Preparazione e sistemazione per l'inverno

Tutto ciò che riguarda la coltivazione di cactus e succulente

Preparazione e sistemazione per l'inverno

Messaggioda Kaleela » 23/09/2011, 14:56

Stavo leggendo la conferenza in proposito ed ho visto che è bene trattare con insetticida e concimare prima di farle andare in letargo :lol: Le mie non andranno al freddo rigido, alcune se la godranno quasi più che in estate quindi sono ancora in tempo per fare il tutto.. però mi chiedevo come muovermi. Il concime ce l'ho, mi manca l'insetticida sistemico per le cocciniglie.. quale devo prendere? E come devo organizzarmi... mica devo mettere concime e insetticida insieme?
Help.. :hmm:
Immagine
Avatar utente
Kaleela
 
Messaggi: 25
Iscritto il: 13/06/2010, 9:34
Località: prov. di Pistoia
Coltivo dal: 2008

Re: Preparazione e sistemazione per l'inverno

Messaggioda Pat » 23/09/2011, 15:18

Se leggi il post di Lakota, noterai che ha messo concime, fungicida e insetticida tutto insieme

post13303.html?hilit=folicur%20se#p13303
26-02-2012 ... 4 pappine alla Roma....... che giornata :twisted:
07-04-2013 ..... 4 pappine anche all'Inter ...... che goduria :twisted:
11-05-214 ...... 2 pappine al Milan :urra:
Avatar utente
Pat
 
Messaggi: 3281
Iscritto il: 19/04/2010, 20:20
Località: Bassa valseriana 350 slm (BG)
Coltivo dal: 2003

Re: Preparazione e sistemazione per l'inverno

Messaggioda Kaleela » 23/09/2011, 15:21

Capperi XD
Grazie Pat :3
Immagine
Avatar utente
Kaleela
 
Messaggi: 25
Iscritto il: 13/06/2010, 9:34
Località: prov. di Pistoia
Coltivo dal: 2008

Re: Preparazione e sistemazione per l'inverno

Messaggioda marco » 24/09/2011, 21:29

Secondo i sacri crismi della coltivazione ciò non andrebbe fatto ma io lo faccio da anni senza che le mie piante reagiscano negativamente anzi!!!
Però se non ne siete convinti continuate a fare quello che avete sempre fatto, specialmente se questo ha giovato alle vostre piante.
Per quanto riguadra poi l'insetticida per le cocciniglie è meglio usare un insetticida come il Reldan 22 che è molto efficace
Se poi le temperature da te sono miti puoi dare l'ultima bagniata molto piu in la magari alla fine di Ottobre.
L'importante è che le piante si presentino perfettamente asciutte quando arriveranno i primi rigori invernali :wink:
Marco :twisted:
Non acquistiamo piante prelevate in natura
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Avatar utente
marco
Moderatore Globale
 
Messaggi: 8518
Iscritto il: 04/04/2010, 18:58
Località: Castellanza (VA)
Coltivo dal: 1985

Re: Preparazione e sistemazione per l'inverno

Messaggioda Erika » 24/09/2011, 21:38

Io a primavera ho trattato tutti i miei echinopsis mescolando insetticida e fungicida, proprio come suggerito da Lakota......sarà stata una coincidenza, sarà stato il caso o semplice iella ma quest'anno gli echinopsis, a parte qualche rara eccezione non hanno fiorito, da primavera ad ora hanno abortito il 99% dei boccioli con mia grande preoccupazione e disperazione.
Come ho scritto sopra, sarà stata una coincidenza ma dal momento che è l'unica variabile inserita quest'anno e nient'altro è cambiato nel mio modo di coltivare, di sicuro l'anno prossimo non ripeterò l'esperimento :cry:
In fondo, siamo tutti dei bambini perduti all'interno della nostra favola personale

Il mio album http://www.flickr.com/photos/venereinpelliccia/collections/
Avatar utente
Erika
 
