Ariocarpus furfuraceus

Tutto ciò che riguarda la coltivazione di cactus e succulente

Ariocarpus furfuraceus

Messaggioda lore.l » 24/09/2012, 6:49

Questa primavera ad una mostra ho comprato questa pianta,siccome io rinvaso tutte le piante che compro,appena la tocco,mi rimane in mano,era completamente marcia.....guardo meglio e vedo 6 foglioline che sembrano sane,non sapevo se gli Ario si potessero moltiplicare x talea fogliare,però non avevo nulla da perdere....e così decido di provarci!!!Metto le foglioline ad asciugare x un'intera settimana,poi prendo un vasetto,lo riempio di pomice a granulometria piccola e inserisco le mie 6 foglioline....dopo pochi giorni noto che una fogliolina si piega e toccandola noto che si era marcita,mentre le altre le sento belle sode al tatto,ecco come le avevo sistemate....

img_9854-qpr.jpg

Continuo a mantenere umida la pomice e la settimana scorsa decido di sbirciare cosa stà succedendo sotto....non volevo credere ai miei occhi,ecco cosa trovo....

img_9857-qpr.jpg

img_9859-qpr.jpg

E allora decido di rinvasarle in composta x cactacee,oggi sono così....

img_9863-qpr.jpg

Prima di fare questo esperimento ero andata a fare un pò di ricerche in rete e avevo trovato solo prove fatte con gli innesti,e c'ho anche provato,però era difficile tener fermo le foglie sul portainnesto,legarli era impossibile,l'unica cosa era appoggiarli e sperare che non tirasse vento!!!Così ho provato a metterli in pomice e sembra che la cosa sia andata bene....se poi faranno le piantine o no,non lo sò,ma intanto alle radici ci siamo!!!Ho postato questo esperimento,sperando che possa essere d'aiuto anche ad altri x non perdere del tutto,qualche loro pianta!!!
Un abbraccio tanto aspettato è come un regalo che non si vede l'ora di scartare.....

http://s823.photobucket.com/home/lorecha/allalbums
http://s992.photobucket.com/albums/af45/lore19_photo/
Avatar utente
lore.l
 
Messaggi: 1734
Iscritto il: 19/04/2010, 6:52
Località: prov.cremona
Coltivo dal: 2008

Re: Ariocarpus furfuraceus

Messaggioda gavaldo » 24/09/2012, 11:26

Fantastico!
Che altro dire... Complimenti. Mai visto una cosa così!
:P :P :P
giorgio
Avatar utente
gavaldo
 
Messaggi: 223
Iscritto il: 16/05/2010, 19:16
Località: Alassio
Coltivo dal: 2009

Re: Ariocarpus furfuraceus

Messaggioda karlet » 24/09/2012, 14:22

Direi un gran bel risultato! Io non ho mai provato questa tecnica ma ho visto delle foto in cui un noto coltivatore cecoslovacco riproduceva degli ario con questo metodo. La fase più critica l'hai passata e a quanto ricordo ora devi solo aspettare che le nuove piantine compaiano dalla base del tubercolo :clap2:
Carlo
karlet
 
Messaggi: 270
Iscritto il: 27/09/2010, 18:45
Località: Udine
Coltivo dal: 2000

Re: Ariocarpus furfuraceus

Messaggioda rica » 24/09/2012, 14:29

ciao, bellisimo esperimento!!
Avatar utente
rica
 
Messaggi: 54
Iscritto il: 19/09/2012, 21:25
Località: rivalta di torino
Coltivo dal: 2000

Re: Ariocarpus furfuraceus

Messaggioda ananxx » 24/09/2012, 22:29

ne avevo sentito parlare ma mai visto veramente il risultati a radici scoperte
bello bello...
Avatar utente
ananxx
 
Messaggi: 957
Iscritto il: 26/04/2010, 2:06
Località: Treviso
Coltivo dal: 1900

Re: Ariocarpus furfuraceus

Messaggioda alleathos » 24/09/2012, 22:42

Grandioso Lore e bravissima a non aver rinunciato!!! :)
e la natura ci insegna la forza della sopravvivenza...
Avatar utente
alleathos
 
Messaggi: 1326
Iscritto il: 30/07/2010, 16:41
Località: Bologna
Coltivo dal: 2005

Re: Ariocarpus furfuraceus

Messaggioda lore.l » 25/09/2012, 6:52

Grazie a tutti,ho pubblicato questo esperimento,appunto,perchè non ho trovato nulla in rete che ne parlasse e spero così di essere stata d'aiuto ad altri se si dovessero trovare nella mia stessa situazione!!!Cercherò di tenere aggiornato il 3D se ci saranno altri sviluppi,intanto i vasetti passeranno l'inverno al calduccio nel germinatoio!!!ciao ciao
P.S.ciao Alessandra....è stato un piacere sabato averti rivista e chiaccherato!!!
Un abbraccio tanto aspettato è come un regalo che non si vede l'ora di scartare.....

http://s823.photobucket.com/home/lorecha/allalbums
http://s992.photobucket.com/albums/af45/lore19_photo/
Avatar utente
lore.l
 
Messaggi: 1734
Iscritto il: 19/04/2010, 6:52
Località: prov.cremona
Coltivo dal: 2008

Re: Ariocarpus furfuraceus

Messaggioda marco » 18/10/2012, 20:35

Vedo soplo ora questo topic ed è molto ma molto interessante.

E' noto che gli Ariocarpus si possono anche moltiplicare per tubercolo ma è anche noto che questo è molto difficile.
Non solo, ma si possono anche innestare per tubercolo, ma anche questo è molto difficile, io ci ho provato ma mai sono riuscito ad ottenere risultati eccezionali come i tuoi, probabilmente la pomice di granulometria fine ha aiutato :up:
Ti faccio i più sinceri Complimenti Lore e sposto il topic in Note di Coltivazione :wink:
Marco :twisted:
Non acquistiamo piante prelevate in natura
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Avatar utente
marco
Moderatore Globale
 
Messaggi: 8518
Iscritto il: 04/04/2010, 18:58
Località: Castellanza (VA)
Coltivo dal: 1985

Re: Ariocarpus furfuraceus

Messaggioda lore.l » 19/10/2012, 6:49

Grazie Marco,anch'io avevo fatto ricerche in rete appena successa la cosa,però non ho trovato nulla,eccetto l'innesto di foglie,ma come ho già detto,tenerle salde era impossibile,allora ho provato a metterle in pomice....ci sarò riuscita x puro caso,ma intanto ho un'altra speranza!!!Anche se al momento una fogliolina,dopo il rinvaso,sembra un pò molle,però è presto x dire se ce la farà o meno....le altre quattro,invece stanno benissimo!!!ciao ciao
Un abbraccio tanto aspettato è come un regalo che non si vede l'ora di scartare.....

http://s823.photobucket.com/home/lorecha/allalbums
http://s992.photobucket.com/albums/af45/lore19_photo/
Avatar utente
lore.l
 
Messaggi: 1734
Iscritto il: 19/04/2010, 6:52
Località: prov.cremona
Coltivo dal: 2008

Re: Ariocarpus furfuraceus

Messaggioda marco » 19/10/2012, 7:58

Per quanto riguarda l'innesto di tubercoli riportato anche dal Lodi in effetti è difficile da mantenere saldo sul portainnesto
Per fissare la marza sul portainnesto bisognerebbe usare una spina di altra cactacea o avere a disposizione portainnesti eccezionali e nel momento giusto che deve coincidere col fatto che sia necessario innestare un tubercolo e la stagione propizia, ciè da Maggio ad Agosto, (ma anche in altri periodi, se necessario si deve sempre tentare)
Come portainnesto per i tubercoli suggerirei Harrisia jusbertii oppure Pereschia perchè se tagliati nel momento opportuno tendono a creare un'effetto ventosa dato che il taglio è molto colloso e attacca istantaneamente la marza, (basta una leggera pressione per qualche secondo) e poi mollare delicatamente il tutto senza più toccare per qualche gg.
Poi una regola che vale per tutti gli innesti.
Dopo aver innestato, è necessario mettere il vaso all'ombra e a mollo nell'acqua per un paio di gg. per impedire che i tagli si disidratino repentinamente.
Tornando alle tue piccole piantine da tubercolo devo ancora dire che è stato un risultato da manuale.
Sarà interessante tra qualche tempo vedere i risultati sulla formazione del grosso fittone, caratteristico di questa specie, oppure svilupperanno radici fascicolate come succede quando si affranca un'Ariocarpus.
Tienici informati :wink:
Marco :twisted:
Non acquistiamo piante prelevate in natura
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Avatar utente
marco
Moderatore Globale
 
Messaggi: 8518
Iscritto il: 04/04/2010, 18:58
Località: Castellanza (VA)
Coltivo dal: 1985

Re: Ariocarpus furfuraceus

Messaggioda lore.l » 19/10/2012, 11:10

Ok,terrò aggiornato questo 3D!!!ciao ciao
Un abbraccio tanto aspettato è come un regalo che non si vede l'ora di scartare.....

http://s823.photobucket.com/home/lorecha/allalbums
http://s992.photobucket.com/albums/af45/lore19_photo/
Avatar utente
lore.l
 
Messaggi: 1734
Iscritto il: 19/04/2010, 6:52
Località: prov.cremona
Coltivo dal: 2008

Re: Ariocarpus furfuraceus

Messaggioda Camilla » 23/11/2012, 15:33

che magnifico risultato!davvero complimenti ! :P
Camilla
 
Messaggi: 6
Iscritto il: 23/11/2012, 15:20
Coltivo dal: 2005

Re: Ariocarpus furfuraceus

Messaggioda spok80 » 09/12/2012, 12:21

Spettacolo!!! :P :P :P
I miei complimenti per l'ottimo risultato raggiunto!!!!! :clap2: :clap2: :clap2:
Cristiano
Avatar utente
spok80
 
Messaggi: 1843
Iscritto il: 25/04/2010, 20:59
Località: VICENZA
Coltivo dal: 1998


Torna a Note di coltivazione

 


  • Argomenti correlati
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite