chiarimenti su prodotti rameici

Per chi cerca consigli sui problemi legati alle patologie delle nostre piante

chiarimenti su prodotti rameici

Messaggioda ananxx » 20/08/2011, 1:10

nel mio immaginario c'era il solfato di rame, quello che il nonno dava alle viti quando ancora ero un bimbo.
E così ancora oggi pensavo fosse.
Spesso vengono nominati i prodotti rameici nel trattamento dei nostri cactus
ma a veder bene "rameici" è una definizione generica... sostanze derivae dal rame.

controllando alcune etichette ho notato differenti elementi come:

ossicloruro di rame
ossicloruro tetraramico
solfato rameico pentaidrato
altri ?....
quel che penso è che alla base ci possa essere l'ossido di rame e che questo possa essere potenziato o "abbattuto di efficacia o tossicità associandolo ad altri sali e elementi vari.

quali differenze e impieghi?
8)
grazie
Antonio
Avatar utente
ananxx
 
Messaggi: 957
Iscritto il: 26/04/2010, 2:06
Località: Treviso
Coltivo dal: 1900

Re: chiarimenti su prodotti rameici

Messaggioda angelo » 31/08/2011, 11:28

il solfato di rame per quel che ne so è molto fitotossico per cui evito di utilizzarlo sulle succulente mentre lo sono meno gli l'ossicloruri di rame.
ne esistono 2:

Ossicloruro di rame e calcio(ossido rameico e cloruro di calcio)
e
Ossicloruro tetrarameico: che è un composto di ossido rameico e cloruro rameico.

tra i due, il secondo, ha un'azione + lenta ma duratura ed è consigliabile(vivamente) di comprarlo in soluzione liquida già pronta,(F NC) cosi' composto non macchia in alcun modo le piante ma è bene provarlo sempre in piccole parti della piante e vederne le eventuali reazioni negative.
fin'ora l'ho usato senza alcun problema.
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Angelo
le mie piante
Ille nihil dubitat qui nullam scientiam habet
Avatar utente
angelo
Moderatore Globale
 
Messaggi: 9911
Iscritto il: 06/04/2010, 16:59
Coltivo dal: 2005

Re: chiarimenti su prodotti rameici

Messaggioda giogio » 31/08/2011, 11:34

Ottimo il chiarimento... ma per gli impieghi, sono solo curativi o potrebbero avere avere anche usi preventivi?
Giovanni
L'altra mia passione: http://www.coromontevenda.it
Avatar utente
giogio
 
Messaggi: 407
Iscritto il: 16/01/2011, 11:43
Località: Padova
Coltivo dal: 2001

Re: chiarimenti su prodotti rameici

Messaggioda angelo » 31/08/2011, 11:46

i rameici non sono mai curativi ma preventivi.Sono dei blandi fungicidi che vanno applicati esternamente nelle ore più fresche della giornata(no innaffiature perchè interferisce con i microrganismi presenti nel terreno) per prevenire le macchie causate da forte umidità da agenti patogeni come la ruggine, ticchiolatura, antracnosi,fumaggine,batteriosi,peronospora etc, ma solo quando necessario perchè la concentrazione di particelle di rame che si deposita sull'epidermide delle piante, fa si che questa si ispessisce parecchio "disturbando" la funzione degli stomi e rallentando la vegetazione della pianta.
In genere utilizzato con un intervallo di circa 20-30gg va bene anche se è meglio eliminare la causa invece di farne un'uso abituale.
In ogni caso va testato a dosi basse, specialmente il tetraramico e in piccole parti della pianta possibilmente non visibili.
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Angelo
le mie piante
Ille nihil dubitat qui nullam scientiam habet
Avatar utente
angelo
Moderatore Globale
 
Messaggi: 9911
Iscritto il: 06/04/2010, 16:59
Coltivo dal: 2005

Re: chiarimenti su prodotti rameici

Messaggioda ananxx » 31/08/2011, 15:44

ooolà...
ecco fatta chiarezza
grazie angelo

anche questa finirà nei miei appunti ( una volta ordinati li condividerò) raccolti nel nostro e altri forum
Avatar utente
ananxx
 
Messaggi: 957
Iscritto il: 26/04/2010, 2:06
Località: Treviso
Coltivo dal: 1900

Re: chiarimenti su prodotti rameici

Messaggioda giogio » 31/08/2011, 22:35

Grazie anche da parte mia :)
Giovanni
L'altra mia passione: http://www.coromontevenda.it
Avatar utente
giogio
 
Messaggi: 407
Iscritto il: 16/01/2011, 11:43
Località: Padova
Coltivo dal: 2001


Torna a Malattie

 


  • Argomenti correlati
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite