Prime semine

Condividi qui le tue esperienze di propagazione quali semina, talee, etc

Prime semine

Messaggioda Ajeje Brazorf » 21/10/2015, 21:46

Buonasera a tutti, volevo raccontarvi questa mia primissima esperienza di semina e chiedere un vostro parere per le prossime
pochi giorni fa ho seminato in un germinatoio fai da me adattato partendo da un acquario, alcuni semi di Frailea pygmaea
“impostando” le condizioni nel germinatoio così: 12 ore di luce, temperatura di 25°C di notte e 29°C di giorno(inevitabile con i neon) leggera corrente d’aria generata da una ventolina da pc, umidità media del 60% con sbalzi dal 50 al 70% circa fin dal primo giorno
Ho seminato una parte dei semi chiudendoli in un sacchetto quindi l’umidità del germinatoio non ha avuto alcuna incisione, un’altra parte, così per scommessa, lasciandoli senza sacchetto, esposti alla leggera corrente d’aria e agli sbalzi di umidità… a 36 ore dalla semina sono germinati i primi semi ed hanno finito di germinare a circa 72 ore, contemporaneamente in entrambi i vasi
Ora, tralasciamo la percentuale di geminazione che è stata doppia nel vasetto senza copertura, dato che ritengo insignificante e puramente casuale vista la piccola quantità di semi, ho notato che le piante in entrambe le situazioni, MOLTO differenti, sono cresciute con lo stesso ritmo e ad oggi, ovvero a 6 giorni dalla germinazione, stanno mettendo le prime spine sia quelle col saccheto, sia quelle senza

Ma veniamo ai dubbi… stando a quanto letto e riletto su internet sembra universalmente riconosciuto che l’utilizzo di una copertura, che sia un sacchetto di plastica piuttosto che altro, sia assolutamente necessaria e che l’umidità da mantenere sia la più alta possibile… allora mi chiedo, sono le Frailea piante estremamente adattabili in questa delicata fase? e quindi l’utilizzo del sistema che ho sperimentato sarebbe deleterio per qualunque altro genere? oppure anche altri generi non troverebbero difficoltà a crescere anche senza copertura e con una umidità non eccessiva?(ricordo: media del 60% con sbalzi fin dal primo giorno dal 50 al 70%)
Chiedo questo perché a giorni seminerò anche alcuni Lithops e Trichocereus e mi chiedevo se potevo evitare di coprire i vasetti visto il minor rischio di incorrere in muffe e marcescenze (utilizzo comunque previcur e vasi e composta sterilizzati) oltre alla comodità di non avere sacchi e sacchetti per le mani, evitando anche la difficoltà di monitorare le piante attraverso i sacchetti coperti di condensa
Scusate per la pappardella e un grazie a chi vorrà rispondermi
Ajeje Brazorf
 
Messaggi: 11
Iscritto il: 21/10/2015, 21:20
Coltivo dal: 2010

Re: Prime semine

Messaggioda angelo » 22/10/2015, 12:15

ciao,che le frailea siano germinate tutte in entrambe le soluzioni è un buon segno anche se con una sola specie non si puo' standarzizzare tutto.
Probabilmente la 'freschezza' dei semi ha contribuito molto. Come citi, la germinazione avvenuta in 3gg ha permesso di mantenere un'umidità necessaria ai semi affinchè trovassero le condizioni ideali per svilupparsi. a tutto cio' incide anche quanto essi siano o non siano stati interrati,l'aspetto del contenitore e la composizione del substrato.

Considera che la fase più critica, per la stragrande maggioranza delle semine è la crescita e in misura molto minore, la germinazione con delle ovvie eccezioni.
Ricordo che quando seminai anch'io delle frailea, ebbi alte % di nascite.

Sulle temperature raggiunte dal germinatoio dovresti, per quanto possibile, avere uno sbalzo di 7/9° tra minima e massima.
Tutto ciò per stimolare i semi alla germinazione che in determinate specie, è quasi obbligatorio.Per fare cio' potresti montare un aspiratore termocomandato e impostato alla temperatura desiderata.
Qui, troverai alcune indicazioni.

Sacchetto o senza sacchetto: ho fatto delle prove in entrambi i modi ma coprendo evito contaminazioni anche se quest'aspetto puo' essere considerato o meno, ma soprattutto il terriccio evita di asciugare rapidamente impedendo, nel caso contrario, di rallentare o non permettere la germinazione nella prima fase, e il mantenimento di una certa % di umidità per la crescita, tenendo conto che i peletti radicali, all'inizio, si sviluppano principalmente in superficie.
La condensa nei sacchetti non è stato mai un problema, per quel che ho verificato negli anni.Anche con un po' di muffa.
il sacchetto,a mio avviso è la miglior soluzione oppure, ma è molto scomodo e rischioso, poggiare i vasi in un sottovaso mantenendolo sempre con qualche mm di acqua sul fondo.
Qualche foto sarebbe ideale per constatare lo stato generale delle plantule.
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Angelo
le mie piante
Ille nihil dubitat qui nullam scientiam habet
Avatar utente
angelo
Moderatore Globale
 
Messaggi: 9872
Iscritto il: 06/04/2010, 16:59
Coltivo dal: 2005

Re: Prime semine

Messaggioda Ajeje Brazorf » 22/10/2015, 13:43

Grazie per la risposta, ora sono di fretta, stasera posto due foto
avevo dimenticato di specificare che il vasetto scoperto è sempre stato con un paio di mm d'acqua nel sottovaso
Ajeje Brazorf
 
Messaggi: 11
Iscritto il: 21/10/2015, 21:20
Coltivo dal: 2010

Re: Prime semine

Messaggioda angelo » 22/10/2015, 14:47

Ajeje Brazorf ha scritto:...avevo dimenticato di specificare che il vasetto scoperto è sempre stato con un paio di mm d'acqua nel sottovaso

come immaginavo, questa in pratica è quasi la stessa soluzione del sacchetto ma che non puo' bastare nel caso degli aztekium i quali prediligono stare sigillati anche oltre i 12 mesi.
Attendiamo le immagini.
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Angelo
le mie piante
Ille nihil dubitat qui nullam scientiam habet
Avatar utente
angelo
Moderatore Globale
 
Messaggi: 9872
Iscritto il: 06/04/2010, 16:59
Coltivo dal: 2005

Re: Prime semine

Messaggioda Ajeje Brazorf » 22/10/2015, 20:30

ah ok, quindi questo sistema non sarebbe troppo sbagliato per Lithops e Trichocereus giusto?
pensavo al limite di coprire con della pellicola trasparente da cucina le prossime piuttosto che usare il sacchetto

ecco l'unica foto quasi decente, mi rendo comunque conto di aver usato una sabbia troppo fine, già preso nota per le prossime!

fp01.jpg
Ajeje Brazorf
 
Messaggi: 11
Iscritto il: 21/10/2015, 21:20
Coltivo dal: 2010

Re: Prime semine

Messaggioda angelo » 23/10/2015, 11:51

per i trichocereus userei le stesse tecniche come per le altre cactacee. Coperte con sacchetto o pellicola(tanto è lo stesso. é solo un problema di praticità.) e scopertura una volta emesse le prime spinette.Per i lithops tuttalpiù, una volta germinati puoi scoprirli mantenendo sempre un po' di acqua nel sottovaso.

Dalla foto presumo che hai usato della vera sabbia tipo quella marina per intenderci?
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Angelo
le mie piante
Ille nihil dubitat qui nullam scientiam habet
Avatar utente
angelo
Moderatore Globale
 
Messaggi: 9872
Iscritto il: 06/04/2010, 16:59
Coltivo dal: 2005

Re: Prime semine

Messaggioda Ajeje Brazorf » 23/10/2015, 13:44

perfetto grazie mille delle conferme, sono arrivati anche i semi nuovi quindi stasera preparerò i vasetti, sicuramente non mancherò di disturbarvi ancora :roll:
la sabbia è di fiume, andiamo anche sotto i 0.5mm con qualche granello più grossolano... spero non si compatti troppo, è un velo che sicuramente sparirà finendo sotto la composta alle prime annaffiature, ma per ora non posso certo bagnarle da sopra...
Ajeje Brazorf
 
Messaggi: 11
Iscritto il: 21/10/2015, 21:20
Coltivo dal: 2010

Re: Prime semine

Messaggioda angelo » 23/10/2015, 15:44

la sabbia appare troppo sottile. Nella germinazione non si noterà ma nella crescita si,creando un substrato poco aereato.
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Angelo
le mie piante
Ille nihil dubitat qui nullam scientiam habet
Avatar utente
angelo
Moderatore Globale
 
Messaggi: 9872
Iscritto il: 06/04/2010, 16:59
Coltivo dal: 2005

Re: Prime semine

Messaggioda Ajeje Brazorf » 23/10/2015, 22:58

ho la sensazione che essendo così fine la sabbia e così fine lo strato che ho fatto che presto sparirà quasi tutta sotto gli inerti... se poi va male pazienza, è stata comunque un'esperienza utile, dispiace solo per le piantine

ho da pochi minuti finito di preparare altri 15 vasetti, stavolta ho chiuso tutto con la pellicola e messo della ghiaia sottile, vediamo come va
Ajeje Brazorf
 