Messaggi: 1738
Iscritto il: 23/04/2010, 17:18
Località: Veneto occidentale
Coltivo dal: 1901

Re: Preparazione e sistemazione per l'inverno

Messaggioda calimera » 26/09/2011, 7:41

Secondo voi è tardi se faccio il trattamento adesso? :hmm: Le ho un pò trascurate questa estate e sono decisamente a secco di cure varie e concime, ma non vorrei che l'imminente inverno fosse una controindicazione a questo tipo di "cura" soprattutto per ciò che riguarda il concime!!! Che dite?
Avatar utente
calimera
 
Messaggi: 2027
Iscritto il: 23/07/2010, 15:26
Località: genova
Coltivo dal: 2010

Re: Preparazione e sistemazione per l'inverno

Messaggioda alleathos » 26/09/2011, 8:36

calimera ha scritto:Secondo voi è tardi se faccio il trattamento adesso? :hmm: Le ho un pò trascurate questa estate e sono decisamente a secco di cure varie e concime, ma non vorrei che l'imminente inverno fosse una controindicazione a questo tipo di "cura" soprattutto per ciò che riguarda il concime!!! Che dite?


io non uso concime... svaso e dono a loro il giusto spazio e nutrimento, i chimici solo se sono necessari ma fino ad ora usati pochissimo.
Crescono e fioriscono, se ne hanno voglia e se i tempi sono giusti, se no sarà per l'anno sucessivo :) :)
Una delle l'attenzioni più grandi è portarle a nanna asciutte con l'arrivo dell'inverno e quest'anno sono in crisi perchè ieri ancora nelle ore centrali c'erano 28 gradi ma durante la notte l'umidità è molto alta e con le innaffiature non so come comportarmi in quest'anno anomalo... :hmm:
Avatar utente
alleathos
 
Messaggi: 1326
Iscritto il: 30/07/2010, 16:41
Località: Bologna
Coltivo dal: 2005

Re: Preparazione e sistemazione per l'inverno

Messaggioda calimera » 26/09/2011, 9:00

Ale, il mio problema con le temperature è simile al tuo, perchè le succulente stanno patendo il caldo più del solito, vista la nuova esposizione, e le cactacee :oops: le capisco di meno, ma non vorrei "seccarle", ricordo sempre il monito "nel dubbio non innaffiare", ma sai quante ne ho fatto disidratare? :cry: Crisi profonda :-( .
Per i chimici, credo che date le utime vicissitudini di trasporti ecc. ecc. sia necessario intervenire, mi chiedo solo se questo periodo possa fare più male che bene, userei il metodo Lakota :wink:
Avatar utente
calimera
 
Messaggi: 2027
Iscritto il: 23/07/2010, 15:26
Località: genova
Coltivo dal: 2010

Re: Preparazione e sistemazione per l'inverno

Messaggioda marco » 26/09/2011, 10:27

Erika almeno sono vivi :) non per difendere il mio metodo anzi, chi mi conosce sa come la penso in merito ai metodi di coltivazione.
Solo per capire cosa è successo quest'anno anche perchè come da post precedenti ho segnalato la perdita di molte piante e quest'anno a causa del pochissimo tempo a disposizione non ho usato quel metodo ma bagnavo solo con acqua del rubinetto e dopo ogni bagnatura 3/4 piante erano compromesse (solo all'ultima bagnatura e alla fine di Agosto)ho usato quel metodo e non ho avuto perdite.
Ah in tutto ho bagnato 4 / 5 volte
So di altri coltivatori che hanno perso molte piante.
Il 2011 è un'anno particolare direi da dimenticare.
Caldo primaverile, freddo e pioggia da metà Maggio a metà Luglio, poi Caldone allucinante ad Agosto con punte di umidità altissime mi sono bollite le Copiapoa :cry:
alleathos ha scritto:Una delle l'attenzioni più grandi è portarle a nanna asciutte con l'arrivo dell'inverno e quest'anno sono in crisi perchè ieri ancora nelle ore centrali c'erano 28 gradi ma durante la notte l'umidità è molto alta e con le innaffiature non so come comportarmi in quest'anno anomalo...

