Cereus peruvianus monstruosus ingiallito

Per chi cerca consigli sui problemi legati alle patologie delle nostre piante

Cereus peruvianus monstruosus ingiallito

Messaggioda FrancescoV » 13/06/2016, 14:58

Ho un problema nuovo (ma no...!!!) un cereus che è con me da più di un anno e questa primavera l'ho travasato per dargli una composta più adatta ed eliminare il terriccio precedente povero di inerti. E' esposto a sud est e prende il sole, in questo periodo, la mattina molto presto e verso le 11, 12 in complesso per circa quattro ore. Nel pomeriggio niente. Da pochissimo tempo saranno cinque sei giorni, è apparsa un'area pallida e giallastra, di consistenza normale, senza rammollimenti, in complesso sembra stare bene, ma non mi spiego cosa possa essere essere quell'area che prende in definitiva tutta una punta se si dice così del cereus. Allego le foto. Potete aiutarmi? :cry:
Cereus peruvianus mostruosus (Copia).jpg
Il cereus all'epoca dell'acquisto

WP_20160611_13_19_09_Pro_LI (3) (Copia) (Copia).jpg
l'area giallastra che dicevo

WP_20160611_13_19_09_Pro_LI (4) (Copia) (Copia).jpg
particolare ravvicinato
FrancescoV
 
Messaggi: 73
Iscritto il: 26/01/2015, 19:25
Località: Cosenza
Coltivo dal: 2012

Re: Cereus peruvianus monstruosus ingiallito

Messaggioda angelo » 13/06/2016, 16:29

se tu escludi surplus di acqua,ombreggialo o spostalo in un posto luminoso ma lontano dai raggi del sole.
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Angelo
le mie piante
Ille nihil dubitat qui nullam scientiam habet
Avatar utente
angelo
Moderatore Globale
 
Messaggi: 9899
Iscritto il: 06/04/2010, 16:59
Coltivo dal: 2005

Re: Cereus peruvianus monstruosus ingiallito

Messaggioda FrancescoV » 13/06/2016, 17:09

Va bene, ti farò sapere in seguito, a presto
FrancescoV
 
Messaggi: 73
Iscritto il: 26/01/2015, 19:25
Località: Cosenza
Coltivo dal: 2012

Re: Cereus peruvianus monstruosus ingiallito

Messaggioda angelo » 13/06/2016, 18:06

a veder bene la foto, sembra che la pianta non si sa ancora ripresa dal trapianto. Hai tolto tutto il vecchio terriccio?
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Angelo
le mie piante
Ille nihil dubitat qui nullam scientiam habet
Avatar utente
angelo
Moderatore Globale
 
Messaggi: 9899
Iscritto il: 06/04/2010, 16:59
Coltivo dal: 2005

Re: Cereus peruvianus monstruosus ingiallito

Messaggioda FrancescoV » 13/06/2016, 18:24

il trapainto l'ho fatto a fine aprile, ho liberato le radici, le ho lavate e le ho fatte asciugare per una decina di giorni, il terriccio è quello che ormai adopero sempre e proviene dall'azienda di Milena Audisio, non l'ho innaffiato per circa una settimana dopo il trapianto e poi ha avuto in tutto un paio di innaffiature. Spero che possa essere il trauma del rinvaso, adesso l'ho messo alla luce ma non esposto alla luce diretta, spero che si riprenda...
FrancescoV
 
Messaggi: 73
Iscritto il: 26/01/2015, 19:25
Località: Cosenza
Coltivo dal: 2012

Re: Cereus peruvianus monstruosus ingiallito

Messaggioda FrancescoV » 14/06/2016, 19:21

Purtroppo una parte della zona giallastra del cereus ho appena scoperto che si sta rammolendo tendendo a prendere un colorito marroncino. Adesso non so come comportarmi...non vorrei sacrificare l'intera pianta...anche perchè il colorito e la consistenza del resto del cereus continua ad essere normale. :help:
FrancescoV
 
Messaggi: 73
Iscritto il: 26/01/2015, 19:25
Località: Cosenza
Coltivo dal: 2012

Re: Cereus peruvianus monstruosus ingiallito

Messaggioda angelo » 14/06/2016, 19:59

Io taglierei fino a trovare del tessuto sano. Poi disinfettarei il taglio con del rameico. .
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Angelo
le mie piante
Ille nihil dubitat qui nullam scientiam habet
Avatar utente
angelo
Moderatore Globale
 
Messaggi: 9899
Iscritto il: 06/04/2010, 16:59
Coltivo dal: 2005

Re: Cereus peruvianus monstruosus ingiallito

Messaggioda FrancescoV » 14/06/2016, 20:05

senza svasare la pianta? e tu taglieresti solo l'apice interessato o capitozzeresti al di sotto del marcio?
FrancescoV
 
Messaggi: 73
Iscritto il: 26/01/2015, 19:25
Località: Cosenza
Coltivo dal: 2012

Re: Cereus peruvianus monstruosus ingiallito

Messaggioda angelo » 14/06/2016, 20:13

Si, taglia solo la parte interessata. La pianta al momento non sembra avere altri problemi ma tienila d'occhio.
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Angelo
le mie piante
Ille nihil dubitat qui nullam scientiam habet
Avatar utente
angelo
Moderatore Globale
 
Messaggi: 9899
Iscritto il: 06/04/2010, 16:59
Coltivo dal: 2005

Re: Cereus peruvianus monstruosus ingiallito

Messaggioda FrancescoV » 14/06/2016, 20:34

Ok, ti faccio sapere ed incrocio le dita!!
FrancescoV
 
Messaggi: 73
Iscritto il: 26/01/2015, 19:25
Località: Cosenza
Coltivo dal: 2012

Re: Cereus peruvianus monstruosus ingiallito

Messaggioda FrancescoV » 15/06/2016, 16:28

Ho proceduto al taglio e la situazione non mi sembra delle migliori. sotto l'apice ingiallito e molliccio ho trovato un'area nerastra che proseguiva fin quasi alla base della pianta sebbene di dimensioni quasi filiformi.
WP_20160615_15_29_37_Pro_LI (2) (Copia).jpg
subito al di sotto dell'apice

WP_20160615_15_25_29_Pro_LI (2) (Copia).jpg
e man mano che si scende verso la base, sezione vista dall'alto

WP_20160615_15_25_39_Pro_LI (2) (Copia).jpg
questa sezione è vista di lato, è evidente il canalicolo nerastro e filiforme


alla fine ho dovuto recidere due filamenti nerastri evidenti in foto, spero, con una forbicetta disinfettata:
WP_20160615_15_25_39_Pro_LI (2) (Copia).jpg
questa sezione è vista di lato, è evidente il canalicolo nerastro e filiforme

Mi pare di aver tolto tutto il tessuto infetto, ho passato il ramenico, ma mi viene un dubbio: devo proteggere meglio il taglio vista l'estensione ( quasi un terzo della pianta originale)? lascio la pianta al fresco ed all'ombra fuori o la porto all'interno? che ne dite?
WP_20160615_15_19_49_Pro_LI (2) (Copia) paint.jpg
FrancescoV
 
Messaggi: 73
Iscritto il: 26/01/2015, 19:25
Località: Cosenza
Coltivo dal: 2012

Re: Cereus peruvianus monstruosus ingiallito

Messaggioda angelo » 15/06/2016, 19:42

C'era un marciume in atto. Se hai passato il rameico non c'é bisogno di altra protezione. Il vento e il caldo aiuteranno a cicatrizzare. Tieni d'occhio il nero cerchiato in rosso.
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Angelo
le mie piante
Ille nihil dubitat qui nullam scientiam habet
Avatar utente
angelo
Moderatore Globale
 
Messaggi: 9899
Iscritto il: 06/04/2010, 16:59
Coltivo dal: 2005

Re: Cereus peruvianus monstruosus ingiallito

Messaggioda FrancescoV » 15/06/2016, 19:51

quel nero non fa parte della polpa della pianta, ma sono tipo due filamenti neri che ho asportato con una fobicetta disinfettata, e francamente non capisco cosa possano essere...
FrancescoV
 
Messaggi: 73
Iscritto il: 26/01/2015, 19:25
Località: Cosenza
Coltivo dal: 2012

Re: Cereus peruvianus monstruosus ingiallito

Messaggioda angelo » 16/06/2016, 7:02

dalla foto si capisce poco. cmq incrocia le dita, magari tutto si risolverà in meglio.
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Angelo
le mie piante
Ille nihil dubitat qui nullam scientiam habet
Avatar utente
angelo
Moderatore Globale
 
Messaggi: 9899
Iscritto il: 06/04/2010, 16:59
Coltivo dal: 2005

Re: Cereus peruvianus monstruosus ingiallito

Messaggioda FrancescoV » 16/06/2016, 15:03

le dita le ho già incrociate, speriamo bene, ti faccio sapere!! come al solito grazie!!
FrancescoV
 
Messaggi: 73
Iscritto il: 26/01/2015, 19:25
Località: Cosenza
Coltivo dal: 2012


Torna a Malattie

 


  • Argomenti correlati
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

cron