Quest'anno è quasi una strage ...

Per chi cerca consigli sui problemi legati alle patologie delle nostre piante

Quest'anno è quasi una strage ...

Messaggioda Jackopo! » 05/10/2012, 14:09

Oltre alla sulco dell'altro post, un thelocactus bicolor bello grosso, un adenium, una mammillaria, un echinocereus ... eccone altre tre beccate oggi :(

Uffa!

2012-10-05-Ferocactus-strage.jpg
Ferocactus, seminato a maggio del 2005, regalo di Enrico N. :(


2012-10-05-Thelocactus-strage.jpg
Thelocactus a fiore bianco ...


2012-10-05-Fockea-strage01.jpg
Fockea di Angelo :(


2012-10-05-Fockea-strage02.jpg


I funghi mi lasciano sempre disorientato, non ti danno il tempo di intervenire, non sai bene cosa fare e comunque quando te ne accorgi è quasi sempre già molto tardi.

Me ne sono accorto perché il telo si è inclinato e la fochea aveva le foglie appassite :(

Non ne avevo mai perse così tante :furious: :furious: :furious:
Avatar utente
Jackopo!
 
Messaggi: 360
Iscritto il: 29/04/2010, 19:47
Località: Bologna

Re: Quest'anno è quasi una strage ...

Messaggioda maristella » 05/10/2012, 14:28

Ma porca miseria......... :cry: :cry: ....non è che è partita da una ed ora sta dilagando?? :-( Ma un antifungino sistemico........non me ne intendo per carità, ma qui c'è doc Angelo............chissà se passa di qui!
Ciccio mi dispiace!! :-( :kiss:
Non acquistiamo piante prelevate in natura

Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina
Avatar utente
maristella
Moderatore Globale
 
Messaggi: 5272
Iscritto il: 23/07/2010, 21:25
Località: Policoro (MT)
Coltivo dal: 2006

Re: Quest'anno è quasi una strage ...

Messaggioda alleathos » 05/10/2012, 15:25

Mi dispiace tantissimo... :-( :-(
sono solidale con te...come ti avevo detto alla festa anche per me quest'anno una strage da primavera a fine agosto...
suppongo dalle mie parti "marciume secco" visto che le interessate si sono seccate/asciugate in brevissimo tempo ma indipendentemente dalla causa le piante colpite non sono riuscita a salvarle ed erano di vari generi :cry_baby: :cry_baby:
...e non ho nemmeno idea di come si possa trattare questo problema :hmm:

Concordo con Maristella, passerà qualcuno in grado di darti buoni consigli e tutto si risolverà per il meglio :)
Avatar utente
alleathos
 
Messaggi: 1326
Iscritto il: 30/07/2010, 16:41
Località: Bologna
Coltivo dal: 2005

Re: Quest'anno è quasi una strage ...

Messaggioda Giuliano » 05/10/2012, 15:47

Mi dispiace per le perdite ma come diceva il mio maestro , in ogni collezione ci sono funerali.Dovresti provare con un prodotto che come principio attivo abbia il Dodina .IO faccio due trattamenti in primavera e due in autunno ,fino ad ora non ho avuto grandi perdite.Ciao giuliano.....
Giuliano
 
Messaggi: 268
Iscritto il: 23/12/2011, 19:21
Località: Cervignano
Coltivo dal: 1983

Re: Quest'anno è quasi una strage ...

Messaggioda spok80 » 05/10/2012, 18:57

Ciao Ronnie, dispiace anche a me! Anch'io perdo molte piante specialmente perchè non tratto mai con fungicidi; però guardo il "rovescio della medaglia": faccio un po' di posto per nuove piccolette!!! :roll:
Quest'anno, stufo di vedere piante macchiate di ruggine ed alcune addirittura morire mi sono deciso di dare un fungicida, come Giuliano utilizzo la Dodina e sto or ora ultimando il trattamento per il riposo invernale!
Cristiano
Avatar utente
spok80
 
Messaggi: 1843
Iscritto il: 25/04/2010, 20:59
Località: VICENZA
Coltivo dal: 1998

Re: Quest'anno è quasi una strage ...

Messaggioda angelo » 05/10/2012, 19:23

cioa Ronnie,se ti puo' consolare ho avuto qualche perdita. Concordo sul fatto che alcune piante quando devono andare.... vanno, apparentemente senza alcuna causa, altri invece dipendono dal nostro modo di coltivare che per quanto idoneo possa essere, qualche errore si fa lo stesso.Riguardo alla prevenzione se prima non si stabiliscono le probabili cause, non si puo' scegliere il prodotto idoneo poichè non esiste un fungicida che vada bene per tutto.
Anche sapendo il tipo di malattie che colpisce, quando ci si accorge di cio', spesso è tardi poichè determinati funghi li si riconosce quando la parte esterna della pianta iniza a cambiar "colore" o è molle.
In inverno ma anche in estate nelle ore più fresche si potrebbe utilizzare un rameico che risulta un blando fungicida ma va bene per ruggine e "macchie" varie ma anche qui va usato con cautela senza abusarne.
Preferisco non utilizzare mai o quasi, prodotti di prevenzione specialmente fungicidi ma cerco per quanto possibile, di eliminare o attenuare le cause che possono provocare problemi alle piante.

p.s. il fusto della fokea è turgido?
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Angelo
le mie piante
Ille nihil dubitat qui nullam scientiam habet
Avatar utente
angelo
Moderatore Globale
 
Messaggi: 9911
Iscritto il: 06/04/2010, 16:59
Coltivo dal: 2005

Re: Quest'anno è quasi una strage ...

Messaggioda Erika » 05/10/2012, 20:08

Quoto Giuliano e Cristiano per la dodina......però anche una spruzzatina di propiconazolo non si nega a nessuno :)
In fondo, siamo tutti dei bambini perduti all'interno della nostra favola personale

Il mio album http://www.flickr.com/photos/venereinpelliccia/collections/
Avatar utente
Erika
 
Messaggi: 1738
Iscritto il: 23/04/2010, 17:18
Località: Veneto occidentale
Coltivo dal: 1901

Re: Quest'anno è quasi una strage ...

Messaggioda mauro » 06/10/2012, 15:13

ciao, e... qui al nord bisogna abituarsi...alle perdite
mi piacerebbe come i romani che dicono che non hanno bisogno di trattamenti.....il clima è molto diverso
nonostante ciò, meglio non abusare
concordo che quando le macchie affiorano siamo già nei guai, e bisogna sperimentare
ho visto che i rameici sono molto efficaci all'apparire delle ruggini, che da NOi al nord appena diventa molto umidofreddo sono in agguato, ma finora l'ho usato come curante, se colti in fretta addiruttura spariscono le macchie

come sistemico sto usando blandamente , cioè non ripetutamente ,il Fosetil, un grande cereo è addirittura guarito...ma alcune sono morte lo stesso...tutte le altre per ora stan benone, l'importante insomma è badare o sperare che i funghi non si insedino su tutta la collezione
poi in estate quando annaffiamo molto nella nostra cappa umida e poco ventilata ho visto piante morire in un giorno ( una mammi williansi :hmm: inoculata la sera era molle il giorno dopo)
http://s9.photobucket.com/albums/a55/ma ... %20agosto/
Non compero piante prelevate in NATURA
Avatar utente
mauro
Moderatore Globale
 
Messaggi: 5094
Iscritto il: 15/04/2010, 18:50
Località: Legnano

Re: Quest'anno è quasi una strage ...

Messaggioda calimera » 06/10/2012, 16:10

Jacopo... mi spiace davvero tanto :cry:
Ma hai notato cambiamenti di clima, di coltivazione e cose del genere :hmm: oppure ti sei portato in casa una spora che banchetta alla faccia tua? :evil:
Avatar utente
calimera
 
Messaggi: 2027
Iscritto il: 23/07/2010, 15:26
Località: genova
Coltivo dal: 2010

Re: Quest'anno è quasi una strage ...

Messaggioda Jackopo! » 09/10/2012, 10:42

grazie a tutti per la solidarietà
scusate se rispondo solo ora ma in questi giorni sono stato a controllare che non ci fosse un altro cadavere nascosto
per il momento nulla ma non si sa mai ...

sono stato quasi un'ora a rispondere puntualmente a tutti
ma ho innavertitamente chiuso il browser e ho perso tutto quello che avevo scritto :)
ora mi devo riprendere dalla rabbia :)

Jack!
Avatar utente
Jackopo!
 
Messaggi: 360
Iscritto il: 29/04/2010, 19:47
Località: Bologna

Re: Quest'anno è quasi una strage ...

Messaggioda spok80 » 09/10/2012, 18:50

Vai tranquillo Ronnie, a me succede con le foto!!!! Prima scrivo tutto il testo poi quando carico più di 2 foto mi da problemi di connessione!!! :evil: :roll:
Cristiano
Avatar utente
spok80
 
Messaggi: 1843
Iscritto il: 25/04/2010, 20:59
Località: VICENZA
Coltivo dal: 1998

Re: Quest'anno è quasi una strage ...

Messaggioda marco » 09/10/2012, 21:10

le perdite di fine stagione sono abbastanza normali o fanno parte del gioco io ho avuto perdite importanti quando a fine Agosto le temperature si sono abbassate di 20° in 5 ore in una note le temperature sono passate da 36° a 10°
Cmq quoto Angelo, un rameico magari addizionato a zolfo bagnabile potrebbe attutire gli effetti di un vasto spettro di crittogame
Marco :twisted:
Non acquistiamo piante prelevate in natura
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Avatar utente
marco
Moderatore Globale
 
Messaggi: 8451
Iscritto il: 04/04/2010, 18:58
Località: Castellanza (VA)
Coltivo dal: 1985

Re: Quest'anno è quasi una strage ...

Messaggioda Diego » 16/10/2012, 16:52

marco ha scritto:... Cmq quoto Angelo, un rameico magari addizionato a zolfo bagnabile potrebbe attutire gli effetti di un vasto spettro di crittogame

Visto che le temperature si sono abbassate aggiungerei l'Iprodione all'Ossicloruro di Rame. Lo zolfo è meglio utilizzarlo con temperature primaveili/estive e si può anche utilizzare come zolfo ramato durante il periodo vegetativo.
Ciao
è bello condividere un Hobby con gli amici
Avatar utente
Diego
 
Messaggi: 259
Iscritto il: 19/04/2010, 13:36
Località: Realmonte

Re: Quest'anno è quasi una strage ...

Messaggioda Jackopo! » 16/10/2012, 20:07

Grazie dei consigli.
Ho trovato un'altra pianta colpita :cry:

Qui non c'è verso di trovare l'ossicloruro non colorato :(
Mi prende male puffare tutte le piante.

Qualcuno può darmi una mano?
Qui in zona lo avete trovato da qualche parte?

Grazie
Jack!
Avatar utente
Jackopo!
 
Messaggi: 360
Iscritto il: 29/04/2010, 19:47
Località: Bologna

Re: Quest'anno è quasi una strage ...

Messaggioda Diego » 17/10/2012, 14:24

Hai provato al Consorzio Agrario?
Dovrebbero vendere la Pasta SIAPA FNC che è uguale alla Pasta Caffaro FNC. Strano che a in Emilia-Romagna, Regione con agricoltura evoluta, non la usino.
Vorrei delle foto con i sintomi del marciume.
Ciao
è bello condividere un Hobby con gli amici
Avatar utente
Diego
 
Messaggi: 259
Iscritto il: 19/04/2010, 13:36
Località: Realmonte

Re: Quest'anno è quasi una strage ...

Messaggioda marco » 19/10/2012, 8:06

Non so in Emilia Romania ma qui le formulazioni non coloranti (FNC) non si trovano neanche a pagarle a peso d'oro
La Pasta Siapa FNC per un'amico coltivatore di piante teratopiche ho dovuto venirmela a prendere in Sicilia :lol:
Io sto usando Cupravit WG e se usato nelle giuste dosi le piante non si colorano, ho provato su Superkabuto e dopo l'asciugatura sono tornati bianchi
PS: grazie per i tuoi consigli Diego le tue note sono sempre interessanti se non vitali :wink:

Scusa l'OT Jakopo
Marco :twisted:
Non acquistiamo piante prelevate in natura
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Avatar utente
marco
Moderatore Globale
 
Messaggi: 8451
Iscritto il: 04/04/2010, 18:58
Località: Castellanza (VA)
Coltivo dal: 1985

Re: Quest'anno è quasi una strage ...

Messaggioda Diego » 22/10/2012, 15:24

marco ha scritto:PS: grazie per i tuoi consigli Diego le tue note sono sempre interessanti se non vitali :wink:

Ma dai Marco. Ognuno di noi mette a disposizione degli altri l'esperienza di tanti anni di coltivazione. :wink: :)

marco ha scritto:La Pasta Siapa FNC per un'amico coltivatore di piante teratopiche ho dovuto venirmela a prendere in Sicilia :lol:

:roll: E chi era questo coltivatore di teratopiche? :)
è bello condividere un Hobby con gli amici
Avatar utente
Diego
 
Messaggi: 259
Iscritto il: 19/04/2010, 13:36
Località: Realmonte

Re: Quest'anno è quasi una strage ...

Messaggioda Jackopo! » 22/10/2012, 16:52

Allora ho sentito un bel po' di consorzi agrari qui in zona ma niente da fare.
Alcuni hanno anche azzardato a dire che non lo fanno più.

Mi hanno consigliato un prodotto chiamato Iperion e uno che si chiama Grifon Fl (dicono che è un prodotto che va molto).
Ho controllato ed effettivamente il primo è Rame da ossicloruro al 37,5% e il secondo Rame da idrossido 10% + Rame da ossicloruro 10% (272 g/l), che in effetti non so cosa significhi.
Resta il fatto che non mi sanno dire se tingono :(

Nessun OT Marco anzi, magari si riuscisse a trovare da qualche parte, intanto sto cupravit lo terro da conto giusto perché l'hai usato tu perché sulla confezione il fatto che tinga viene ampiamente pubblicizzato.

Mi spiace Diego, non ho fatto foto, ero un po' amareggiato e ho buttato tutto.

Jack!
Avatar utente
Jackopo!
 
Messaggi: 360
Iscritto il: 29/04/2010, 19:47
Località: Bologna


Torna a Malattie

 


  • Argomenti correlati
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 1 ospite

cron