e siamo a tre...

Per chi cerca consigli sui problemi legati alle patologie delle nostre piante

e siamo a tre...

Messaggioda Omis » 09/07/2014, 17:55

Salve ragazzi, questa è la terza pianta che trovo così:

20140709_171426 (Copia).jpg


Ho pensato a un attacco di cocciniglia...giusto? tutte e tre le piante presentavano della terra sollevata (me ne sono accorto perchè era sopra il lapillo) e ne ho almeno altre 5-6 in questo stato...le tre che però ho svasato avevano perso vigore, le altre sembrano ancora messe bene. Faccio bene ad usare reldan 22? posso in questo periodo? vorrei farlo a tutte le piante perchè non so quante sono state colpite e quante no...succede qualcosa se lo faccio a una pianta che non ne ha bisogno? rispondetemi il prima possibile vi prego...vorrei salvare le mia piante :((
Omis
 
Messaggi: 266
Iscritto il: 21/03/2014, 16:11
Località: Cassino (Fr)
Coltivo dal: 2012

Re: e siamo a tre...

Messaggioda sarag » 09/07/2014, 18:42

:o All'inizio è così.. Ne trovi molte, e ciclicamente, prima di capire qual'è il vero vettore di infestazione! Io tratterei tutto quanto, ma con Movento, come consigliato da Diego nel topic "quale prodotto?" proprio qui in malattie. È sistemico, e lo puoi sia nebulizzare che dare per innaffiatura, la sistemia è doppia. Ora la cocciniglia l'ho quasi totalmente debellata, tratto immediatamente le piante nuove, e ho rimosso la causa prima presente in giardino, nel mio caso una bordura arbustiva, per fortuna orrenda! La situazione è cambiata radicalmente, dopo!
Ah, un'altra cosa: troppo organico per i miei gusti..Magari era ancora nel substrato originale? Di solito nei garden sono infestate alla grande!
Alla prossima! :D
sarag
 
Messaggi: 391
Iscritto il: 26/08/2013, 20:28
Località: Veneto Orientale
Coltivo dal: 1999

Re: e siamo a tre...

Messaggioda Omis » 09/07/2014, 18:51

Grazie per la celerità Sara :)
Ho il reldan e preferirei non comprare altri prodotti...i fondi non sono molti :hmm: 3 ml per litro vanno bene? e conviene innaffiare da sopra o da sotto?
Questa piantina è una delle prima che ho rinvasato, non avevo ancora scoperto che va lavata via tutta la torba... il reld

Da cosa possono dipendere queste infestazioni? io tengo la maggior parte piantine su uno scaffale lontano dal giardino, sotto un balcone con esposizione SSE, prendono il sole dall'alba fino a verso le 14-15...
Omis
 
Messaggi: 266
Iscritto il: 21/03/2014, 16:11
Località: Cassino (Fr)
Coltivo dal: 2012

Re: e siamo a tre...

Messaggioda sarag » 09/07/2014, 19:00

Il reldan non l'ho mai usato, non saprei dirti i dosaggi.. ma visto che "soffoca" i parassiti, innaffierei da sotto, ma magari è una castroneria.. Svasa le piante nuove, lava bene le radici dalla torba, e controlla anche i fusti, negli interstizi. A volte basta ottimo occhio e uno stuzzicadenti a far fuori quasi tutto! Se le piante sono lontane dal giardino probabilmente la maledetta arriva con gli acquisti che fai man mano, se compri nei garden imparerai presto a vedere i segni delle infestazioni che non vuoi portarti a casa comprese nel prezzo! :wink:
sarag
 
Messaggi: 391
Iscritto il: 26/08/2013, 20:28
Località: Veneto Orientale
Coltivo dal: 1999

Re: e siamo a tre...

Messaggioda Omis » 09/07/2014, 19:30

mmm avevo avuto una cocciniglia cotonosa attaccata al fiore della mia euphorbia obesa ma l'avevo tolta con bastoncino di cotone e alcol denaturato...
Di solito appena compro qualcosa svaso, lavo con acqua corrente e tolgo tutta la terra dalle radici...
Secondo te dato che ho innaffiato ieri, quanto mi conviene aspettare? ora fa abbastanza caldo e il terriccio si asciuga subito giusto?
Omis
 
Messaggi: 266
Iscritto il: 21/03/2014, 16:11
Località: Cassino (Fr)
Coltivo dal: 2012

Re: e siamo a tre...

Messaggioda sarag » 09/07/2014, 20:53

Io farei così, se temessi un'infestazione: svaserei le piante sospette, anche se svasate da poco, e spruzzerei il reldan, che agisce per contatto. Lascerei asciugare, e ripeterei il trattamento dopo qualche giorno. Lascerei all'aria ancora qualche giorno, e poi rinvaserei di nuovo. Se non vuoi bagnare ancora, potresti dare un'occhiata alle piante estraendo tutto il pane di terra dal vaso,senza necessariamente disfarlo del tutto. Se è tutto ok, hai dato un'arieggiata alle radici,che male non fa, e se invece c'è qualcosa, lo vedi, e allora tratti come sopra. Comunque, in terriccio molto sciolto la cocciniglia ha vita difficile, meglio ancora se c'è pochissimo organico!
Se le trovi anche isolate sulle parti aeree delle piante, può voler dire che ce n'è un'alta concentrazione, occhio! Un buon sistemico è un investimento nel tempo, se eradichi il parassita una volta per tutte poi sei a cavallo! Se tergiversi si può endemizzare, e continuerai ad avere il problema molto spesso, e dover anche trattare spesso.
Leggendo nel forum, credo che la maniera migliore per usare il reldan sia per nebulizzazione sulla pianta a radice nuda, lascia perdere l'innaffiatura, prima ero stata quantomeno frettolosa nella risposta..
sarag
 
Messaggi: 391
Iscritto il: 26/08/2013, 20:28
Località: Veneto Orientale
Coltivo dal: 1999

Re: e siamo a tre...

Messaggioda Omis » 09/07/2014, 22:56

Grazie mille Sara, allora nei prossimi giorni mi tocca svasarne parecchie...cavolo avessi letto prima del movento... :evil:
Omis
 
Messaggi: 266
Iscritto il: 21/03/2014, 16:11
Località: Cassino (Fr)
Coltivo dal: 2012

Re: e siamo a tre...

Messaggioda sarag » 09/07/2014, 23:57

Tranquillo! :D si impara facendo :D ! Il reldan comunque è un ottimo prodotto: non uccide le api :)!
sarag
 
Messaggi: 391
Iscritto il: 26/08/2013, 20:28
Località: Veneto Orientale
Coltivo dal: 1999

Re: e siamo a tre...

Messaggioda Omis » 10/07/2014, 11:49

Sono riuscito a farmi cambiare il reldan...lo avevo comprato qualche giorno fa e per fortuna non l'avevo ancora aperto...unico problema non avevano il movento ed essendo uno dei consorzi agrari più forniti della zona credo che in giro non lo abbia nessun'altro...mi hanno dato quindi il confidor sebbene io non fossi totalmente convinto perchè causa la moria delle api e perchè sulla confezione non parla delle cocciniglie, però al momento fiori non ne ho e ho urgenza di trattare...sul forum ho letto 0,5 ml per litro, va bene? aspetto qualche giorno che si asciughi il terriccio e procedo con il trattamento...
Omis
 
Messaggi: 266
Iscritto il: 21/03/2014, 16:11
Località: Cassino (Fr)
Coltivo dal: 2012

Re: e siamo a tre...

Messaggioda angelo » 10/07/2014, 18:55

sarag ha scritto:Io farei così, se temessi un'infestazione: svaserei le piante sospette, anche se svasate da poco, e spruzzerei il reldan, che agisce per contatto. Lascerei asciugare, e ripeterei il trattamento dopo qualche giorno. Lascerei all'aria ancora qualche giorno, e poi rinvaserei di nuovo..

ottimo suggerimento.Il migliore in questi casi.Altre soluzioni sono solo un modo per rinviare il problema.
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Angelo
le mie piante
Ille nihil dubitat qui nullam scientiam habet
Avatar utente
angelo
Moderatore Globale
 
Messaggi: 9911
Iscritto il: 06/04/2010, 16:59
Coltivo dal: 2005

Re: e siamo a tre...

Messaggioda Omis » 10/07/2014, 19:20

Grazie anche a te angelo, ero deciso ad agire così ma pensandoci bene le sospette sono molte e vorrei comunque agire sulle altre che magari ancora non mostrano segni evidenti :hmm:
Omis
 
Messaggi: 266
Iscritto il: 21/03/2014, 16:11
Località: Cassino (Fr)
Coltivo dal: 2012

Re: e siamo a tre...

Messaggioda marco » 12/07/2014, 8:10

Nulla da aggiungere quoto Sara e Angelo :)
Marco :twisted:
Non acquistiamo piante prelevate in natura
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Avatar utente
marco
Moderatore Globale
 
Messaggi: 8451
Iscritto il: 04/04/2010, 18:58
Località: Castellanza (VA)
Coltivo dal: 1985

Re: e siamo a tre...

Messaggioda Omis » 12/07/2014, 22:46

Domani eseguo il trattamento, dopo quanto tempo sono visibili i risultati?
Omis
 
Messaggi: 266
Iscritto il: 21/03/2014, 16:11
Località: Cassino (Fr)
Coltivo dal: 2012

Re: e siamo a tre...

Messaggioda marco » 13/07/2014, 9:15

Dipende dal grado di infestazione ma nel giro di una decina di gg dovresti vedere i risultati
Cmq il consiglio è di ripetere il trattamento dopo 15/20 giorni perchè le uova potrebbero schiudersi in questo periodo e far si che l'infestazione ricominci
Marco :twisted:
Non acquistiamo piante prelevate in natura
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Avatar utente
marco
Moderatore Globale
 
Messaggi: 8451
Iscritto il: 04/04/2010, 18:58
Località: Castellanza (VA)
Coltivo dal: 1985

Re: e siamo a tre...

Messaggioda Omis » 13/07/2014, 15:32

Insetticida distribuito a tutte le piante :D ho preparato circa 15 litri di acqua con 7,5 ml di Confidor e messa un po' alla volta in una vaschetta ho fatto bagnare il terriccio dal basso...per i vasi più grandi però ho innaffiato da sopra ( facendo scolare sempre nella vaschetta)...vedremo, intanto da stamattina ad ora ho trovato delle cocciniglie attaccate all'apice di un ferocactus...eliminate con alcol e bastoncino di cotone Guns
Omis
 
Messaggi: 266
Iscritto il: 21/03/2014, 16:11
Località: Cassino (Fr)
Coltivo dal: 2012


Torna a Malattie

 


  • Argomenti correlati
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite