Incidente di Beppe (Echinocactus Grusonii)

Per chi cerca consigli sui problemi legati alle patologie delle nostre piante

Incidente di Beppe (Echinocactus Grusonii)

Messaggioda Elisa » 28/06/2018, 23:51

Buona sera, premetto che le mie piante hanno tutte un nome. Mio padre 15 giorni fa ha fatto cadere il mio echinocactus grusonii, esemplare di trent'anni di dimensioni e peso notevole, circa 50 cm di diametro. Rotto il vaso è letteralmente saettato a velocità da non credere, era in discesa. Ad un certo punto temevo che l'impatto finale lo potesse spaccare, ma le spine hanno ammortizzato il colpo. In realtà non sembra aver patito, ma ahimè alcune spine si sono rotte, non alla base solo le punte. Mi chiedo cosa succederà, come Beppe affronterà tante rotture, quanto patirà. Quanto tempo passerà prima che le spine rotte si rinnovino. Grazie mille.
Elisa
 
Messaggi: 9
Iscritto il: 27/06/2018, 20:35
Località: Dogliani
Coltivo dal: 2012

Re: Incidente di Beppe (Echinocactus Grusonii)

Messaggioda angelo » 29/06/2018, 15:09

le spine danneggiate di certo non rimarranno tali. non credo che dalle stesse areole ne nasceranno altre. In ogni caso se il fusto è sano con al (lenta) crescita, i danni si nasconderanno anche parzialmente. Se è uscito fiori dal vaso, lascia asciugare per 15 gg a radici all'aria in posti ombrosi e rinvasa dopo tale periodo senza innaffiare per altri 15.
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Angelo
le mie piante
Ille nihil dubitat qui nullam scientiam habet
Avatar utente
angelo
Moderatore Globale
 
Messaggi: 9898
Iscritto il: 06/04/2010, 16:59
Coltivo dal: 2005

Re: Incidente di Beppe (Echinocactus Grusonii)

Messaggioda Elisa » 29/06/2018, 19:22

Purtroppo l'ho rinvasato un paio di giorni dopo l'incidente e bagnato, una sola volta. Son passati 15 giorni dal rinvaso e dalla bagnatura. Cosa conviene fare?
Elisa
 
Messaggi: 9
Iscritto il: 27/06/2018, 20:35
Località: Dogliani
Coltivo dal: 2012

Re: Incidente di Beppe (Echinocactus Grusonii)

Messaggioda Elisa » 29/06/2018, 19:32

Le radici le ho controllate, non si sono strappate o rovinate, perché rotolava sul suo diametro spinoso. Non presentavano ferite aperte insomma. Speriamo...
Elisa
 
Messaggi: 9
Iscritto il: 27/06/2018, 20:35
Località: Dogliani
Coltivo dal: 2012

Re: Incidente di Beppe (Echinocactus Grusonii)

Messaggioda angelo » 29/06/2018, 21:13

A sto punto ormai incrocia le dita e attendi.possibile non succeda nulla o possibile il contrario.l'asciuta si rende necessario per prevenire eventuali micro lesioni alle radici. Comunque non bagnare ancora per na decina di giorni.
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Angelo
le mie piante
Ille nihil dubitat qui nullam scientiam habet
Avatar utente
angelo
Moderatore Globale
 
Messaggi: 9898
Iscritto il: 06/04/2010, 16:59
Coltivo dal: 2005

Re: Incidente di Beppe (Echinocactus Grusonii)

Messaggioda Elisa » 30/06/2018, 10:36

Cosa potrebbe accadere? Comincerebbe a marcire da sotto? Dopo quanto tempo posso star tranquilla?
Grazie.
Elisa
 
Messaggi: 9
Iscritto il: 27/06/2018, 20:35
Località: Dogliani
Coltivo dal: 2012

Re: Incidente di Beppe (Echinocactus Grusonii)

Messaggioda angelo » 30/06/2018, 14:43

difficile stabilire con esattezza cosa potrebbe accadere.Cmq nel giro di alcune settimane potrai notare eventuali perdita di turgore o lucentezza dell'epidermide o anche no.poche attenzioni di sicuro gli giovano.
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Angelo
le mie piante
Ille nihil dubitat qui nullam scientiam habet
Avatar utente
angelo
Moderatore Globale
 
Messaggi: 9898
Iscritto il: 06/04/2010, 16:59
Coltivo dal: 2005

Re: Incidente di Beppe (Echinocactus Grusonii)

Messaggioda Elisa » 04/07/2018, 19:33

Speriamo che non muoia, mi sembra di vederlo un po' più spento, ma può essere la mia preoccupazione. Non l'ho più bagnato, sabato vado via per una settimana. Aspettiamo il mio ritorno? Il suo posto prevede una bella dose di sole...
Elisa
 
Messaggi: 9
Iscritto il: 27/06/2018, 20:35
Località: Dogliani
Coltivo dal: 2012

Re: Incidente di Beppe (Echinocactus Grusonii)

Messaggioda Elisa » 04/07/2018, 19:38

Osservando la parte alta, sembra stia leggermente avvizzendo, mi pare più chiaro del solito. Ormai immagino non si possa fare più nulla, se non aspettare.
Elisa
 
Messaggi: 9
Iscritto il: 27/06/2018, 20:35
Località: Dogliani
Coltivo dal: 2012

Re: Incidente di Beppe (Echinocactus Grusonii)

Messaggioda Elisa » 04/07/2018, 22:50

Ho letto che si potrebbe tirar fuori dal vaso,eliminare le radici marcescenti, disinfettarle e lasciarlo fuori dalla terra all'ombra Per una decina di giorni. Ormai ha senso? Grazie.
Elisa
 
Messaggi: 9
Iscritto il: 27/06/2018, 20:35
Località: Dogliani
Coltivo dal: 2012

Re: Incidente di Beppe (Echinocactus Grusonii)

Messaggioda angelo » 04/07/2018, 23:11

fai una foto
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Angelo
le mie piante
Ille nihil dubitat qui nullam scientiam habet
Avatar utente
angelo
Moderatore Globale
 
Messaggi: 9898
Iscritto il: 06/04/2010, 16:59
Coltivo dal: 2005

Re: Incidente di Beppe (Echinocactus Grusonii)

Messaggioda Elisa » 05/07/2018, 7:03

Non ho parole.
Allegati
IMG_1579.JPG
Elisa
 
Messaggi: 9
Iscritto il: 27/06/2018, 20:35
Località: Dogliani
Coltivo dal: 2012

Re: Incidente di Beppe (Echinocactus Grusonii)

Messaggioda angelo » 05/07/2018, 8:40

a parte una leggera disidratazione delle costole superiori, dalla foto non si evince altro. puoi tentare di svasarlo seguendo le indicazioni del primo post. puoi anche appoggiarlo di lato su della paglia o qualcosa che non rovini le spine.
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Angelo
le mie piante
Ille nihil dubitat qui nullam scientiam habet
Avatar utente
angelo
Moderatore Globale
 
Messaggi: 9898
Iscritto il: 06/04/2010, 16:59
Coltivo dal: 2005

Re: Incidente di Beppe (Echinocactus Grusonii)

Messaggioda Elisa » 05/07/2018, 10:02

Io provo a rinvasarlo, lo lascio quindici giorni fuori all'ombra, poi lo rinvaso. Sulle radici faccio qualche operazione?
Grazie mille.
Elisa
 
Messaggi: 9
Iscritto il: 27/06/2018, 20:35
Località: Dogliani
Coltivo dal: 2012

Re: Incidente di Beppe (Echinocactus Grusonii)

Messaggioda angelo » 05/07/2018, 11:00

nulla rispetto a quanto scritto su.
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Angelo
le mie piante
Ille nihil dubitat qui nullam scientiam habet
Avatar utente
angelo
Moderatore Globale
 
Messaggi: 9898
Iscritto il: 06/04/2010, 16:59
Coltivo dal: 2005


Torna a Malattie

 


  • Argomenti correlati
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite