Echinomastus Laui......andato!

Per chi cerca consigli sui problemi legati alle patologie delle nostre piante

Echinomastus Laui......andato!

Messaggioda Alkyra » 15/06/2010, 18:00

:cry: Triste scoperta !.......Da un paio di giorni mi ero accorta di un ingiallimento alla base, cosi' ieri sera ho voluto controllare ed ecco........l'amara sorpresa!

Foto (208).jpg
Foto (209).jpg
Foto (211).jpg
Foto (213).jpg
Foto (215).jpg

Ho deciso di documetare la dipartita, potrebbe essere utile per il database sulle malattie. :|
Lina

"Preoccupati più della tua coscienza che della reputazione.
Perché la tua coscienza è quello che tu sei, la tua reputazione è ciò che gli altri pensano di te...
...e quello che gli altri pensano di te è un problema loro!" (C.Chaplin)
Avatar utente
Alkyra
 
Messaggi: 1123
Iscritto il: 21/04/2010, 22:39
Località: Vicenza

Re: Echinomastus Laui......andato!

Messaggioda angelo » 15/06/2010, 19:44

mi spiace Lina,per sentito dire gli Echinomastus sono suscettibili ai marciumi . Di sicuro andrà bene per il database e cmq ti consiglio di bruciare la pianta per evitare contagi. Credo che il problema provenga dal terriccio, ad ocio sembra troppo ricco.
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Angelo
le mie piante
Ille nihil dubitat qui nullam scientiam habet
Avatar utente
angelo
Moderatore Globale
 
Messaggi: 9911
Iscritto il: 06/04/2010, 16:59
Coltivo dal: 2005

Re: Echinomastus Laui......andato!

Messaggioda mauro » 15/06/2010, 19:45

ciao, ne avevo uno bello grosso di Fioreverde anche io, e l'ho fatto cadere rompendo le radici, e bucandolo :oops:
ma si è subito ammalato
sono piante difficili da interpretare, e di coltivazione ho sentito che in estate vanno sospese le annaffiature
http://s9.photobucket.com/albums/a55/ma ... %20agosto/
Non compero piante prelevate in NATURA
Avatar utente
mauro
Moderatore Globale
 
Messaggi: 5094
Iscritto il: 15/04/2010, 18:50
Località: Legnano

Re: Echinomastus Laui......andato!

Messaggioda Carriego » 15/06/2010, 19:45

Ecco, questo è un peccato!
:cry:
"Approdammo in un luogo che, se non fosse stato in Italia, sarebbe apparso orribile per l'abbandono in cui versava"
Frederic Eden
Avatar utente
Carriego
 
Messaggi: 555
Iscritto il: 18/04/2010, 22:43
Località: Vicenza

Re: Echinomastus Laui......andato!

Messaggioda Alkyra » 15/06/2010, 20:45

angelo ha scritto:ti consiglio di bruciare la pianta per evitare contagi. Credo che il problema provenga dal terriccio, ad ocio sembra troppo ricco

:( La pianta con tutto il terriccio l'ho buttata nell' umido che e' stato portato via stamattina, il terriccio gia' pronto lo prendo da Zanovello, e' quello che usa lui. Quello che si vede e' solo la parte organica, quando ho tirato fuori la pianta, gli inerti sono tutti caduti, ma ti assicuro che erano in buona % :)
Lina

"Preoccupati più della tua coscienza che della reputazione.
Perché la tua coscienza è quello che tu sei, la tua reputazione è ciò che gli altri pensano di te...
...e quello che gli altri pensano di te è un problema loro!" (C.Chaplin)
Avatar utente
Alkyra
 
Messaggi: 1123
Iscritto il: 21/04/2010, 22:39
Località: Vicenza

Re: Echinomastus Laui......andato!

Messaggioda angelo » 15/06/2010, 21:10

la parte organica rimasta è sempre troppa(per i miei "gusti") considera che diversi li tengono in puro minerale.
cmq se posso consigliarti, se utilizzi sempre quel terriccio, aggiungi sempre un ulteriore 20% di inerti vedrai che risultati avrai.
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Angelo
le mie piante
Ille nihil dubitat qui nullam scientiam habet
Avatar utente
angelo
Moderatore Globale
 
Messaggi: 9911
Iscritto il: 06/04/2010, 16:59
Coltivo dal: 2005

Re: Echinomastus Laui......andato!

Messaggioda Carriego » 15/06/2010, 21:16

Il terriccio di Zanovello è ottimo, però io alla bisogna aumento la parte "inerte" o ingrasso il terreno.
Per ridurre al minimo i rischi si possono utilizzare substrati completamente minerali, ma in quel caso occorre concimare e ..con oculatezza.
Credo che Marco (Lakota) coltivi in minerale puro, ma lui concima in modo magistrale e le sue piante sono molto naturali.
"Approdammo in un luogo che, se non fosse stato in Italia, sarebbe apparso orribile per l'abbandono in cui versava"
Frederic Eden
Avatar utente
Carriego
 
Messaggi: 555
Iscritto il: 18/04/2010, 22:43
Località: Vicenza

Re: Echinomastus Laui......andato!

Messaggioda Alkyra » 15/06/2010, 21:24

:( Gli errori quasi sempre sono frutto dell' inesperienza, non mi ero mai cimentata con piante "difficili" e credo che non replichero'!
Mi piacerebbe preparare la composta da sola ma dalle mie parti e' impossibile procurarsi gli inerti e in rete mi costerebbero tantissimo!!!...................Mi devo accontentare, al massimo, all' occorrenza posso togliere un po' di organico col setaccio!! :hmm: :)
Lina

"Preoccupati più della tua coscienza che della reputazione.
Perché la tua coscienza è quello che tu sei, la tua reputazione è ciò che gli altri pensano di te...
...e quello che gli altri pensano di te è un problema loro!" (C.Chaplin)
Avatar utente
Alkyra
 
Messaggi: 1123
Iscritto il: 21/04/2010, 22:39
Località: Vicenza

Re: Echinomastus Laui......andato!

Messaggioda angelo » 15/06/2010, 21:25

Carriego ha scritto:Il terriccio di Zanovello è ottimo, però io alla bisogna aumento la parte "inerte" .........
...

è quello che intendevo specialmente per queste piante. ho avuto modo di "avere" le piante di Zanovello, è tra tutte quelle(poche) che ho comprato avevano (ed hanno) il miglior apparato radicale oltre a spine di una robustezza esemplari. ma come ovvio che sia le innaffiature influiscono non poco sulla salute di una pianta indipendentemente dal terriccio che cmq se un po' ricco, vanno opportunamente adeguate.
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Angelo
le mie piante
Ille nihil dubitat qui nullam scientiam habet
Avatar utente
angelo
Moderatore Globale
 
Messaggi: 9911
Iscritto il: 06/04/2010, 16:59
Coltivo dal: 2005

Re: Echinomastus Laui......andato!

Messaggioda Carriego » 15/06/2010, 21:39

Alkyra ha scritto::( Gli errori quasi sempre sono frutto dell' inesperienza, non mi ero mai cimentata con piante "difficili" e credo che non replichero'!
Mi piacerebbe preparare la composta da sola ma dalle mie parti e' impossibile procurarsi gli inerti e in rete mi costerebbero tantissimo!!!...................Mi devo accontentare, al massimo, all' occorrenza posso togliere un po' di organico col setaccio!! :hmm: :)


Non sono un genio della semina ma da 10 semi ho ottenuto 2 laui che adesso avranno 6 anni.
Mi sembrano piante tutto sommato robuste, resitenti al freddo etc.
Credo che Carlo disponga di lapillo e pomice, altrimenti puoi procurarti sacchettini on line a prezzi onesti, se vuoi ti do l'indirizzo via mp.
La spedizione costa 10 euro fino a 30 kg.
Non demordere, ci sono specie difficili, ma val la pena provare.
A volte le piante muoino.. perchè è giunta la loro ora, senza particolari aiuti da parte nostra.
Io agli inizi usavo il ghiaino del cimitero (gratis) e le piante le ho ancora...
"Approdammo in un luogo che, se non fosse stato in Italia, sarebbe apparso orribile per l'abbandono in cui versava"
Frederic Eden
Avatar utente
Carriego
 
Messaggi: 555
Iscritto il: 18/04/2010, 22:43
Località: Vicenza

Re: Echinomastus Laui......andato!

Messaggioda Alkyra » 15/06/2010, 22:08

Alkyra ha scritto:non mi ero mai cimentata con piante "difficili" e credo che non replichero'!

:wink: Si dice sempre cosi' e poi................... 8)
Carlo di soli inerti non ne ha, o comunque non in vendita!
Carriego ha scritto:Io agli inizi usavo il ghiaino del cimitero (gratis) e le piante le ho ancora...
Anche io l'ho usato, :? non proprio quello del cimitero! :lol: :lol:
Lina

"Preoccupati più della tua coscienza che della reputazione.
Perché la tua coscienza è quello che tu sei, la tua reputazione è ciò che gli altri pensano di te...
...e quello che gli altri pensano di te è un problema loro!" (C.Chaplin)
Avatar utente
Alkyra
 
Messaggi: 1123
Iscritto il: 21/04/2010, 22:39
Località: Vicenza

Re: Echinomastus Laui......andato!

Messaggioda Nico » 15/06/2010, 22:16

Anch'io uso il terriccio di Zanovello e per le echinopsis lo arricchisco anche un po' :)

però, oltre al terriccio, come dice Angelo il trucco sta nelle innaffiature, che devono tener conto del tipo di pianta.

Le mie echinopsis erano fuori sotto i diluvi di aprile-maggio e non ne hanno assolutamente risentito, anzi
Quello mi sembra un bell'attacco di fusarium, lo stesso che l'anno scorso mi ha decimato le più vecchie e risparmiato le giovani .
Nico

"La distrazione pone l'attenzione su cose meravigliose"


Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina
Avatar utente
Nico
Moderatore Globale
 
Messaggi: 6083
Iscritto il: 19/04/2010, 8:22
Località: Mestre (VE)
Coltivo dal: 1975

Re: Echinomastus Laui......andato!

Messaggioda Alkyra » 15/06/2010, 22:53

:? Anche io credo si tratti di Fusarium,........................spero solo che non si sia esteso! :(
Lina

"Preoccupati più della tua coscienza che della reputazione.
Perché la tua coscienza è quello che tu sei, la tua reputazione è ciò che gli altri pensano di te...
...e quello che gli altri pensano di te è un problema loro!" (C.Chaplin)
Avatar utente
Alkyra
 
Messaggi: 1123
Iscritto il: 21/04/2010, 22:39
Località: Vicenza

Re: Echinomastus Laui......andato!

Messaggioda angelo » 16/06/2010, 8:51

Alkyra ha scritto::? Anche io credo si tratti di Fusarium,........................spero solo che non si sia esteso! :(

ecco perchè ti avevo detto di bruciarlo, la propagazione puo' avvenire anche per diffussione di spore nell'aria.
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Angelo
le mie piante
Ille nihil dubitat qui nullam scientiam habet
Avatar utente
angelo
Moderatore Globale
 
Messaggi: 9911
Iscritto il: 06/04/2010, 16:59
Coltivo dal: 2005


Torna a Malattie

 


  • Argomenti correlati
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron