Dolorosa gita

Segnala in questa sezione le manifestazioni nazionali, internazionali,
reportage di viaggi, vivai, collezioni private, orti e giardini botanici.

Dolorosa gita

Messaggioda Susana » 08/07/2010, 14:31

Ciao, vi traduco più o meno le parole di Katucho, il nostro amico che abita a Catamarca:


Un ex- pezzo della mia terra

"Salve amici, oggi sono andato a camminare per le colline vicine a casa mia e ho trovato questa devastazione che si vede nelle fotografie, questo lavoro lo fa il Governo della mia provincia, si trova in un posto dove tutti i turisti devono passare e vedranno questo pozzo sgradevole e vuoto di vita...
Queste colline sono l'habitat dei gymno hyboplereum, Stenstonia corine, opuntia sulphurea, cereus forbesii, parodia microsperma e anche di G. saglionis, e più sotto G. occultum. Da quello che si vede, ne' la Segreteria di Ambiente ne' il Municipio fanno qualcosa per difendere il patrimonio paesaggistico ed ecologico della città."

Le foto della devastazione si possono vedere qui:

http://www.agoracactus.com.ar/index.php ... #msg189608

:(
Susana
 
Messaggi: 364
Iscritto il: 05/04/2010, 21:47
Località: Río Cuarto (Cba.)Argentina
Coltivo dal: 2000

Re: Dolorosa gita

Messaggioda Nico » 08/07/2010, 15:00

Che tristezza vedere queste immagini :( ...nessun rispetto per la Natura

Natura che magari sarà in grado di ricoprire ancora i sassi di vegetazione .... dimostrandosi più forte dell'uomo.
Nico

"La distrazione pone l'attenzione su cose meravigliose"


Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina
Avatar utente
Nico
Moderatore Globale
 
Messaggi: 6083
Iscritto il: 19/04/2010, 8:22
Località: Mestre (VE)
Coltivo dal: 1975

Re: Dolorosa gita

Messaggioda cristina » 08/07/2010, 17:08

direi inpressionante :( :( già ci sono disastri tutti i giorni :( è sempre colpa dell'uomo naturalmente :cry: chissà se veramente nel 2012 qualcosa cambierà in meglio.
cristina
cristina
 
Messaggi: 902
Iscritto il: 01/05/2010, 20:32
Località: ferrara

Re: Dolorosa gita

Messaggioda fabri64 » 09/07/2010, 15:14

Il mondo è anche questo..... :cry: ...."personaggi" (ormai definirli umanoidi è un eufemismo) senza scrupoli che "giocano" con le nostre vite e il nostro habitat......
Un proverbio recita: il mondo non ci è stato regalato dai nostri padri, ma ci è stato prestato dai nostri figli......
Sembra però che questo messaggio sia già stato disatteso da lungo tempo.
Ormai il dio denaro ha vinto (mi spiace dirlo), sul buonsenso, sulla dignità, sulla lealtà, sulla correttezza.
Anche da noi, interi boschi ultracentenari vengono giornalmente distrutti....per cosa? Perchè l'area edificabile ha visto lievitare i prezzi, poco importa se gli avi hanno piantato querce, carpini o altro, un bell'assegno copre tutto, no??? :furious: :furious:
Ma nel deserto, quando il sole ti spacca in due e non hai più le forze per fare un passo, che te ne farai di quell'assegno? Aria fritta!!!!!
Ma potrei andare avanti ore ed ore.....tanto questo è.......noi faremo di tutto per coltivare una piantina in pochi cm. I "grandi", con le ruspe spianeranno una vita di lavoro di Madre Natura!
E complimenti ai "grandi" :clap2:
:hmm:
:razz2:
le parole che non ho detto, sono solo congelate in attesa di una primavera fuori dal tempo.
fabri64
 
Messaggi: 214
Iscritto il: 21/04/2010, 15:18
Località: ASTI
Coltivo dal: 1972

Re: Dolorosa gita

Messaggioda angelo » 09/07/2010, 15:20

da rimanere basiti, non ho parole :(
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Angelo
le mie piante
Ille nihil dubitat qui nullam scientiam habet
Avatar utente
angelo
Moderatore Globale
 
Messaggi: 9980
Iscritto il: 06/04/2010, 16:59
Coltivo dal: 2005

Re: Dolorosa gita

Messaggioda mauro » 09/07/2010, 19:05

ciao, il sapore del cingolato delle ruspe o di altro :evil: e il rumore, è sempre nero
le altre foto sono scottate :furious:
http://s9.photobucket.com/albums/a55/ma ... %20agosto/
Non compero piante prelevate in NATURA
Avatar utente
mauro
Moderatore Globale
 
Messaggi: 5094
Iscritto il: 15/04/2010, 18:50
Località: Legnano

Re: Dolorosa gita

Messaggioda marco » 10/07/2010, 15:07

Allucinante!!!!!!!!!! l'umanità non ha da fare niente di meglio che distruggere la natura, poi ci si lamenta delle alluvoni e dei cataclismi
Arrabbiatissimo :furious: :furious: :furious:
Marco :twisted:
Non acquistiamo piante prelevate in natura
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Avatar utente
marco
Moderatore Globale
 
Messaggi: 8518
Iscritto il: 04/04/2010, 18:58
Località: Castellanza (VA)
Coltivo dal: 1985

Re: Dolorosa gita

Messaggioda ilgiovi » 13/07/2010, 10:58

Un anno e mezzo fa mi sono stati espropriati 3300 mt di giardino coltivato ad olivi con piante di oltre 50 anni.
La zona è ZPS (Zona a Protezione Speciale) per cui non si possono abbattere le piante e pure per potarle bisognerebbe chiedere il permesso.
Il comune ha fatto l'esproprio per farci una zana artigianale e mi è stato detto "taglia tutte le piante e facci la legna perchè noi poi passiamo con le ruspe e facciamo piazza pulita, spostarle ci costerebbe troppo" :furious: :evil:
ilgiovi
La sopravvivenza del progetto Cactipedia dipende anche da te.
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Avatar utente
ilgiovi
Site Admin
 
Messaggi: 2124
Iscritto il: 31/03/2010, 7:15
Località: Blera - VT
Coltivo dal: 1997

Re: Dolorosa gita

Messaggioda mauro » 13/07/2010, 13:43

ciao, quel che non sopporto del....comando :)
http://s9.photobucket.com/albums/a55/ma ... %20agosto/
Non compero piante prelevate in NATURA
Avatar utente
mauro
Moderatore Globale
 
Messaggi: 5094
Iscritto il: 15/04/2010, 18:50
Località: Legnano


Torna a Eventi succulenti

 


  • Argomenti correlati
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron