polverina bianca aiutatemi!!!!

Per chi cerca consigli sui problemi legati alle patologie delle nostre piante

polverina bianca aiutatemi!!!!

Messaggioda biologocactusofilo » 05/12/2012, 15:56

Salve a tutti,sono un neofita e spero di non aver sbagliato sezione!ho visto questo bellissimo forum e ho deciso di iscrivermi perchè sono preoccupato..del mio cactus composto da 5 fusticini,3 sono morti e ne rimangono solo 2 sui quali sta comparendo una polverina bianca(allego foto)ed in alcuni punti un verde più chiaro(soprattutto alla base)..che significa??preparo la cassa da morto anche per loro??aiutatemi vi prego!!! :(

05122012089.jpg
05122012080.jpg
biologocactusofilo
 
Messaggi: 3
Iscritto il: 05/12/2012, 15:54
Località: bari
Coltivo dal: 2005

Re: polverina bianca aiutatemi!!!!

Messaggioda angelo » 05/12/2012, 16:03

ciao.le foto non sono chiarissime, occorrerebbe qualcosa più da vicino.
per intanto bisogna avere qualche informazioni di più ad es. dove lo tieni e come lo tratti.
il terriccio presente non è idoneo andrebbe cambiato .
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Angelo
le mie piante
Ille nihil dubitat qui nullam scientiam habet
Avatar utente
angelo
Moderatore Globale
 
Messaggi: 9911
Iscritto il: 06/04/2010, 16:59
Coltivo dal: 2005

Re: polverina bianca aiutatemi!!!!

Messaggioda Erika » 05/12/2012, 16:13

Vista così, la polverina bianca potrebbe essere cocciniglia, però magari una foto un pò più chiara sarebbe d'aiuto.
In fondo, siamo tutti dei bambini perduti all'interno della nostra favola personale

Il mio album http://www.flickr.com/photos/venereinpelliccia/collections/
Avatar utente
Erika
 
Messaggi: 1738
Iscritto il: 23/04/2010, 17:18
Località: Veneto occidentale
Coltivo dal: 1901

Re: polverina bianca aiutatemi!!!!

Messaggioda ananxx » 06/12/2012, 2:15

Erika ha scritto:Vista così, la polverina bianca potrebbe essere cocciniglia, però magari una foto un pò più chiara sarebbe d'aiuto.

e io che credevo chi sa cosa :lol: :lol: :lol:

scherso..
sarà di sicuro la cocciniglia
Avatar utente
ananxx
 
Messaggi: 957
Iscritto il: 26/04/2010, 2:06
Località: Treviso
Coltivo dal: 1900

Re: polverina bianca aiutatemi!!!!

Messaggioda marco » 06/12/2012, 9:23

Come chi mi ha preceduto ti consiglio di postare una foto più ravvicinata
Cmq anche se con riserva propenderei per le cocciniglie cotonose.
Una domanda......c'è della melassa appicicosa con la polverina? se si sono proprio loro
Secondo me ti conviene svasare il più presto possibile e controllare se sono attaccate anche le radici
In ogni caso io nebulizzerei con un buon prodotto anticocciniglia.
Attenzione che questi prodotti sono pesticidi dannosi per l'ambiente e per chi li usa quindi usali con le cautele del caso
Dovrai ripetere il trattamento una quindicina di gg dopo la prima nebulizzata, per essere sicuro di eliminare anche le lave che nel frattempo sono nate dalle uva che si sono schiuse dopo il primo trattamento
Ovviamente ci sono prodotti di diverse marche
Una volta risolto il problema potrai fare prevenzione usando di tanto in tanto un'insetticida come il Neemazal T/S un po costoso ma meno aggressivo nei riguardi dell'ambiente e della stessa persona che lo usa
Non usare assolutamente OLIO BIANCO
Facci sapere i risultati :)
Marco :twisted:
Non acquistiamo piante prelevate in natura
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Avatar utente
marco
Moderatore Globale
 
Messaggi: 8451
Iscritto il: 04/04/2010, 18:58
Località: Castellanza (VA)
Coltivo dal: 1985

Re: polverina bianca aiutatemi!!!!

Messaggioda biologocactusofilo » 07/12/2012, 4:42

grazie a tutti!!ho provato a rimuovere con uno stuzzicadente imbevuto di alccool e saltavano dei pallini marroni minuscoli dotati di mobilità..è cocciniglia secondo voi??se si come posso agire alla svelta??grazieeeeeeeee
biologocactusofilo
 
Messaggi: 3
Iscritto il: 05/12/2012, 15:54
Località: bari
Coltivo dal: 2005

Re: polverina bianca aiutatemi!!!!

