Radicazione di teratopiche.

Condividi qui le tue esperienze di propagazione quali semina, talee, etc

Radicazione di teratopiche.

Messaggioda adolfo appierto » 20/01/2012, 20:22

Credo sia buona regola per un buon coltivatore che tiene alle sue piante, di non possedere un unico esemplare di quelle cui tiene di più. Normalmente, e questa scheda abbonda di esempi e consigli, la semina è la tecnica prima per ovviare a quanto detto.
La mia semina invece, poiché le mie piante sono quasi tutte teratopiche e quindi sterili nella fioritura e produzione di semi, deve essere giocoforza sostituita dalla radicazione.
Un simpatico amico vivaista si diceva convinto che tutte le piante possono radicare per talea o pollone, l’importante è scegliere bene il periodo, le modalità e …….cosa prima, quella del soggetto utile.
Ovviamente io ci provo, o meglio, devo necessariamente provarci per non veder persi dopo anni di coltivazione dei cloni ben rari da reperire.
La mia tecnica, ipotizzando per strati in un vaso 6 x6x8: solito coccio sminuzzato sul fondo, composta normale di tipo minerale, due cm di akadama, posizionamento su quest'ultimo strato della talea con taglio piatto (e ben asciutto) più uno strato di lapillo ad essa intorno. Non uso ormoni radicanti,
Una volta prodotte le radici, inclinando il vaso lascio scivolare lo strato di akadama che sostituisco con la mia solita composta minerale. In tal modo non disturbo le giovani radici in crescita.
Mai estrarre la talea per verificarne la nascita ma provare solo con una leggerissima trazione se si avverte resistenza. Mi è accaduto, con una talea di Lophocereus schottii, di avere le radici dopo più di due anni!
Ecco alcuni cloni prodotti. L’Astrophytum onzuka è ancora su innesto ma, vista la potenzialità a radicare di questo genere, mi riprometto di provarci nella prossima primavera.

Echinicereus cinerascens var eherembergii crest..jpg
Echinocereus cinerascens var. eherembergii

Echinopsis denudatum mostr. clone tedesco.jpg
Echinopsis denudata mostr. clone tedesco

Espostoa nana crestata.jpg
Espostoa nana

Gymno mihalovichii.jpg
Gymno mihalovichi

Mammillaria bocasana mostr. variegata.jpg
Mammillaria elongata mostr. variegata

Mammillaria bocasana mostruos.jpg
Mammillaria bocasana mostr.

Mammillaria crucigera mostruosa.jpg
Mammillaria crucigera mostr.

Mammillaria elongata mostr.jpg
Mammillaria elongata mostr.

Mammillaria gracilis  mostruosa.jpg
Mammillaria gracilis mostr.

Mammillaria longimamma mostruosa.jpg
Mammillaria longimamma mostr.

Opuntia subulata crestata.jpg
Opuntia subulata mostr.

Strombocactus disciformis prolifero.jpg
Strombocactus disciformis prolifero

Trichocereus sp crestato.jpg
Trichocereus sp.

Turbinicarpus valdezianus crest.jpg
Turbinicarpus valdezianus

Astrophytum onzuka mostruoso.jpg
Astrophytum onzuka mostr.
Avatar utente
adolfo appierto
 
Messaggi: 379
Iscritto il: 02/05/2010, 19:04
Località: milano

Re: Radicazione di teratopiche.

Messaggioda Nico » 20/01/2012, 21:12

Ciao Adolfo,
non amo veder le piante sul piedistallo e devo dire che apprezzo molto questi risultati ,
secondo me risalta ancor di più la loro particolare bellezza :yes:
Nico

"La distrazione pone l'attenzione su cose meravigliose"


Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina
Avatar utente
Nico
Moderatore Globale
 
Messaggi: 6083
Iscritto il: 19/04/2010, 8:22
Località: Mestre (VE)
Coltivo dal: 1975

Re: Radicazione di teratopiche.

Messaggioda mauro » 20/01/2012, 22:24

ciao, bel racconto, e che piante :P , amo molto i valdezianuse gli strombocactus ma così stravedo bellissime
http://s9.photobucket.com/albums/a55/ma ... %20agosto/
Non compero piante prelevate in NATURA
Avatar utente
mauro
Moderatore Globale
 
Messaggi: 5094
Iscritto il: 15/04/2010, 18:50
Località: Legnano

Re: Radicazione di teratopiche.

Messaggioda paolotrp » 20/01/2012, 22:30

ciao Adolfo spiegami una roba tu di solito il 90% dei tuoi gioellini li trovi innnestati. tiri via il porta innesto e li fai radicare oppure prendi un pollone o un pezzetto di pianta e la fai radicare per moltiplicarli? ciao e buona serata
paolo
Avatar utente
paolotrp
 
Messaggi: 1747
Iscritto il: 02/05/2010, 0:34
Località: quinzano d'oglio (BS)
Coltivo dal: 1999

Re: Radicazione di teratopiche.

Messaggioda adolfo appierto » 20/01/2012, 23:21

Si Nico, comprendo bene il significato del tuo intervento considerando anche il modello di coltivazione che ti impegna. Le tue piante sono forti e resistenti, che necessitano difficilmente di innesto, estremamente fiorifere e con colorazioni da sogno ma i i modelli possono essere diversi e su cui possono essere importanti, a volte necessari, i famosi "piedistalli".
Anch'io non li preferisco poichè distraggono dalla visione particolare della pianta protagonista. Non li preferisco perchè osservando un bancale, desidero emozionarmi dall'intera scenografia di quanto lì riposto, dai vasi agli strumenti di lavoro, dalla qualità che prevale sulla quantità.
Di contro però abbiamo il clone importante che necessita di arrivare a fioritura e quindi a moltiplicazione, ibridi che proprio non vogliono sentirla di emettere radici (es.Astrophytum lotusland), piante aggredite da patologie che vanno salvate, teratopiche che, perchè sterili, non hanno che l'alternativa della radicazione o dell'innesto. O accettarlo o...nei rifiuti.
Tornando quindi alla visione gradevole, anche chi opera l'innesto avrebbe l'impegno di non dimenticare che la bellezza di una pianta può essere deprezzata da un portainnesto visivamente dei peggiori scelto a caso solo perchè "sugoso" a più non posso.
Io credo infine che le mostruose siano come visone "l'astratto", una forma non vincolata a canoni correnti che puà vestire un soggetto botanico, un imprevisto che mi stupisce, mi attrae e mi emoziona per la sua unicità.
Avatar utente
adolfo appierto
 
Messaggi: 379
Iscritto il: 02/05/2010, 19:04
Località: milano

Re: Radicazione di teratopiche.

Messaggioda Nico » 20/01/2012, 23:37

:) :yes:
Nico

"La distrazione pone l'attenzione su cose meravigliose"


Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina
Avatar utente
Nico
Moderatore Globale
 
Messaggi: 6083
Iscritto il: 19/04/2010, 8:22
Località: Mestre (VE)
Coltivo dal: 1975


Torna a Riproduzione

 


  • Argomenti correlati
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 2 ospiti