Direi di navigare a vista stante la stagione anomala....se sono asciutte un'ultima bagnatura con fungicda sistemico non farebbe male poi tra 20 gg si ritirano asciutte
Ciao calimera penso che tu sia ancora in tempo a dare un'ultima annaffiata prima di ritirarle questo è il periodo utile visto anche che vivi in una zona non particolarmente fredda
Marco :twisted:
Non acquistiamo piante prelevate in natura
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Avatar utente
marco
Moderatore Globale
 
Messaggi: 8518
Iscritto il: 04/04/2010, 18:58
Località: Castellanza (VA)
Coltivo dal: 1985

Re: Preparazione e sistemazione per l'inverno

Messaggioda calimera » 26/09/2011, 10:54

Grazie Marco, :wink: allora procedo con "sevizio Lakota completo" lasciando fuori solo quelle infestate dalla cocciniglia, alle quali riservo servizietto a parte :twisted:
Avatar utente
calimera
 
Messaggi: 2027
Iscritto il: 23/07/2010, 15:26
Località: genova
Coltivo dal: 2010

Re: Preparazione e sistemazione per l'inverno

Messaggioda claire » 26/09/2011, 11:15

Ma quindi andrebero mescolati insieme concime, fungicida (quale? non sono esperta di fitofarmaci...) e Reldan 22 da dare tramite innaffiatura???

Dare il fungicida solo per nebulizzazione sulla parte aerea non è quindi sufficiente?
Avatar utente
claire
 
Messaggi: 151
Iscritto il: 23/03/2011, 10:24
Località: treviso
Coltivo dal: 2010

Re: Preparazione e sistemazione per l'inverno

Messaggioda marco » 26/09/2011, 12:30

Ciao Claire non è di prassi il metodo di mischiare fungicida ed insetticida anzi, secondo i sacri crismi della coltivazione non andrebbe fatto ma io lo uso da anni, non da particolari problemi e fa risparmiare tempo
Come fungicida sarebbe meglio un sistemico e annaffiare le piante in modo che diventino resistenti Folicure Bayer va beisssimo anche se non è specifico.
Marco :twisted:
Non acquistiamo piante prelevate in natura
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Avatar utente
marco
Moderatore Globale
 
Messaggi: 8518
Iscritto il: 04/04/2010, 18:58
Località: Castellanza (VA)
Coltivo dal: 1985

Re: Preparazione e sistemazione per l'inverno

Messaggioda Pat » 26/09/2011, 13:28

E se invece del reldan, usassi il confidor và bene uguale?
26-02-2012 ... 4 pappine alla Roma....... che giornata :twisted:
07-04-2013 ..... 4 pappine anche all'Inter ...... che goduria :twisted:
11-05-214 ...... 2 pappine al Milan :urra:
Avatar utente
Pat
 
Messaggi: 3281
Iscritto il: 19/04/2010, 20:20
Località: Bassa valseriana 350 slm (BG)
Coltivo dal: 2003

Re: Preparazione e sistemazione per l'inverno

Messaggioda alleathos » 26/09/2011, 14:25

Lakota ha scritto:
alleathos ha scritto:Una delle l'attenzioni più grandi è portarle a nanna asciutte con l'arrivo dell'inverno e quest'anno sono in crisi perchè ieri ancora nelle ore centrali c'erano 28 gradi ma durante la notte l'umidità è molto alta e con le innaffiature non so come comportarmi in quest'anno anomalo...