Messaggioda marco » 07/12/2012, 8:51

I pallini marroni son le cocciniglie cotonose a cui hai tolto con l'acool lo strato cotonoso.
Se vuoi agire in fretta devi essere drastico.
Svasa le piante, lava tutto con un getto di acool denaturato poi subito dopo rilava tutto con un bel getto di aqua del rubinetto per togliere l'acool e i residui delle cocciniglie, fai asciugare per una decina di gg al caldo poi dai una nebulizzata con un buon prodotto anticocciniglia e rinvasa ma assicurati che le radici siano asciutte.
Dopo 15 gg dal primo trattamento con l'insetticida ripeti il trattamento
Ovviamente il terricco dove avevi le piante devi eliminarlo

Usa un nuovo terriccio così composto.
1/3 di terra per acidofile o per piante grasse (la trovi ovunque nei garden ma anche al supermercato)
1/3 di pomice 3/5mm di granulomentria
1/3 di lapillo stessa granulometria
Se non trovi pomice e lapillo sostituiscili con cocci tritati di mattone /vasi di terracotta e sabbione grossolano di fiume (lo trovi dove si vendono materiali per l'edilizia)
Marco :twisted:
Non acquistiamo piante prelevate in natura
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Avatar utente
marco
Moderatore Globale
 
Messaggi: 8451
Iscritto il: 04/04/2010, 18:58
Località: Castellanza (VA)
Coltivo dal: 1985

Re: polverina bianca aiutatemi!!!!

Messaggioda biologocactusofilo » 07/12/2012, 15:18

grazie marco!!!ho seguito il tuo consiglio,ho svasato,vicino alle radici c'erano pallini bianchi che si sfrantumavano quando li schiacciavo..ho fatto il lavaggio con alcool e acqua come tu mi hai detto e ora stanno riposando alla luce del sole!non vedo più puntini bianchi o marroni sul fusto,speriamo bene!quindi non muore il cactus lasciandolo 10 giorni fuori dal terreno?grazie di tutto!
biologocactusofilo
 
Messaggi: 3
Iscritto il: 05/12/2012, 15:54
Località: bari
Coltivo dal: 2005

Re: polverina bianca aiutatemi!!!!

Messaggioda marco » 07/12/2012, 18:42

Ora attendi che le radici siano perfettanmente asciutte poi rinvasa, dovrai dare ancora una nebulizzata con un buon insetticida anticoccinigla perchè le uova che hanno resistito al drastico trattamento si schiuderanno tra una 15na di gg quindi con quel trattamento dovresti risolvere il problema.
Già che ci sei, con un pennellino morbido, pulischi le radici eliminando la terra vechia facendo attenzione a rovinarle il meno possibile.

Le piante succulente vanno sempre lasciate a radici all'aria per qualche giorno prima di rinvasarle, per fare asciugare le ferite provocate alle radici dalle operazioni di svaso e pulizia delle stesse.
Le ferite si devono cicatrizzare perfettamente se no da quei punti partono marciumi che uccidono la pianta.
Meglio aspettare qualche giorno in più, piuttosto che interrare radici con cicatrici fresche.
In questo periodo poi le piante sono a riposo e non hanno bisogno di succhiare acqua e nutrienti
Vai tranquillo un'astinenza di 10/15 gg non metterà a repentaglio la salute delle tue Cactaceae e se mai non sarà sicuramente questo a crere danni
Mi raccomando non usare olio bianco, non è adatto alle piante succulente
Marco :twisted:
Non acquistiamo piante prelevate in natura
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Avatar utente
marco
Moderatore Globale
 
Messaggi: 8451
Iscritto il: 04/04/2010, 18:58
Località: Castellanza (VA)
Coltivo dal: 1985

Re: polverina bianca aiutatemi!!!!

Messaggioda angelo » 08/12/2012, 13:44

biologocactusofilo ha scritto: ....e ora stanno riposando alla luce del sole...
le radici quando asciugano non devono vedere alcun raggio di sole ma starne al riparo in ambienti ventilati e magari caldi ma non troppo.

Marco, non so se il sabbione grossolano di fiume lo si puo' trovare in vendita poichè vietato per legge prelevarlo dai corsi di fiume vistoche ne deviano il percorso.E' probabile(parecchio) che sia quello di montagna su cui non vige alcun divieto.

Sull'olio bianco(estivo) ho raccolto altre opinioni constatata anche da altri che ne hanno fatto già uso.Va usato nello specifico per le cocciniglie a scudetto attivato da un'insetticida specifico.
L'olio ne distrugge la cera che ricopre l'insetto e l'insetticida agisce per contatto sulle cocciniglie.
Rispetto ad altri oli impiegati in agricoltura ha fitotossicitù più bassa e le sue componenti sono più volatili di fatto permanenedo per brevissimi periodi sulla superficie delle piante che on ogni caso devono essere in vegetazione.
Oltretutto torna utile nel caso di grosse piante che sono state attaccate solo dall'esterno e cioè nel fusto.
Unica e opportuna accortezza:
1: devi indicare la dicitura olio minerale estivo
2: non dev'essere mai usato nele ore più calde della giornata. :)
Diego tempo fa ne consigliava proprio il suo utilizzo ma non trovo il topic.
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Angelo
le mie piante
Ille nihil dubitat qui nullam scientiam habet
Avatar utente
angelo
Moderatore Globale
 
Messaggi: 9911
Iscritto il: 06/04/2010, 16:59
Coltivo dal: 2005

Re: polverina bianca aiutatemi!!!!

Messaggioda marco » 08/12/2012, 15:31

Genericamente sabbione grossolano di fiume per dire di non usare sabbia di provenienza marina.
Si trova comunemente sabbione grossolano nelle rivendite di materiali edili che poi proviene da cave ma sono cmq depositi fluviali.
In Lombardia poi ce ne sono parecchie di queste cave anche in prossimità dei fiumi come sempre in base a deroghe di legge

Per quanto riguarda l'uso dell'olio bianco, io per eccesso di cautela lo sconsiglio sempre ai neofiti in quanto, l'utilizzo di questo prodotto anche se efficace prevede l'applicazione di regole molto precise.
E' quindi difficile da usare per chi non ha un po di pratica, in quanto, se somministrato senza l'osservanza di quelle regole si rischia di fare più male che bene per via dell'effetto lente sull'epidermide delle piante.
Marco :twisted:
Non acquistiamo piante prelevate in natura
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Avatar utente
marco
Moderatore Globale
 
Messaggi: 8451
Iscritto il: 04/04/2010, 18:58
Località: Castellanza (VA)
Coltivo dal: 1985

Re: polverina bianca aiutatemi!!!!

Messaggioda angelo » 08/12/2012, 16:05

concordo sulle rigide ma opportune regole nell'uso del olio minerale ma in genere su tutti i fitofarmaci di qualsiasi classe essi ricadono.
L'olio in particolare se non idoneo rischia di otturare gli stomi della pianta provocandone, in caso di caldo eccessivo e di dosaggi alti,il perimento della stessa.
Come in ogni caso dovrebbe prevalere la competenza o nella sua assenza di richiedere i giusti consigli. :)

La sabbia di fiume,questa..
foto 10 ghiaia ©ALP-2010-8670.jpg

qui una volta la si trovava con facilità.
L'ultimo sabbia o sabbione a seconda della granulometria qui prodotta, è ricavata dalla frantumazione di rocce di montagne, perlopiù calcaree utilizzate in gran parte per il calcestruzzo.
In ogni caso basta fare delle prove: quella fortemente calcareaa bagnata con dell'aceto, produce un udibile e visibile formazione di bolle d'aria. :)
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Angelo
le mie piante
Ille nihil dubitat qui nullam scientiam habet
Avatar utente
angelo
Moderatore Globale
 
Messaggi: 9911
Iscritto il: 06/04/2010, 16:59
Coltivo dal: 2005

Re: polverina bianca aiutatemi!!!!

Messaggioda Lillo » 30/12/2012, 20:01

angelo ha scritto:Sull'olio bianco(estivo) ho raccolto altre opinioni constatata anche da altri che ne hanno fatto già uso.

marco ha scritto:Per quanto riguarda l'uso dell'olio bianco, io per eccesso di cautela lo sconsiglio sempre ai neofiti in quanto, l'utilizzo di questo prodotto anche se efficace prevede l'applicazione di regole molto precise.

Io lo uso da molto tempo e posso confermare che è estremamente efficace ma, come ben detto sia da Marco che da Angelo, va usato con molta cautela e solo quello ESTIVO (come consigliatomi da Diego alcuni anni fà).
L'uso sulle radici è, secondo me, da riservare solo a casi di infestazione massicia. Negli anni ho trattato molte piante a radice nuda ed ho notato che in genere ci mettono un po di più a riprendersi. Ultimamente uso fare un "risciacquo" con sola acqua un paio di gg dopo il secondo trattamento e questo mi è parso molto gradito alle piante che, evidentente, liberano così le radici dai residui del prodotto che ne intasa i pori). Se usato con dosi non eccessive (max 1,5-1,75% attivato con 0,05-0,1% di un insetticida specifico) e nelle ore fresche (io per sicurezza ho sempre tenuto le piante trattate all'ombra per almeno due gg) non mi ha mai fatto alcun danno sulle cactacee. Invece sulle succulente non cactacee mi ha fatto diversi danni (semper ed echeveria per esempio sono state pesantemente bruciate), probabilmente con loro occorre una dose molto + bassa (ecco perchè andrebbe sempre sperimentato lìuso di un insetticida prima su una porzione della pianta o su una pianta campione ...).
Questa la mia esperienza :)
Non discuto mai con uno stupido. Mi trascinerebbe al suo livello e mi batterebbe per l'esperienza. (Woody Allen)
I miei Ferocactus
Avatar utente
Lillo
 
Messaggi: 2767
Iscritto il: 27/04/2010, 21:07
Località: Agrigento
Coltivo dal: 2008


Torna a Malattie

 


  • Argomenti correlati
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti