Pagina 1 di 1

Mammillaria grucigera: seccume apicale

MessaggioInviato: 18/05/2017, 18:41
da marco
Ieri mi sono deciso ad intervenire e avrei dovuto farlo da tempo: su la più bella e vecchia delle mie Mammillarie crucigere. Una pianta molto datata, si vede dalle teste prodotte. Una delle quali è seccata, perchè si è interrotto l'apporto della linfa, probabilmente a causa di un fungo che ha fatto seccare tutti i vasi di trasporto della sostanza vitale deputati al nutrimento della parte. Già all'inizio del 2016 mi ero accorto che la testa stava seccando ma vedendo che il resto della pianta era sano (a Giugno 2016 ha fatto una bella fioritura) ho trascurato il problema. Daltronde non c'era gran che da fare. Ieri ho invece deciso di intervenire drasticamente per sistemare il contenzioso tra il fungo e me. Per avere agio di lavorare ho svasato la pianta, tagliato di netto e con molta fatica la parte secca, dato che ormai era lignificata, portando alla luce la parte sana, per permettergli di produrre nuove teste. Infatti da li dovebbero partire (col tempo) nuovi getti. Dopo il taglio ho dovuto scavare nel centro per eliminare il bussolotto dei vasi linfatici ormai seccati. Fatto questo ho. spalmato il tutto con mancozeb reso in pastella usando alcool etilico (quello rosso) Ora non resta che rinvasare a tempo debito e attendere. Se la pianta produrrà nuovi germogli sulla parte tagliata Bene, se no col tempo la cicatrice si ridurrà e la pianta dicotomizzerà, fino a nascondere la ferita

002Mammillaria_crucigera_©M.S.2017 (Large).JPG
003Mammillaria_crucigera_©M.S.2017 (Large).JPG

Re: Mammillaria grucigera: seccume apicale

MessaggioInviato: 23/05/2017, 16:24
da susi
Adesso la parte più dura. Devi aspettare per vedere i risultati.

Susi

Re: Mammillaria grucigera: seccume apicale

MessaggioInviato: 21/12/2017, 19:30
da marco
Ciao Susi ormai è tutto sistemato la pianta l'ho rinvasata a Giugno tutto a posto se in questi giorni cala un po il freddo farò qu paio di foto e le posterò quì :D