Messaggi: 11
Iscritto il: 21/10/2015, 21:20
Coltivo dal: 2010

Re: Prime semine

Messaggioda marco » 05/11/2015, 19:05

Ciao Stefano qui trovi tutto sulle semine dalla A alla Z
Marco :twisted:
Non acquistiamo piante prelevate in natura
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Avatar utente
marco
Moderatore Globale
 
Messaggi: 8345
Iscritto il: 04/04/2010, 18:58
Località: Castellanza (VA)
Coltivo dal: 1985

Re: Prime semine

Messaggioda Ajeje Brazorf » 18/11/2015, 23:18

Grazie Marco, perdonami non ho più risposto...

vi volevo aggiornare un po'... le Frailea sono nate tutte, alcuni semi hanno impiegato solo più giorni degli altri, quindi non c'è stata alcuna differenza fra le due situazioni
il 23 ottobre ho seminato i Lithops, i T. pachanoi e alcuni semi "mix" omaggio del venditore, alcuni giorni dopo anche qualche seme di Parodia raccolto dalle mie piante
i Lithops hanno impiegato 7 giorni per cominciare a germinare, non sono riuscito a contare i semi ma ne sono nati più di quelli dichiarati dal venditore quindi penso che se non sono nati proprio tutti ci siamo andati comunque molto vicino, le Parodie sono germinate tutte nel giro di 5 giorni, i "mix" sono nati quasi tutti sempre nel giro di 5-10 giorni... mentre i pachanoi(ad oggi 25 giorni) non ne vogliono sapere di nascere, nemmeno uno... sapete dirmi se questo genere impiega semplicemente più tempo degli altri per germinare oppure mi hanno rifilato dei semi non buoni?
Ajeje Brazorf
 
Messaggi: 11
Iscritto il: 21/10/2015, 21:20
Coltivo dal: 2010

Re: Prime semine

Messaggioda angelo » 19/11/2015, 13:02

25 gg per le germinazione sono un po' troppi anche se alcune specie a volte se la prendono comoda per germinare. Se siano vitali o no, non è semplice saperlo a meno che si conosce la data di raccolta. Attendi ancora 1 settimana e poi togli il vasetto dal germinatoio senza cmq buttare nulla, riporvandoci il prossimo anno. A volte si hanno sorprese inaspettate :)
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Angelo
le mie piante
Ille nihil dubitat qui nullam scientiam habet
Avatar utente
angelo
Moderatore Globale
 
Messaggi: 9872
Iscritto il: 06/04/2010, 16:59
Coltivo dal: 2005

Re: Prime semine

Messaggioda Ajeje Brazorf » 19/11/2015, 14:48

immaginavo... aspetterò qualche altro giorno anche se non penso cambi qualcosa...
Ajeje Brazorf
 
Messaggi: 11
Iscritto il: 21/10/2015, 21:20
Coltivo dal: 2010

Re: Prime semine

Messaggioda Ajeje Brazorf » 20/11/2015, 22:20

ho notato un rallentamento nelle Frailea comunque, forse dovuto allo strato di sabbia troppo sottile... immagino che compattandosi renda più difficile alle radici arrivare sotto dove possono trovare un po' di nutrimento, quindi pensavo di iniziare a dare un po' di concime a un decimo della dose consigliata con molta delicatezza andando goccia a goccia con una siringa, hanno messo le spine da un mese esatto, non dovrebbe creargli problemi vero? parliamo di una dose minima su substrato già umido, che ne dite?
Ajeje Brazorf
 
Messaggi: 11
Iscritto il: 21/10/2015, 21:20
Coltivo dal: 2010

Re: Prime semine

Messaggioda angelo » 21/11/2015, 13:22

vaultare una crescita senza foto non è così semplice. Ad ogni modo se il problema è la sabbia molto fine, bagna fino a quando la superficie non si sarà intrisa bene.I peletti radicali nei primi stadi si mantengono in superficie, poi alternando il ciclo asciutto/bagnato , tenteranno ad svilupparsi in profondità alla ricerca di umidità.
.Se fin'ora sono cresciuti, un qualchè di nutriente l'avranno trovato.Eviterei il concime prima dei 3 mesi proprio per indurle a irrobustire l'apparato radicale che poi è la vera 'bocca' delle cactacee. :)
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Angelo
le mie piante
Ille nihil dubitat qui nullam scientiam habet
Avatar utente
angelo
Moderatore Globale
 
Messaggi: 9872
Iscritto il: 06/04/2010, 16:59
Coltivo dal: 2005


Torna a Riproduzione

 


  • Argomenti correlati
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite