Euphorbia inermis

Mostraci le tue succulente e caudiciformi

Euphorbia inermis

Messaggioda Danielin » 17/03/2015, 12:42

Ecco qui dal post precedente la mia inermis.
Il diametro raggiunto è sui 35 cm e vedremo quest'anno se continuerà visto il rinvaso recente :)
Per queste piante è sempre bene usare vasi ampi e non troppo alti, tipo ciotole, in modo da permettete una rapida asciugatura del
substrato ed evitare dannosi ristagni soprattutto in inverno.

DSC_0062~2~2.jpg
DSC_0066.JPG
Daniele
Avatar utente
Danielin
 
Messaggi: 37
Iscritto il: 24/07/2010, 13:39
Località: Alessandria pr.
Coltivo dal: 2003

Re: Euphorbia inermis

Messaggioda nettuno » 17/03/2015, 14:33

ottimo lavoro , e gran bella pianta! io non riesco a tenerle ,non riesco dare a loro quello che serve :cry:
Quando ti pungi un dito non imprecare ! è la pianta che ti mostra affetto !"Nettuno"
Avatar utente
nettuno
Moderatore Globale
 
Messaggi: 2244
Iscritto il: 08/11/2010, 23:26
Località: Monzuno 700 s.l.m. (BO)
Coltivo dal: 2007

Re: Euphorbia inermis

Messaggioda angelo » 17/03/2015, 17:02

Esemplare notevole :) la mia é prossima al rinvaso. Adesso sta in una ciotola del 20, conto di dargli un bel vaso.
Daniele hai notato se ha il fittone? :)
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Angelo
le mie piante
Ille nihil dubitat qui nullam scientiam habet
Avatar utente
angelo
Moderatore Globale
 
Messaggi: 9890
Iscritto il: 06/04/2010, 16:59
Coltivo dal: 2005

Re: Euphorbia inermis

Messaggioda Danielin » 18/03/2015, 9:58

nettuno ha scritto:ottimo lavoro , e gran bella pianta! io non riesco a tenerle ,non riesco dare a loro quello che serve :cry:


Grazie, nettuno in cosa non riesci a tenerle? Temp. ?
angelo ha scritto:Esemplare notevole :) la mia é prossima al rinvaso. Adesso sta in una ciotola del 20, conto di dargli un bel vaso.
Daniele hai notato se ha il fittone? :)


Angelo grazie, in realtà non ha fittone vero e proprio ma alcune radici più carnose ed una marea di radici fascicolate.
Un consiglio, pur tu vivendo in zona meno umida di certo della nostra pianura, ho notato che è bene rinvasare in contenitori più larghi che alti e soprattutto
non lasciare che la pianta cresca troppo nello stesso contenitore. Il rischio è che se va ad occupare tutto la superficie lo scambio aria con terreno ne risente molto e
si rischia di avere radici perennemente a "mollo". Meglio usare vasi in coccio seppur con i contro del peso del vaso, difficoltà rinvaso ecc...
Daniele
Avatar utente
Danielin
 
Messaggi: 37
Iscritto il: 24/07/2010, 13:39
Località: Alessandria pr.
Coltivo dal: 2003

Re: Euphorbia inermis

Messaggioda angelo » 18/03/2015, 12:20

grazie dei consigli Daniele, avevo già in programma quest'anno di rinvasarla. Riguardo all'umidità del terriccio in estate questo problema non permane a lungo. Già dopo 3 gg sembra tutto asciutto anche a giudicare dal peso del vaso che è cmq una ciotola del 20 ma molto bassa,credo sugli 8 cm e la successiva sarà su quell'altezza anche se dovro' decidere quando svaserò. :)
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Angelo
le mie piante
Ille nihil dubitat qui nullam scientiam habet
Avatar utente
angelo
Moderatore Globale
 
Messaggi: 9890
Iscritto il: 06/04/2010, 16:59
Coltivo dal: 2005

Re: Euphorbia inermis

Messaggioda nettuno » 18/03/2015, 21:52

certo Daniel , sono propio le temperature il problema , e non voglio nemmeno tenerle in casa , siamo tutto il giorno fuori per lavoro , e non mi fido lasciare gli scuri delle finestre aperte , povere piante senza luce !!
Quando ti pungi un dito non imprecare ! è la pianta che ti mostra affetto !"Nettuno"
Avatar utente
nettuno
Moderatore Globale
 
Messaggi: 2244
Iscritto il: 08/11/2010, 23:26
Località: Monzuno 700 s.l.m. (BO)
Coltivo dal: 2007

Re: Euphorbia inermis

Messaggioda Frida » 03/07/2018, 21:00

buongiorno, chiedo consiglio a voi che avete esperienza con questa pianta…
A ottobre mi è stata regalata una euphorbia inermis di circa 52 cm in vaso di 35, durante l'inverno è cresciuta molto, poi con la primavera gli steli esterni hanno cominciato ad ingiallire e seccare, ne ho già tagliati una decina…
Ora ho notato che anche degli steli interni stanno ingiallendo. Tengo la pianta all'interno in un locale luminosissimo, bagno circa una volta al mese..cosa sbaglio?? bagno troppo|troppo poco? devo rinvasare? vi chiedo aiuto, è una pianta a cui tengo davvero moltissimo.

Grazie!
Frida
 
Messaggi: 2
Iscritto il: 03/07/2018, 14:28
Località: Sesto calende Varese
Coltivo dal: 2000


Torna a Succulente & Caudiciformi

 


  • Argomenti correlati
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti