Mi son giocata la pele

Per chi cerca consigli sui problemi legati alle patologie delle nostre piante

Mi son giocata la pele

Messaggioda sarag » 09/06/2014, 14:47

Oggi giornata ventilata, e ho innaffiato le mie piante,ma quando è venuto il suo turno ho notato una leggera oscillazione alla base, e per fortuna non l'ho immersa insieme alle altre!
Poco fa mi sono preparata a tentare un innesto d'emergenza, ma non sono neanche riuscita a tagliarla, si è strappata, e all'interno era così:
IMG_44.jpg
IMG_45.jpg
IMG_46.jpg

Sicuramente ho commesso qualche errore al momento del rinvaso, accidenti.. :cry:
E scusate le pessime foto, ero veramente :furious: quando le ho scattate..
sarag
 
Messaggi: 391
Iscritto il: 26/08/2013, 20:28
Località: Veneto Orientale
Coltivo dal: 1999

Re: Mi son giocata la pele

Messaggioda maristella » 09/06/2014, 17:29

:hmm: Mah Sara, non è mica sempre colpa nostra!! Due settimane fa ho trovato all'iper una Mammillaria mammillaris, svasata subito e ripulita dal terriccio, che ti dirò non era nemmeno male, niente torba. Radici pulite lasciata lì ad asciugare. Ma il momento per me è particolarmente complicato e quindi ho trovato tempo per il rinvaso solo 2 giorni fa..........la prendo e mi si spappola in mano, dentro praticamente vuota, e ti assicuro che quando l'ho svasata era perfettamente in forma!! :cry: Dunque?? No problema di innaffiature, no di composta inadeguata, niente umidità............... :shock: Forse anche loro a volte, partono con qualcosa di latente, che poi si manifesta a noi quando meno ce lo aspettiamo!! :)
Non acquistiamo piante prelevate in natura

Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina
Avatar utente
maristella
Moderatore Globale
 
Messaggi: 5272
Iscritto il: 23/07/2010, 21:25
Località: Policoro (MT)
Coltivo dal: 2006

Re: Mi son giocata la pele

Messaggioda Diego » 09/06/2014, 18:42

Bipolaris cactivora. Non c'entra niente il rinvaso: per questa vola sei assolta. :lol: :lol: :lol:
La malattia si sviluppa in condizioni di elevata umidità ambientale ed è estremamente aggressiva poichè penetra nell'ospite attraverso l'epidermide.
Prevenzione e cura delle altre piante: devi acquistare Propiconazolo o Penconazolo o Tebuconazolo. Ci sono confezioni del primo pronte per l'uso hobbystico.
Ciao
è bello condividere un Hobby con gli amici
Avatar utente
Diego
 
Messaggi: 259
Iscritto il: 19/04/2010, 13:36
Località: Realmonte

Re: Mi son giocata la pele

Messaggioda sarag » 09/06/2014, 18:57

Maristella, grazie della tua condivisione, a volte veramente si resta interdetti, e sicuramente nel tuo caso chissà cosa diavolo è stato, sicuramente non tu!!
Ma la pianta è la stessa del post "strana pelecyphora", e l'elevata umidità glie l'ho fornita io, mi costituisco, per scongiurare nuovi attacchi di ragnetto rosso!! :cry:
Davvero impressionante il colore nero della polpa, come carbone!!
Il folicur, con tebuconazolo, l'ho preso e somministrato a tutte solo la scorsa settimana, l'avessi fatto prima forse non sarebbe arrivata a questo punto, ho letto che può essere d'aiuto contro un'infezione in corso solo se presa agli inizi.. :-( :-( Me tapiiina!!
Grazie a tutti :cry_baby:
sarag
 
Messaggi: 391
Iscritto il: 26/08/2013, 20:28
Località: Veneto Orientale
Coltivo dal: 1999

Re: Mi son giocata la pele

Messaggioda marco » 09/06/2014, 19:27

Ciao Sara un'assoluzione di Diego vale più dell'0ro :lol:
Non disperarti non sempre si può arrivare dappertutto, nessuno è immune da perdite importanti e chi dice di esserlo racconta balle :mrgreen:
Marco :twisted:
Non acquistiamo piante prelevate in natura
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Avatar utente
marco
Moderatore Globale
 
Messaggi: 8451
Iscritto il: 04/04/2010, 18:58
Località: Castellanza (VA)
Coltivo dal: 1985

Re: Mi son giocata la pele

Messaggioda Diego » 09/06/2014, 23:40

marco ha scritto:Ciao Sara un'assoluzione di Diego vale più dell'0ro :lol:

Magari, a quest'ora sarei ricco. :lol: :lol: :lol:
marco ha scritto: ... nessuno è immune da perdite importanti e chi dice di esserlo racconta balle :mrgreen:

Parole sante. :)
sarag ha scritto:Il folicur, con tebuconazolo, l'ho preso e somministrato a tutte solo la scorsa settimana, l'avessi fatto prima forse non sarebbe arrivata a questo punto, ho letto che può essere d'aiuto contro un'infezione in corso solo se presa agli inizi.. :-( :-( Me tapiiina!!

Prima quanto??? L'infezione può essere iniziata nell'autunno scorso e può essere ripresa quando si sono ripristinate le condizioni ottimali per lo sviluppo del patogeno. Non puoi avere la certezza che la malattia sarebbe stata curata.
Ormai è andata e non puoi farci più niente: puoi solo riacquistarla. Quello che ti resta è l'esperienza che si acquisisce principalmente con i fatti negativi: le piante, anche quando sono in riposo vegetativo, vanno controllate spesso per verificare il loro stato di salute e poter intervenire in tempo. Macchie nere, anche minuscole, vicino all'apice vegetativo o alle areole sono spesso sintomo della presenza di questo parassita.
Un consiglio: Il Tebuconazolo devi alternarlo con altri prodotti: Propiconazolo, Bitertanolo,Iprodione (di copertura ma è il migliore nel prevenire la Bipolaris).
Ciao
è bello condividere un Hobby con gli amici
Avatar utente
Diego
 
Messaggi: 259
Iscritto il: 19/04/2010, 13:36
Località: Realmonte

Re: Mi son giocata la pele

Messaggioda marco » 10/06/2014, 7:58

Diego ha scritto:Quello che ti resta è l'esperienza che si acquisisce principalmente con i fatti negativi:

Parole sante !!!!!!!!!!!!!!!!!! :)
Marco :twisted:
Non acquistiamo piante prelevate in natura
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Avatar utente
marco
Moderatore Globale
 
Messaggi: 8451
Iscritto il: 04/04/2010, 18:58
Località: Castellanza (VA)
Coltivo dal: 1985

Re: Mi son giocata la pele

Messaggioda sarag » 10/06/2014, 8:32

Grazie, grazie tanto tanto a tutti, per l'incoraggiamento, le assoluzioni, l'oro e.. le indicazioni terapeutiche :lol: !
In effetti difficile dire quando e come... poi questa piantina ha fatto una vitaccia, anche quest'anno, con rinvaso, spazzolature ed umettature frequenti, e prima ogni anno il ragnetto rosso, poraccia.. Mi procurerò uno dei principi attivi che mi indichi, se aspetto 3 settimane-un mese dall'applicazione di tebuconazolo può andare?
Comunque un errore nel rinvaso sicuramente l'ho fatto: aveva il colletto corto, come "tagliato" ( quanti significati può avere l'espressione "su proprie radici" :furious: ), l'avevo interrata abbastanza alta per tenerlo fuori, ma mi sembrò instabile, così ho aggiunto un po' di inerti intorno, pomice soprattutto: la vera e propria frittata credo di averla fatta lì, o almeno da lì ho dato carburante al fungo, anche se sono quasi certa di aver individuato il punto di ingresso più in alto, a circa metà del fusto, in corrispondenza di una depressione, che infatti si è evoluta in cavità interna e rigonfiamento dall'altro lato, quella che si vede evidenziata dalle ife bianche.
Non sono abbattuta, anzi, prendo nota delle mie osservazioni e delle vostre, preziosissime! :D
sarag
 
Messaggi: 391
Iscritto il: 26/08/2013, 20:28
Località: Veneto Orientale
Coltivo dal: 1999


Torna a Malattie

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti