domanda radicazione

Tutto ciò che riguarda la coltivazione di cactus e succulente

domanda radicazione

Messaggioda leti.z1 » 24/04/2014, 16:12

Domanda: per far radicare una piantina di Astrophytum che ha qualche problema dopo il cambio vaso è meglio la pomice o la zeolite???? grazie a tutti!!! :D
leti.z1
 
Messaggi: 138
Iscritto il: 24/01/2014, 18:06
Località: Roma
Coltivo dal: 1998

Re: domanda radicazione

Messaggioda angelo » 24/04/2014, 17:18

è indifferente.per la radicazione l'uno vale l'altro.il principio è il mantenimento di una certa % di umidità che servirà a stimolare le radici e cio' puo' essere fatto anche senza alcun inerte seguendo il metodo di G.Lodi che consisteva in un vaso di terracotta messo all'interno di uno in plastica riempito di acqua.Quest'ultima traspirando nel coccio avrebbe apportato l'umidità necessaria per far radicare la pianta sospesa senza che toccasse le paretio il fondo. Un metodo laborioso ma funzionale anche se gli astrophytum richiedono parecchia pazienza in tal senso. :)
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Angelo
le mie piante
Ille nihil dubitat qui nullam scientiam habet
Avatar utente
angelo
Moderatore Globale
 
Messaggi: 9980
Iscritto il: 06/04/2010, 16:59
Coltivo dal: 2005

Re: domanda radicazione

Messaggioda leti.z1 » 24/04/2014, 21:26

Grazie Angelo!!!!!!
leti.z1
 
Messaggi: 138
Iscritto il: 24/01/2014, 18:06
Località: Roma
Coltivo dal: 1998

Re: domanda radicazione

Messaggioda ananxx » 01/05/2014, 1:39

:hmm: ma l'ormone radicante non lo usa proprio nessuno? è vero che i cactus radicano abbastanza facilmente anche se a radici zero ma alcune piante a volte faticano.
Avatar utente
ananxx
 
Messaggi: 957
Iscritto il: 26/04/2010, 2:06
Località: Treviso
Coltivo dal: 1900

Re: domanda radicazione

Messaggioda angelo » 01/05/2014, 18:52

Antonio, una volta provai un'ormone per fusti legnosi che cmq danneggio fino alla morte la talea o cmq il fusto che aveva perso le radici.Capii che almeno quel prodotto non era molto indicato.Certamente ve ne sono altri idoeni ma considerato che la gran parte di cactacee radica bene anche senza, ho preferito non usarne più.
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Angelo
le mie piante
Ille nihil dubitat qui nullam scientiam habet
Avatar utente
angelo
Moderatore Globale
 
Messaggi: 9980
Iscritto il: 06/04/2010, 16:59
Coltivo dal: 2005

Re: domanda radicazione

Messaggioda marco » 07/05/2014, 8:55

Io uso sempre ormone radicante per talee erbacee e funziona alla grande ma miscelato con fungicida.
E' sempre importante miscelare con fungicida l'ormone radicante perchè l'ormone, oltre a stimolare la formazione delle radici della pianta potrebbe stimolare anche la formazione di muffe.
Miscelo l'ormone con mancozeb: ma nel caso fosse difficile reperire quel prodotto si può sostituire con normale rameico.
Si miscela l'ormone con fungicida in polvere sciogliendo il tutto con alcool denaturato poi si spennella la parte preparata per la radicazione e si lascia in un luogo ombreggiato e caldo finchè la talea non avrà emesso le radichette, di seguito si interra.
PS: è importante eseguire l'operazione a taglio fresco per impedire la penetrazione nel taglio di eventuali organismi patogeni
Marco :twisted:
Non acquistiamo piante prelevate in natura
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Avatar utente
marco
Moderatore Globale
 
Messaggi: 8518
Iscritto il: 04/04/2010, 18:58
Località: Castellanza (VA)
Coltivo dal: 1985

Re: domanda radicazione

Messaggioda leti.z1 » 07/05/2014, 10:30

Grazie grazie grazie...mi metto subito all'opera! :)
leti.z1
 
Messaggi: 138
Iscritto il: 24/01/2014, 18:06
Località: Roma
Coltivo dal: 1998


Torna a Note di coltivazione

 


  • Argomenti correlati
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite