Semine echinomastus

Condividi qui le tue esperienze di propagazione quali semina, talee, etc

Semine echinomastus

Messaggioda nicor11 » 05/07/2010, 13:25

domenica 20 giugno ho seminato 10 semi di Echinomastus intertextus e come piccola prova ho provato a eliminare una piccola parte del tegumento con un lama da bisturi a 5 e poi li ho seminati, stupidamente, nello stesso vasetto. a distanza di 15 gg ecco i risultati:
numero semi germogliati 6 su 10
3 scarificati e 3 no
primo seme nato il 27 giugno (scarificato) e gli altri scarificati a seguire in due 3 giorni
ultimo oggi ( non scarificato).
Problema: adesso il nato più vecchio inizia gia a mettere le prime spine mentre il più giovane è nato oggi e quelli di mezzo sono a gradazioni intermedie. Quando li tolgo dal sacchetto? Nono volevo aspettare troppo ne troppo poco visto che si tratta di piantine un "po'" suscettibili all'acqua.
spero di essere stato comprensibile.
grazie mille
Saluti
NiCoLa
"Gare le Corbeau"
Avatar utente
nicor11
 
Messaggi: 806
Iscritto il: 20/04/2010, 17:43
Località: Verzuolo (Cn)
Coltivo dal: 1990

Re: Semine echinomastus

Messaggioda mauro » 05/07/2010, 14:23

ciao nelle prime fasi non subiscono il fascino del marciume puoi considerarli piante normali, ho trovato difficoltà negli echinomastus nella fase dopo, l'asciutta invernale e la ripresa, e la fase estiva
http://s9.photobucket.com/albums/a55/ma ... %20agosto/
Non compero piante prelevate in NATURA
Avatar utente
mauro
Moderatore Globale
 
Messaggi: 5094
Iscritto il: 15/04/2010, 18:50
Località: Legnano

Re: Semine echinomastus

Messaggioda nicor11 » 05/07/2010, 14:37

Quindi mi consigli di aspettare che l'ultimo nato sia un po' più grandicello prima di aprire?
Saluti
NiCoLa
"Gare le Corbeau"
Avatar utente
nicor11
 
Messaggi: 806
Iscritto il: 20/04/2010, 17:43
Località: Verzuolo (Cn)
Coltivo dal: 1990

Re: Semine echinomastus

Messaggioda mauro » 05/07/2010, 17:24

ciao si, si, tienili comunque sotto controllo, al mimino cedimento apri...beh puoi sempre iniziare a prosciugare il troppo umido e richiudere , volta a volta il tasso si abbassa, oppure bucare
http://s9.photobucket.com/albums/a55/ma ... %20agosto/
Non compero piante prelevate in NATURA
Avatar utente
mauro
Moderatore Globale
 
Messaggi: 5094
Iscritto il: 15/04/2010, 18:50
Località: Legnano

Re: Semine echinomastus

Messaggioda nicor11 » 06/07/2010, 8:13

Grazie mille. Vi terrò aggiornati!!!!
Saluti
NiCoLa
"Gare le Corbeau"
Avatar utente
nicor11
 
Messaggi: 806
Iscritto il: 20/04/2010, 17:43
Località: Verzuolo (Cn)
Coltivo dal: 1990

Re: Semine echinomastus

Messaggioda angelo » 06/07/2010, 13:55

una foto avrebbe descritto immediatamente il problema,ne hai?
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Angelo
le mie piante
Ille nihil dubitat qui nullam scientiam habet
Avatar utente
angelo
Moderatore Globale
 
Messaggi: 9879
Iscritto il: 06/04/2010, 16:59
Coltivo dal: 2005

Re: Semine echinomastus

Messaggioda nicor11 » 06/07/2010, 16:04

Non ho foto. Forse il problema si è risolto da solo perchè l'ultimo nato ha deciso di lasciarmi ed allora quando quasi tutte le piantine avranno le spinette le aprirò!!!
Saluti
NiCoLa
"Gare le Corbeau"
Avatar utente
nicor11
 
Messaggi: 806
Iscritto il: 20/04/2010, 17:43
Località: Verzuolo (Cn)
Coltivo dal: 1990

Re: Semine echinomastus

Messaggioda angelo » 06/07/2010, 16:29

nelle semine c'è quello + lento e quello +...avanzato, si arriva a un compromesso per farle crescere, se si aspettasse che tutti prendano il treno(se posso fare un paragone) la partenza non avverrebbe mai o almeno si rischierebbe non poco :)
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Angelo
le mie piante
Ille nihil dubitat qui nullam scientiam habet
Avatar utente
angelo
Moderatore Globale
 
Messaggi: 9879
Iscritto il: 06/04/2010, 16:59
Coltivo dal: 2005

Re: Semine echinomastus

Messaggioda nicor11 » 06/07/2010, 16:48

Hai perfettamente ragione. Non so da quando ho fatto questa domanda hanno iniziato a crescere come dei treni e si stanno uniformando abbastanza oramai 3 hanno già le prime spine :shock: :shock:
Saluti
NiCoLa
"Gare le Corbeau"
Avatar utente
nicor11
 
Messaggi: 806
Iscritto il: 20/04/2010, 17:43
Località: Verzuolo (Cn)
Coltivo dal: 1990

Re: Semine echinomastus

Messaggioda nicor11 » 08/07/2010, 15:28

Oggi le ho tirati fuori
Ecco una foto celebrativa
pianta4.jpg

3 plantule sono quelle nate dai semi incisi e sono quelle nella parte del vasetto col bordo bianco
Saluti
NiCoLa
"Gare le Corbeau"
Avatar utente
nicor11
 
Messaggi: 806
Iscritto il: 20/04/2010, 17:43
Località: Verzuolo (Cn)
Coltivo dal: 1990

Re: Semine echinomastus

Messaggioda angelo » 08/07/2010, 19:05

sono ancora piccoli ma gli echinomastus mi sembra non siano dei razzi,fai asciugare il terriccio per qualche giorno, poi tratta normalmente :)
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Angelo
le mie piante
Ille nihil dubitat qui nullam scientiam habet
Avatar utente
angelo
Moderatore Globale
 
Messaggi: 9879
Iscritto il: 06/04/2010, 16:59
Coltivo dal: 2005

Re: Semine echinomastus

Messaggioda nicor11 » 09/07/2010, 8:36

angelo ha scritto:sono ancora piccoli ma gli echinomastus mi sembra non siano dei razzi,fai asciugare il terriccio per qualche giorno, poi tratta normalmente :)

Nella crescita successiva dovrebbero essere lenti, ma devo dire che sono, per la mia poca esperienza, rapidi nel mettere le prime spinette, infatti lo stesso giorno ho seminato dei Pygmaeocereus bieblii che sono germinati all'incirca nello stesso tempo, ma sono ancora molto più indietro.
Saluti
NiCoLa
"Gare le Corbeau"
Avatar utente
nicor11
 
Messaggi: 806
Iscritto il: 20/04/2010, 17:43
Località: Verzuolo (Cn)
Coltivo dal: 1990


Torna a Riproduzione

 


  • Argomenti correlati
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 1 ospite