sono particolari, ma il colore rosato generale sottocoperta non è gravoso, anche da me ho trovato quelle colorazioni nei travasi invernali, le pietre che ricoprono il verde, fanno posto al giallo chiaro del tubercolo senza luce per virare ai rossi versa la radice...forse in contatto con troppa acqua
lascialo asciugare per bene, e fra una o due settimane rimettilo in piedi
ma la radice è secca o è molle? da qui non capisco
se passa di qui lakota dovrebbe capirne meglio di me :lol:
http://s9.photobucket.com/albums/a55/ma ... %20agosto/
Non compero piante prelevate in NATURA
Avatar utente
mauro
Moderatore Globale
 
Messaggi: 5094
Iscritto il: 15/04/2010, 18:50
Località: Legnano

Re: ariocarpus... dubbio

Messaggioda alleathos » 22/01/2011, 21:51

@ Mauro l'ario è sodo e compatto in ogni parte... è tutto asciutto ed è senz'acqua da settembre...
il vaso forse come larghezza forse poteva andare ma in lunghezza proprio no....

@ Ange per il colore non saprei dire è il primo che vedo...però Mauro dice che non è gravoso... è già qualcosa...

:desert:
Avatar utente
alleathos
 
Messaggi: 1326
Iscritto il: 30/07/2010, 16:41
Località: Bologna
Coltivo dal: 2005

Re: ariocarpus... dubbio

Messaggioda giogio » 22/01/2011, 23:49

Ciao. Secondo me non ci sono problemi, la pianta pare bella e sana :)
Giovanni
L'altra mia passione: http://www.coromontevenda.it
Avatar utente
giogio
 
Messaggi: 407
Iscritto il: 16/01/2011, 11:43
Località: Padova
Coltivo dal: 2001

Re: ariocarpus... dubbio

Messaggioda marco » 23/01/2011, 10:52

Dalle foto la pianta appare sana e ben turgida, il colore non è un problema, anzi è il colore del colletto delle piante con radici a fittone, probabilmente la base dei tubercoli era interrata come di solito è quella degli Ario che durante la siccità tendono a ritirarsi sottoterra, inoltre la radice è ben pulita e sgombra da torba, così come dovrebbe essere una radice di Ariocarpus pronta al rinvaso.
Allora i bozzi che sono?? :)
Secondo me Ale avrà forse delle sorprese dal suo bellissimo Ariocarpus, perchè molto probabilmente da quei bozzi emergeranno alcuni polloni :up:
Ti consiglio di usare un vaso molto alto e piu largo del normale, per dare alle radici la possibilità di espandersi senza costrizioni per alcuni anni e per evitare ulteriori rinvasi a breve.
Marco :twisted:
Non acquistiamo piante prelevate in natura
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Avatar utente
marco
Moderatore Globale
 
Messaggi: 8451
Iscritto il: 04/04/2010, 18:58
Località: Castellanza (VA)
Coltivo dal: 1985

Re: ariocarpus... dubbio

Messaggioda alleathos » 23/01/2011, 14:20

Lakota ha scritto:Allora i bozzi che sono?? :)
Secondo me Ale avrà forse delle sorprese dal suo bellissimo Ariocarpus, perchè molto probabilmente da quei bozzi emergeranno alcuni polloni :up:

:shock: :shock: mi aspettavo di tutto ma proprio tutto, una qualche stranissima malattia...ma...
ma un parto di ario... :star: :star:
:urra: :urra: sono felicissima!!!!
seguo tutti i tuoi consigli alla lettera e spero di riuscire... ansia... ansia da attesa...
che emozione.... :oops:
vi terrò aggiornati sugli sviluppi!!!! :)
Avatar utente
alleathos
 
Messaggi: 1326
Iscritto il: 30/07/2010, 16:41
Località: Bologna
Coltivo dal: 2005

Re: ariocarpus... dubbio

Messaggioda valy » 23/01/2011, 14:37

Alle sono molto contenta per te :clap: :clap: che bello! :)
Valy
Avatar utente
valy
 
Messaggi: 2040
Iscritto il: 22/07/2010, 23:08
Località: Agrigento
Coltivo dal: 2009

Re: ariocarpus... dubbio

Messaggioda marinaia63 » 23/01/2011, 15:16

Ullallààààààààààààà.....che bei bitorzoletti Alleeeeeeeee... :D :D
Aguri allora...... :roll: :roll:
Avatar utente
marinaia63
 
Messaggi: 1821
Iscritto il: 21/04/2010, 19:26
Località: genova

Re: ariocarpus... dubbio

Messaggioda Nico » 23/01/2011, 15:18

....dopo la mammi incinta, adesso anche l'ario ... :hmm:
Nico

"La distrazione pone l'attenzione su cose meravigliose"


Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina
Avatar utente
Nico
Moderatore Globale
 
Messaggi: 6083
Iscritto il: 19/04/2010, 8:22
Località: Mestre (VE)
Coltivo dal: 1975

Re: ariocarpus... dubbio

Messaggioda marco » 23/01/2011, 16:20

Nico ha scritto:dopo la mammi incinta, adesso anche l'ario .

In effetti c'è qualcosa nell'ambiente che determina queste stranezze :hmm: Non sarà per caso il Lambrusco delle Riunite??? :drunk: Mihh!! che buonoooo un po di anni fa ho preso una stroppa con il Lambrusco fresco in piena estate dovevo sentire il comizio di un personaggio importante ora purtroppo scomparso ma mi sono addormentato sotto lo stand delle salsicce :lol: :lol:
Marco :twisted:
Non acquistiamo piante prelevate in natura
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Avatar utente
marco
Moderatore Globale
 
Messaggi: 8451
Iscritto il: 04/04/2010, 18:58
Località: Castellanza (VA)
Coltivo dal: 1985

Re: ariocarpus... dubbio

Messaggioda alleathos » 23/01/2011, 18:27

Lakota ha scritto:
Nico ha scritto:dopo la mammi incinta, adesso anche l'ario .

In effetti c'è qualcosa nell'ambiente che determina queste stranezze :hmm: Non sarà per caso il Lambrusco delle Riunite???


avete avuto il mio stesso pensiero!!! sarà la cantina?? :shock: :lol:
habitat pericoloso... colpa dei vicini sempre a trafficare con vino, travasi e bottiglie.... 8)

Patty, Valy, grazie... :)
Avatar utente
alleathos
 
Messaggi: 1326
Iscritto il: 30/07/2010, 16:41
Località: Bologna
Coltivo dal: 2005


Torna a Malattie

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite