Echinocactus Grusonii

Per chi cerca consigli sui problemi legati alle patologie delle nostre piante

Echinocactus Grusonii

Messaggioda Alkyra » 25/05/2010, 22:30

Ecco il problema: alcune spine dell'apice sono imbrunite e tra tutta quella lanuggine non si riesce a vedere nulla! :( Ho provato a tastare ma non mi sembra che ci siano parti molli, ho provato a staccare due spine piccole e sembra come se fossero bruciate alla base. Qualcuno ha una qualche probabile spiegazione?
Foto (63).jpg
Foto (72).jpg
Foto (71).jpg
Foto (75).jpg
Foto (97).jpg
Foto (98).jpg

Il verde che si vede alla base della spina e' il rameico dello scorso inverno.
Lina

"Preoccupati più della tua coscienza che della reputazione.
Perché la tua coscienza è quello che tu sei, la tua reputazione è ciò che gli altri pensano di te...
...e quello che gli altri pensano di te è un problema loro!" (C.Chaplin)
Avatar utente
Alkyra
 
Messaggi: 1123
Iscritto il: 21/04/2010, 22:39
Località: Vicenza

Re: Echinocactus Grusonii

Messaggioda mauro » 25/05/2010, 22:38

ciao a me pare tranquillo, le spine nuove anche dopo la parte vecchia hanno un colore più vivo e quelle all'apice sono sempre deboli
http://s9.photobucket.com/albums/a55/ma ... %20agosto/
Non compero piante prelevate in NATURA
Avatar utente
mauro
Moderatore Globale
 
Messaggi: 5094
Iscritto il: 15/04/2010, 18:50
Località: Legnano

Re: Echinocactus Grusonii

Messaggioda Nico » 25/05/2010, 23:15

Le spine giovani, finchè non terminano di allungarsi posso staccarsi con facilità, proprio per il fatto che i tessuti "in crescita" non sono ancora ben ancorati a a quelli "portanti"

spiegazione molto terra-terra :oops: :wink:
Nico

"La distrazione pone l'attenzione su cose meravigliose"


Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina
Avatar utente
Nico
Moderatore Globale
 
Messaggi: 6083
Iscritto il: 19/04/2010, 8:22
Località: Mestre (VE)
Coltivo dal: 1975

Re: Echinocactus Grusonii

Messaggioda ange » 25/05/2010, 23:46

Da quel che si può vedere dalla foto, la pianta sembra sana, non credo ci sia da preoccuparsi.
Ciao.
Enzo
"è meglio tacere e sembrare stupidi, che aprire bocca e togliere ogni dubbio" (M. Twain)
Avatar utente
ange
 
Messaggi: 408
Iscritto il: 20/05/2010, 14:54
Località: Zena
Coltivo dal: 1985

Re: Echinocactus Grusonii

Messaggioda angelo » 26/05/2010, 9:37

sono d'accordo con Nico, oltre alla fragilità delle nuove spine, esse assumono un colore che si standardizza dopo la piena maturita'.Come detto dagli altri, non vedo nulla di anomalo nella pianta.
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Angelo
le mie piante
Ille nihil dubitat qui nullam scientiam habet
Avatar utente
angelo
Moderatore Globale
 
Messaggi: 9898
Iscritto il: 06/04/2010, 16:59
Coltivo dal: 2005


Torna a Malattie

 


  • Argomenti correlati
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron