Innesto di tubercoli

Tutto ciò che riguarda la coltivazione di cactus e succulente

Innesto di tubercoli

Messaggioda marco » 05/08/2010, 18:56

Purtroppo un'Ario retusus acquisito al Brick Brack di Castellanza l'anno scorso è marcito :cry:
Da quando li coltivo cioè circa 25 anni ho perso pochissimi Ario e solitamente piccoli che sono seccati.
Solo due marciti e questo è il secondo
Me ne sono accorto tardi, la pianta completamente persa.
Ecco allora la voglia di salvare qualcosa di quella pianta perchè a me molto cara.
Che fare allora? Allora si comincia a tagliare e scavare per vedere se almeno qualche tubercolo si è salvato dal marciume
Ebbene? tutto marcio :cry: tranne la punta di due tubercoli dico la punta, e che fare con la punta di due tubercoli? si corre a pigliare due echinopsis tenuti sempre in stand by per qulle emergenze e si lavora di cutter :) ecco i risultati se attecchiranno vi terrò informati.
001 (Large).JPG
La pianta ormai irrecuperabile, i tubercoli buoni per così dire sono quello in alto e quello centrale che si intravvede appena
002 (Large).JPG
Il tubercolo centrale
003 (Large).JPG
Quello in alto

L'innesto del tubercolo centrale 2° foto l'ho fatto appoggiando e premendo il tubercolo sull'echinopsis, non ho usato elastici perchè sarebbe impossibile dato che il tubercolo è appuntito, mentre il tubercolo dellla terza foto l'ho potuto fissare con gli elastici, anche se in modo precario perchè il taglio l'ho fatto obliquamente all'asse del tubercolo
Vedremo se sarà possibile salvarne almeno uno dei due
Cmq vale sempre la pena di tentare :mrgreen:
Marco :twisted:
Non acquistiamo piante prelevate in natura
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Avatar utente
marco
Moderatore Globale
 
Messaggi: 8518
Iscritto il: 04/04/2010, 18:58
Località: Castellanza (VA)
Coltivo dal: 1985

Re: Innesto di tubercoli

Messaggioda marinaia63 » 05/08/2010, 20:51

beh...per me al momento...parli arabo... :lol: :lol: :lol:
ma..un in c..o alla balena...ci vuole..e tutto in stile "marinaro" direi... :lol: :lol:
Avatar utente
marinaia63
 
Messaggi: 1821
Iscritto il: 21/04/2010, 19:26
Località: genova

Re: Innesto di tubercoli

Messaggioda Alkyra » 05/08/2010, 20:57

Speriamo che la cosa vada a buon fine, in modo che la pianta a cui sei tanto affezionato possa in qualche modo vivere ancora.
Auguri Marco! :)
Lina

"Preoccupati più della tua coscienza che della reputazione.
Perché la tua coscienza è quello che tu sei, la tua reputazione è ciò che gli altri pensano di te...
...e quello che gli altri pensano di te è un problema loro!" (C.Chaplin)
Avatar utente
Alkyra
 
Messaggi: 1123
Iscritto il: 21/04/2010, 22:39
Località: Vicenza

Re: Innesto di tubercoli

Messaggioda marco » 05/08/2010, 21:43

Ciao Patty grazie dell'augurio , ci vuole proprio :lol:
Beh non è tanto difficile da capire, probabilmente ho spiegato male io.
I tubercoli degli Ario si possono innestare e questo si fa di solito quando la pianta è in pericolo.
Si staccano i tuberoli e si innestano come una normale pianta, se si è fatto bene il lavoro dal tubercolo innestato cresce un'altra pianta, clone di quella andata pesa poi volendo la si riaffranca
Ciao Lina adesso è prematuro capire se si avranno risultatipositivi, spero che tutto vada bene :)
Marco :twisted:
Non acquistiamo piante prelevate in natura
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Avatar utente
marco
Moderatore Globale
 
Messaggi: 8518
Iscritto il: 04/04/2010, 18:58
Località: Castellanza (VA)
Coltivo dal: 1985

Re: Innesto di tubercoli

Messaggioda ciccie » 05/08/2010, 21:45

molto interessante :) aspettiamo aggiornamenti positivi :wink:
ciccie
 
Messaggi: 1375
Iscritto il: 01/05/2010, 18:26
Località: Calabria

Re: Innesto di tubercoli

Messaggioda angelo » 06/08/2010, 20:26

altro che croce rossa botanica :) hai fatto un be lavoro Marco, se tutto andrà bene si saprà tra 7-10 gg ma almeno avrai tentato.copri tutto il vaso per non disidratare o lasci cosi?
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Angelo
le mie piante
Ille nihil dubitat qui nullam scientiam habet
Avatar utente
angelo
Moderatore Globale
 
Messaggi: 9980
Iscritto il: 06/04/2010, 16:59
Coltivo dal: 2005

Re: Innesto di tubercoli

Messaggioda marco » 07/08/2010, 21:48

Grazie Brigida, incrociamo le dita :)
Angelo dopo l'innesto ho lasciato i vasi a bagno per 24 0re ora, tolti dall'acqua sono su uno scaffale basso della serra, all'ombra temperatura sui 30°
I vasi li ho coperti con una scatola trasparente per mantenere un microclima umido in modo da non fare seccare troppo in fretta gli Echinospsis che si ritirerebbero velocemete facendo perdere aderenza ai tubercoli innestati
Marco :twisted:
Non acquistiamo piante prelevate in natura
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Avatar utente
marco
Moderatore Globale
 
Messaggi: 8518
Iscritto il: 04/04/2010, 18:58
Località: Castellanza (VA)
Coltivo dal: 1985

Re: Innesto di tubercoli

Messaggioda angelo » 08/08/2010, 10:51

ok Marco anch''io per quei pochi copro per non far disidratare i tessuti tagliati :)
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Angelo
le mie piante
Ille nihil dubitat qui nullam scientiam habet
Avatar utente
angelo
Moderatore Globale
 
Messaggi: 9980
Iscritto il: 06/04/2010, 16:59
Coltivo dal: 2005

Re: Innesto di tubercoli

Messaggioda ilgiovi » 19/08/2010, 16:13

Ciao Marco
ci aggiorni sulla situazione?
La marza ha attecchito al portainnesto? :hmm:
facci vedere le nuove foto :)
ilgiovi
La sopravvivenza del progetto Cactipedia dipende anche da te.
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Avatar utente
ilgiovi
Site Admin
 
Messaggi: 2124
Iscritto il: 31/03/2010, 7:15
Località: Blera - VT
Coltivo dal: 1997

Re: Innesto di tubercoli

Messaggioda marco » 20/08/2010, 18:41

Ecco allora l'aggiornamento: il tubercolo storto, quello che avevo fissato con gli elastici sembra sia attecchito: vedremo in seguito.
Quello dritto che non ho potuto tenere con l'elastico si è staccato questa sera ma non l'ho buttato, una possibilità c'è ancora l'ho piantato in akadama,vedremo se radica :) poi dopo i tubercoli degli Ario ho fatto altri innesti di cui uno stranissimo, un'esperimento :D
Ecco le foto
001 Ariocarpus innesto tubercolo (Large).JPG
002 Ariocarpus tubercolo radicamento (Large).JPG
Il tubercolo staccato l'ho interrato in akadama puro, diamogli un'altra possibilità
003 Obregonia denegris innesto (Large).JPG
Ora dove c'era il tubercolo dell'ariocarpus ho innestato l'ultima Obregonia denegrii rimasta da una semina del 2008
004 Aztekium pollone (Large).JPG
Innesto di 10 gg fa di A. ritteri
005 Aztekium pollone (Large).JPG
Innesto di 10 gg fa di A. ritteri
006 Aztekium costa (Large).JPG
questo strano animale è un pezzo di costola di a ritteri, si è strappato mentre tagliavo uno dei due polloni l'ho inestato, non si butta niente vedremo che farà
007 Eriosyce ceratistes innesto 20 Ago 10 (Large).JPG
Eriosice ceratistes una delle due acquistate da Fioreverde questa primavera, la prima l'ho innestata subito ad Aprile. Questa invece 10 gg fa
008 Eriosyce ceratistes innesto aprile 10 (Large).JPG
La prima ceratistes, innestata ad Aprile, è molto piu bella di quella sopra innestata 10 gg fa
L'innesto le ha giovato la pianta non si è macchiata come quella sopra
Marco :twisted:
Non acquistiamo piante prelevate in natura
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Avatar utente
marco
Moderatore Globale
 
Messaggi: 8518
Iscritto il: 04/04/2010, 18:58
Località: Castellanza (VA)
Coltivo dal: 1985

Re: Innesto di tubercoli

Messaggioda angelo » 20/08/2010, 20:01

ottima guida Marco,almeno quando non vi è speranza "franca" l'innesto corre in salvataggio. l'ultima ha ben preso, difficile vederla franca?
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Angelo
le mie piante
Ille nihil dubitat qui nullam scientiam habet
Avatar utente
angelo
Moderatore Globale
 
Messaggi: 9980
Iscritto il: 06/04/2010, 16:59
Coltivo dal: 2005

Re: Innesto di tubercoli

Messaggioda marco » 20/08/2010, 21:20

l'ultima ha ben preso, difficile vederla franca?

E' una splendida Eriosyce e non è difficile vederla franca ma è una pianta ostica, se su radici proprie tende a macchiarsi e rallenta all'infinito come le due franche che ho.
Per vedere una nuova spina possono anche passare anni e le fioriture chissà se arrivano :-(
Le due piccole le ho acquistate proprio per innestarle e vedere la differenza di crescita.
Gia quella innestata ad Aprile ha un portamento diverso rispetto a quella innestata 10 gg fa ed è visisbile ad occhio nudo
Marco :twisted:
Non acquistiamo piante prelevate in natura
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Avatar utente
marco
Moderatore Globale
 
Messaggi: 8518
Iscritto il: 04/04/2010, 18:58
Località: Castellanza (VA)
Coltivo dal: 1985

Re: Innesto di tubercoli

Messaggioda angelo » 21/08/2010, 11:12

quindi essendo cilene anch'esse nulla hanno da invidiare alle copiapoa eh? :)
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Angelo
le mie piante
Ille nihil dubitat qui nullam scientiam habet
Avatar utente
angelo
Moderatore Globale
 
Messaggi: 9980
Iscritto il: 06/04/2010, 16:59
Coltivo dal: 2005

Re: Innesto di tubercoli

Messaggioda Diego » 14/07/2011, 16:25

Come sono finiti gli innesti?
è bello condividere un Hobby con gli amici
Avatar utente
Diego
 
Messaggi: 259
Iscritto il: 19/04/2010, 13:36
Località: Realmonte

Re: Innesto di tubercoli

Messaggioda Renzo » 14/07/2011, 17:09

Devo contraddirti, caro Lakota, io la Eriosice cerastistes ce l'ho da anni su radici proprie, e cresce regolarmente. Ti metto la foto sotto, della mia pianta, che è con me da almeno 10 anni. E' vero, cresce poco, ma per noi è anche una sfida il veder crescere piante lente e difficili.
ciao
Renzo
eriosicecerastistes.jpg
Avatar utente
Renzo
 
Messaggi: 577
Iscritto il: 12/07/2011, 22:53
Località: Trento
Coltivo dal: 1997

Re: Innesto di tubercoli

Messaggioda marco » 15/07/2011, 22:37

Ciao Diego le piante in foto sono tutte vive e vegete e gli aztekium hanno anche fiorito, appena avrò un po di tempo farò qualche foto :D
Ciao Renzo :) certo che è una sfida e come molti che mi conoscono sanno, accetto volentieri le sfide e i cimenti ma ogni tanto mi piace viaggiare sull'olio o fare esperimenti :lol: le due ceratistes che vedi ritratte le avevo acquistate apposta con l'intento di innestarle per velocizzarne la crescita, tra l'altro dimostrano una crescita sana e veloce, mentre le mie due piu vecchie su radici proprie continuano invece nella loro lenta ma inesorabile crescita
Questa è una delle due
002Eriosyce_ceratistes (Large).JPG
Marco :twisted:
Non acquistiamo piante prelevate in natura
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Avatar utente
marco
Moderatore Globale
 
Messaggi: 8518
Iscritto il: 04/04/2010, 18:58
Località: Castellanza (VA)
Coltivo dal: 1985


Torna a Note di coltivazione

 


  • Argomenti correlati
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti