pasta caffaro

Per chi cerca consigli sui problemi legati alle patologie delle nostre piante

pasta caffaro

Messaggioda mauro » 13/03/2015, 15:43

Non ricordo le dosi
http://s9.photobucket.com/albums/a55/ma ... %20agosto/
Non compero piante prelevate in NATURA
Avatar utente
mauro
Moderatore Globale
 
Messaggi: 5094
Iscritto il: 15/04/2010, 18:50
Località: Legnano

Re: pasta caffaro

Messaggioda Diego » 13/03/2015, 15:53

Ciao Mauro,
qui trovi quello che cerchi.
Comunque puoi utillazzare una dose una dose fino a 400 ml per 100 litri di acqua.
Ciao
è bello condividere un Hobby con gli amici
Avatar utente
Diego
 
Messaggi: 259
Iscritto il: 19/04/2010, 13:36
Località: Realmonte

Re: pasta caffaro

Messaggioda mauro » 13/03/2015, 18:40

Grazie mille..ero al volante e non riuscivo a consultare le funzioni...però così ho risposto ad un'amica
ed io ho ripassato la questione ...a giorni nebulizzo..
http://s9.photobucket.com/albums/a55/ma ... %20agosto/
Non compero piante prelevate in NATURA
Avatar utente
mauro
Moderatore Globale
 
Messaggi: 5094
Iscritto il: 15/04/2010, 18:50
Località: Legnano

Re: pasta caffaro

Messaggioda mauro » 20/03/2015, 21:51

Riciao..ora ho sottomano il previcur...è un'altra cosa lo so...ma le dosi di questo...e meglio darlo alla prima annaffiatura o in seguito
http://s9.photobucket.com/albums/a55/ma ... %20agosto/
Non compero piante prelevate in NATURA
Avatar utente
mauro
Moderatore Globale
 
Messaggi: 5094
Iscritto il: 15/04/2010, 18:50
Località: Legnano

Re: pasta caffaro

Messaggioda angelo » 21/03/2015, 10:50

a Mauro ma ti hanno rubato le etichette ? :lol: :lol:

Il propamocarb è indicato per i marciumi da colletto quindi più idoneo alle plantule.
Se l'hai dato in pre- riposo la pianta potrebbe essere ancora parzialmente protetta anche se è la prima innaffiatura che scatena eventuali agenti patogeni se presenti.
Io ho smesso da un po' a dare fitofarmaci in modo preventivo mentre lo faccio cmq col rameico.
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Angelo
le mie piante
Ille nihil dubitat qui nullam scientiam habet
Avatar utente
angelo
Moderatore Globale
 
Messaggi: 9911
Iscritto il: 06/04/2010, 16:59
Coltivo dal: 2005

Re: pasta caffaro

Messaggioda mauro » 21/03/2015, 12:33

Ciao..ma sai che ho dei buchi che quelli da computer sono nulla...
a parte gli scherzi non lo trovavo da anni....non ho ancora aperto la confezione..mi domandavo appunto visto che la coltivazione di funghi aumenta col tempo dove intervenire...non ho fatto una prevenzione invernale al terreno da due anni
http://s9.photobucket.com/albums/a55/ma ... %20agosto/
Non compero piante prelevate in NATURA
Avatar utente
mauro
Moderatore Globale
 
Messaggi: 5094
Iscritto il: 15/04/2010, 18:50
Località: Legnano

Re: pasta caffaro

Messaggioda angelo » 21/03/2015, 19:56

Se non hai piante colpite non vedo il motivo di trattare. Tieni presente che sono sempre dei vekeni che inietti alla pianta. :)
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Angelo
le mie piante
Ille nihil dubitat qui nullam scientiam habet
Avatar utente
angelo
Moderatore Globale
 
Messaggi: 9911
Iscritto il: 06/04/2010, 16:59
Coltivo dal: 2005

Re: pasta caffaro

Messaggioda Diego » 22/03/2015, 16:00

Qui trovi l'etichetta per il Previcur che ora è anche commercializzato con il Fosetyl Alluminio nella formulazione commercializzata con il nome di 'Previcur Energy'.
COMUNQUE alle piante adulte e, successivamente alla comparsa delle prime spine, giovanissime somministrerei Fosfito di Potassio che offre un'eccellente protezione ed allo stesso tempo è un fertilizzante che fornisce fosforo e potassio.
Ne ho parlato diverse volte qui,
qui trovi un altro intervento con l'indicazione di formulazioni commerciali reperibili in commercio,
qui c'è un mio intervento in questo forum.
Ciao
è bello condividere un Hobby con gli amici
Avatar utente
Diego
 
Messaggi: 259
Iscritto il: 19/04/2010, 13:36
Località: Realmonte

Re: pasta caffaro

Messaggioda mauro » 22/03/2015, 16:35

ciao grazie ragazzi
Diego avevo totalmente dimenticato quel consiglio sul fosfito
nel frattempo il clima è strambo...ho iniziato a nebulizzare le piante anche per il ragnetto ..qualche pianta come al solito l'anno scorso se l'è inspiegabilmente preso
e per ora finisco le scorte dei rameici...lasciando all'aperto le piante le ruggini compaiono...ma ho imparato che si curano se prese in tempo o anticipate
ho avuto problemi al colletto di una vaschetta di semina in autunno e quindi provvederò

Stavo tranquillo col Fosetil...quando ho scoperto che la scatola abbandonata in lavanderia aveva compattato i granuli :evil: :lol:
http://s9.photobucket.com/albums/a55/ma ... %20agosto/
Non compero piante prelevate in NATURA
Avatar utente
mauro
Moderatore Globale
 
Messaggi: 5094
Iscritto il: 15/04/2010, 18:50
Località: Legnano

Re: pasta caffaro

Messaggioda Diego » 22/03/2015, 16:51

Con il Fosfito o il Fosetyl è importante essere costanti nella somministrazione ogni 15 o 20 giorni per mantenere alti nelle piante i livelli di fitolaessine e di acido etilfosfonico.
è bello condividere un Hobby con gli amici
Avatar utente
Diego
 
Messaggi: 259
Iscritto il: 19/04/2010, 13:36
Località: Realmonte


Torna a Malattie

 


  • Argomenti correlati
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
  • Pasta Caffaro
    Allegato(i) da Fede » 05/03/2011, 17:24
    18 Risposte
    6129 Visite
    Ultimo messaggio da sarag Vedi ultimi messaggi
    02/06/2014, 15:03

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti