Varie senza radici

Per chi cerca consigli sui problemi legati alle patologie delle nostre piante

Varie senza radici

Messaggioda claire » 25/05/2012, 19:05

Buonasera a tutti!
Alcune mie piantine non si sono riprese dall’inverno, sempre sgonfie e non c’è stata innaffiatura o pioggia in grado di farle riprendere; di fiori manco a parlarne, anzi le Rebutie hanno cacciato moltissimi boccioli ma poco dopo hanno iniziato a seccarsi inesorabilmente.
Premetto che le ho tenute per un paio d’anni in terreno orribile (solo quello Compo per cactacee) e questo inverno le ho rinvasate nella composta corretta.
Oggi presa dallo sconforto ho deciso di vedere lo stato delle radici: è bastato sollevarle di poco per farle completamente staccare dal terreno! E le radici si contano sulle dita di una mano e sono minuscole! Le maggior parte delle radici era morta ed è rimasta quasi tutta nel terreno, parte l’ho staccata toccando le radici per pulirle meglio…alcune hanno iniziato a produrre radici nuove, ma sono davvero poche e corte un centimetro circa, altre invece hanno solo radici brutte (secondo me completamente andate).
Ora pensavo di lasciar asciugare un paio di giorni le ferite e di rinvasare, ma non saprei quale composta usare…le metto di nuovo nella composta classica (1/3 terriccio 1/3 pomice 1/3 lapillo) o la arricchisco con della pomice? In quali proporzioni? O mi consigliate un altro tipo di terreno?
Le piante sono una Rebutia violaciflora, una R. albiflora, una R. muscola, un'Echinopsis subdenudata, una Mammillaria elongata e un Notocactus scopa.

Spero possiate aiutarmi perché sono davvero demoralizzata….
:cry: :cry: :cry:
Avatar utente
claire
 
Messaggi: 151
Iscritto il: 23/03/2011, 10:24
Località: treviso
Coltivo dal: 2010

Re: Varie senza radici

Messaggioda alf60 » 25/05/2012, 21:32

ciao Claire,
succede a volte, purtroppo :cry:
non disperare però, ti consiglio di usare la composta classica che hai appena descritto fino quasi all'orlo del vaso. Sopra puoi mettere 5mm o poco più di sabbia di pomice (granulometria 0-3mm) gli appoggi la piantina, la rincalzi leggermente, la poni in un luogo luminoso preferibilmente non al sole diretto e vaporizzi fino a che le piantine ricominciano a vegetare. E' così che si trattano le talee e 8 volte su 10 le piante radicano nel giro di qualche mese.
alla prossima
Alfredo.
Avatar utente
alf60
 
Messaggi: 365
Iscritto il: 23/04/2010, 21:05
Località: Corte de' Frati

Re: Varie senza radici

Messaggioda claire » 26/05/2012, 10:55

Grazie mille Alfredo!
Tra un paio di giorni provvederò...in pratica al posto dello strato superficiale di lapillo devo mettere la pomice, giusto?
Posso lasciare le piante così fino al prossimo rinvaso o quando vedo dei miglioramenti tolgo la pomice e al suo posto metto la composta classica più lapillo superficiale?
Con quale frequenza devo nebulizzare? Quando si asciuga la pomice?
Avatar utente
claire
 
Messaggi: 151
Iscritto il: 23/03/2011, 10:24
Località: treviso
Coltivo dal: 2010

Re: Varie senza radici

Messaggioda Giuliano » 26/05/2012, 12:49

Anche a me è successo lo stesso problema ,lo risolto eliminando il lapillo poichè risutava acido. Bruciava le radici.Al suo posto uso geolite o pomice piu grossolana.Ciao giuliano
Giuliano
 
Messaggi: 268
Iscritto il: 23/12/2011, 19:21
Località: Cervignano
Coltivo dal: 1983

Re: Varie senza radici

Messaggioda angelo » 26/05/2012, 16:24

vedo che già sono stati dati buoni consigli, sulle mammillarie pero' aumenterei la pomice e toglierei un po' di organico della classica composta.
Sull'acidità del lapillo è la prima volta che lo leggo, solitamente è a ph neutro, non è che interagendo con altri componenti come il terriccio il ph si abbassava?
Di norma per le piante non calciofile,un substrato anche con un ph 6,3-6,5 non dovrebbe sortire alcun problema abituandole gradualmente.
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Angelo
le mie piante
Ille nihil dubitat qui nullam scientiam habet
Avatar utente
angelo
Moderatore Globale
 
Messaggi: 9911
Iscritto il: 06/04/2010, 16:59
Coltivo dal: 2005

Re: Varie senza radici

Messaggioda claire » 27/05/2012, 9:43

Grazie per le risposte!

Ma la pomice poi dovrò toglierla o le piante possono stare in questa sistemazione fino al prossimo rinvaso?

E devo sempre nebulizzare (con quale frequenza?) o ogni tanto devo innaffiare?
Avatar utente
claire
 
Messaggi: 151
Iscritto il: 23/03/2011, 10:24
Località: treviso
Coltivo dal: 2010

Re: Varie senza radici

Messaggioda angelo » 28/05/2012, 11:27

no, la pomice andrà mantenuta sempre anche perchè radicando le radici attacheranno o si infileranno in essa e perchè tra gli inerti è la "principessa" delle composte.
Nebulizzazionei anche ogni 2 gg, dpende da quando è disidratata la pianta.Le innaffiautre dovrai valutare tu in relazione al posto(se ventilato o meno) e al tipo di innaffiatura se da sotto o sopra. Da sotto anche ogni 10gg puo' andare.
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Angelo
le mie piante
Ille nihil dubitat qui nullam scientiam habet
Avatar utente
angelo
Moderatore Globale
 
Messaggi: 9911
Iscritto il: 06/04/2010, 16:59
Coltivo dal: 2005

Re: Varie senza radici

Messaggioda claire » 28/05/2012, 15:48

Grazie mille!

Ho notato che nebulizzando la pomice si asciuga dopo meno di mezza giornata...va bene così e nebulizzo ogni 2 giorni? Le piante sono un po' raggrinzite, come dopo l'asciutta invernale...

Innaffiando da sotto riescono a tirare su l'acqua anche con radici così corte? O l'acqua sale su per capillarità?
Scusa le domande banali, ma è la prima volta che mi capita!!!
Avatar utente
claire
 
Messaggi: 151
Iscritto il: 23/03/2011, 10:24
Località: treviso
Coltivo dal: 2010

Re: Varie senza radici

Messaggioda angelo » 29/05/2012, 7:48

la nebulizzazione serve idratare il fusto tramite gli stomi, visto che al momento non puo' farlo dalle radici.
L'acqua viene assorbita per capillarità dagli inerti(pomice, lapillo etc) portandola fin su alle radici.Quando la pianta avrà emesse le prime radici te ne accorgerai: l'apice divernetà più verde del solito.
continua a nebuliizare(ilfusto)ogni 2 gg.
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Angelo
le mie piante
Ille nihil dubitat qui nullam scientiam habet
Avatar utente
angelo
Moderatore Globale
 
Messaggi: 9911
Iscritto il: 06/04/2010, 16:59
Coltivo dal: 2005

Re: Varie senza radici

Messaggioda claire » 29/05/2012, 10:16

Grazie mille Angelo!

Speriamo di riuscire a farle riprendere....
Avatar utente
claire
 
Messaggi: 151
Iscritto il: 23/03/2011, 10:24
Località: treviso
Coltivo dal: 2010


Torna a Malattie

 


  • Argomenti correlati
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 1 ospite

cron