Direi di navigare a vista stante la stagione anomala....se sono asciutte un'ultima bagnatura con fungicda sistemico non farebbe male poi tra 20 gg si ritirano asciutte


Grazie Marco... :) allora procedo non innaffio da tempo... aspettavo le piogge ma anche questa settimana prevedono bel tempo...
Avatar utente
alleathos
 
Messaggi: 1326
Iscritto il: 30/07/2010, 16:41
Località: Bologna
Coltivo dal: 2005

Re: Preparazione e sistemazione per l'inverno

Messaggioda Luca » 26/09/2011, 15:31

ciao, io utilizzo il metodo Lakota ogni primavera e fine estate, le piante stanno bene e fioriscono copiosamente, ogni tanto vario solo il fungicida ed insetticida per evitare assuefazione.
Avatar utente
Luca
 
Messaggi: 144
Iscritto il: 26/09/2010, 15:20
Località: Bergamo
Coltivo dal: 2000

Re: Preparazione e sistemazione per l'inverno

Messaggioda claire » 26/09/2011, 17:28

Un fungicida rameico non va bene? Quello consigliato non l'ho mai visto qui!
Avatar utente
claire
 
Messaggi: 151
Iscritto il: 23/03/2011, 10:24
Località: treviso
Coltivo dal: 2010

Re: Preparazione e sistemazione per l'inverno

Messaggioda marco » 26/09/2011, 19:42

Pat ha scritto:E se invece del reldan, usassi il confidor và bene uguale?

Il Confidor è un sistemico e potrebbe andare bene ma so di attirarmi le ire di molti dicendo che il Confidor non è specifico per la cocciniglia cotonosa basta leggere sul flacone le indicazioni, inoltre è un neonicotinoide e fa parte degli insetticidi responsabili della moria delle api
Claire il rameico va bene ugualmente ma a parte il fatto che macchia le piante non è un sistemico ma va cmq bene in mancaza d'altro :wink:
Marco :twisted:
Non acquistiamo piante prelevate in natura
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Avatar utente
marco
Moderatore Globale
 
Messaggi: 8518
Iscritto il: 04/04/2010, 18:58
Località: Castellanza (VA)
Coltivo dal: 1985

Re: Preparazione e sistemazione per l'inverno

Messaggioda Pat » 26/09/2011, 19:57

Lakota ha scritto:
Pat ha scritto:E se invece del reldan, usassi il confidor và bene uguale?

Il Confidor è un sistemico e potrebbe andare bene


Meno male, quando ho fatto il trattamento domenica scorsa, sono andata a memoria e ho usato il confidor :roll: grazie :)
26-02-2012 ... 4 pappine alla Roma....... che giornata :twisted:
07-04-2013 ..... 4 pappine anche all'Inter ...... che goduria :twisted:
11-05-214 ...... 2 pappine al Milan :urra:
Avatar utente
Pat
 
Messaggi: 3281
Iscritto il: 19/04/2010, 20:20
Località: Bassa valseriana 350 slm (BG)
Coltivo dal: 2003

Re: Preparazione e sistemazione per l'inverno

Messaggioda Erika » 26/09/2011, 19:59

Marco ci mancherebbe altro, non sto accusando il tuo metodo sia chiaro :)
Quest'anno è stato un pò particolare per molti fattori; caldo-freddo-umidità.......le lobivie e gli echinocereus mi hanno dato molte soddisfazioni.
Gli echinopsis a parte il problema che non fioriscono stanno relativamente bene invece, a parte qualche seccume apicale (e solo in piante a cui tenevo particolarmente :shock: )
Per il tricho invece che dire? E' stata un pò la disfatta di caporetto, quest'anno mi sono presa quel famelico marciume che colpisce solo ed esclusivamente trichocereus e che non fa prigionieri....che colpo di fortuna eh? (_!_)
Morale della favola.....a maggio l'angolo richocereus era sovraffollato di piante, a fine settembre è praticamente vuoto.
In fondo, siamo tutti dei bambini perduti all'interno della nostra favola personale

Il mio album http://www.flickr.com/photos/venereinpelliccia/collections/
Avatar utente
Erika
 
Messaggi: 1738
Iscritto il: 23/04/2010, 17:18
Località: Veneto occidentale
Coltivo dal: 1901

Re: Preparazione e sistemazione per l'inverno

Messaggioda marco » 26/09/2011, 20:48

Ericka quest'anno abbiamo avuto chi piu chi meno molte perdite come scrivevo sopra trovavo Copiapoe con le radici bollite e ho perso pure molti Ario una decimazione peggio che in inverno :cry:
Marco :twisted:
Non acquistiamo piante prelevate in natura
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Avatar utente
marco
Moderatore Globale
 
Messaggi: 8518
Iscritto il: 04/04/2010, 18:58
Località: Castellanza (VA)
Coltivo dal: 1985

Re: Preparazione e sistemazione per l'inverno

Messaggioda mauro » 26/09/2011, 20:57

ciao ho sottomano il Fosetil, va bene?
http://s9.photobucket.com/albums/a55/ma ... %20agosto/
Non compero piante prelevate in NATURA
Avatar utente
mauro
Moderatore Globale
 
Messaggi: 5094
Iscritto il: 15/04/2010, 18:50
Località: Legnano

Re: Preparazione e sistemazione per l'inverno

Messaggioda claire » 27/09/2011, 7:37

E per i semenzali di pochi mesi che si fa?

Sempre lo stesso trattamento o li si lascia al naturale?
Avatar utente
claire
 
Messaggi: 151
Iscritto il: 23/03/2011, 10:24
Località: treviso
Coltivo dal: 2010

Re: Preparazione e sistemazione per l'inverno

Messaggioda marco » 27/09/2011, 8:06

:hmm: Mauro non ho mai provato il Fosetil alluminio ma è un fungicida sistemico, in teoria dovrebbe essere valido
Cao Claire i semenzali si trattano come le piante adulte diminuendo le dosi di chimici poi si lasciano asciugare e si ritirano al calduccio tenendoli sempre controllati che non si disidratino.
Poi dipende sempre dalla stagine invenale che ci si presenterà magari dopo un paio di mesi se l'inverno è asiutto e mite si possono nebulizzare leggermente ma bisogna sempre controllare e decidere al momento :)
Marco :twisted:
Non acquistiamo piante prelevate in natura
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Avatar utente
marco
Moderatore Globale
 
Messaggi: 8518
Iscritto il: 04/04/2010, 18:58
Località: Castellanza (VA)
Coltivo dal: 1985

Re: Preparazione e sistemazione per l'inverno

Messaggioda claire » 27/09/2011, 12:19

I semenzali si possono tenere in serretta fredda per l'inverno o si rischia grosso?
Avatar utente
claire
 
Messaggi: 151
Iscritto il: 23/03/2011, 10:24
Località: treviso
Coltivo dal: 2010

Re: Preparazione e sistemazione per l'inverno

Messaggioda Kaleela » 28/09/2011, 14:09

Grazie mille per i consigli.
Ma c'è una cosa che non mi torna..
Lakota ha scritto:Per quanto riguadra poi l'insetticida per le cocciniglie è meglio usare un insetticida come il Reldan 22 che è molto efficace
Stamani sono riuscita a prenderlo ma mi hanno detto che va nebulizzato sulla pianta.. Io avevo capito che con la soluzione ci dovevo annaffiare le piante. Non è che nebulizzando ora mi marciscono gli apici? Comunque dove le tengo c'è ancora molto caldo. Magari dandolo la mattina presto riesce ad asciugare entro sera. Sempre che durante la nebulizzazione le possa tenere al sole :hmm: mamma che casino :cry:
Immagine
Avatar utente
Kaleela
 
Messaggi: 25
Iscritto il: 13/06/2010, 9:34
Località: prov. di Pistoia
Coltivo dal: 2008

Prossimo

Torna a Note di coltivazione

 


  • Argomenti correlati
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron