autismo una bella storia

Per tutti i topic fuori tema

autismo una bella storia

Messaggioda ananxx » 16/04/2012, 15:38

ho avuto modo di "incontrarlo" ma è una storia straordinaria che non conoscevo. Vuoi mettere la fortuna di nascere in una famiglia attrezzata e aperta ma la straordinaria sensibilità che hanno acquisito il padre e la madre non arriva automaticamente con la genitorialità...
troppi genitori "fortunati" spesso mi arrivano a colloquio "prof... con mio figlio non so più che fare!"
... "sparati", gli risponderei
un genitore come un prof non si arrende mai , casomai cambia punto di vista e ci riflette su.

questa storia per avere il coraggio di cambiare punto di vista.
http://www.ilpost.it/2012/04/14/la-storia-di-andrea-antonello-alle-invasioni-barbariche/
Avatar utente
ananxx
 
Messaggi: 957
Iscritto il: 26/04/2010, 2:06
Località: Treviso
Coltivo dal: 1900

Re: autismo una bella storia

Messaggioda Nico » 24/04/2012, 21:38

Ciao, questa puntata l'ho vista anch'io...e mi ha particolarmente toccato, commosso; mi sono fermato nello zapping perchè ho sentito la nostra tipica cadenza veneta.

Gli occhi di quel padre brillavano ...più degli occhi dei genitori di figli "normali"

Lo ha detto lui stesso che è fortunato per la sua "disponibilità economica", senza di essa non avrebbe potuto fare tanto: è vero, ma conosco anche gente non altrettanto abbiente e altrettanto dedicata a questi figli particolari.

Non so se esista il modo di guarire ...o di alleviare, auguro a questo padre tanta salute e di poter continuare così: è la strada giusta.
Nico

"La distrazione pone l'attenzione su cose meravigliose"


Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina
Avatar utente
Nico
Moderatore Globale
 
Messaggi: 6083
Iscritto il: 19/04/2010, 8:22
Località: Mestre (VE)
Coltivo dal: 1975

Re: autismo una bella storia

Messaggioda ilgiovi » 25/04/2012, 10:25

Io non conoscevo la storia ma mi sono visto molto volentieri il filmato.
Io comprerò sicuramente il libro della sua storia, chi lo vuole può trovarlo qui http://www.unilibro.it/libro/ervas-fulvio/se-ti-abbraccio-non-aver-paura/9788871686141

Questo invece è il sito dell'associazione http://www.ibambinidellefate.it/

Queste cose mi toccano nel profondo e mi fanno sentire come se mi mancasse qualcosa
ilgiovi
La sopravvivenza del progetto Cactipedia dipende anche da te.
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Avatar utente
ilgiovi
Site Admin
 
Messaggi: 2124
Iscritto il: 31/03/2010, 7:15
Località: Blera - VT
Coltivo dal: 1997

Re: autismo una bella storia

Messaggioda ilgiovi » 25/04/2012, 11:49

Ho appena acquistato il libro online
ilgiovi
La sopravvivenza del progetto Cactipedia dipende anche da te.
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Avatar utente
ilgiovi
Site Admin
 
Messaggi: 2124
Iscritto il: 31/03/2010, 7:15
Località: Blera - VT
Coltivo dal: 1997

Re: autismo una bella storia

Messaggioda ananxx » 26/04/2012, 8:29

hai ragione Nico...
i soldi aiutano ma come dici tu non bastano
conosco gente cambiata anzi migliorata dall'incontro con la disabilità. Io steso ho lavorato molto nel sostegno a scuola,ora posso dirmi molto cambiato. Pensa che prima di cominciare avevo veramente timore dei bambini disabili ( assurdo) e invece ora avrei un sacco di storie toccanti e divertenti da raccontare :lol: ... è un incontro che migliora sopratutto noi "normali".

grande Giovi... :P
grazie di aver aggiunto anche gli altri link
pensa poi che l'incasso del libro sarà utilizzato molto seriamente per progetti che il papà gestisce con la sua associazione con metodo imprenditoriale ( di cui parla nel video che ho postato) e assulutamente limpido.

presto lo comprerò anche io
Avatar utente
ananxx
 
Messaggi: 957
Iscritto il: 26/04/2010, 2:06
Località: Treviso
Coltivo dal: 1900

Re: autismo una bella storia

Messaggioda ilgiovi » 26/04/2012, 17:48

Sul sito ci sono anche i conti della serva
Ho provato a cercare la mail del papà ma ho trovato solo la mail info della fondazione
avrei voluto scrivergli due righe .... forse gli fischieranno le orecchie :D

Io ho un amico diversamente abile e vivo la sua disabilità tutti i giorni anche se normalmente non vedo le differenze tra me e lui
Alcuni di voi Zi Lillo lo hanno conosciuto a Castellanza qualche anno fa

L'ultimo giretto fatto insieme una decina di giorni orsono
IMG00029.jpg
IMG00044.jpg
IMG00028.jpg
IMG00015.jpg
IMG00026.jpg
ilgiovi
La sopravvivenza del progetto Cactipedia dipende anche da te.
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Avatar utente
ilgiovi
Site Admin
 
Messaggi: 2124
Iscritto il: 31/03/2010, 7:15
Località: Blera - VT
Coltivo dal: 1997

Re: autismo una bella storia

Messaggioda Francesco49 » 26/04/2012, 21:43

ilgiovi ha scritto:L'ultimo giretto fatto insieme una decina di giorni orsono

.......bei posti! :)
FrancescoG
Album
Pagina Web
Avatar utente
Francesco49
 
Messaggi: 343
Iscritto il: 28/04/2010, 8:36
Località: Pisa

Re: autismo una bella storia

Messaggioda ciccie » 26/04/2012, 22:59

grazie per aver postato il link :) ... è importante conoscere queste storie ...soprattutto perchè vere .Dovremmo sentire parlare di più di queste realtà e meno di altre cose...
ciccie
 
Messaggi: 1375
Iscritto il: 01/05/2010, 18:26
Località: Calabria

Re: autismo una bella storia

Messaggioda ananxx » 27/04/2012, 22:16

la situazione dei diversabili in italia
è a dir poco drammatica se pensate che le scuole proprio in questi anni stanno facendo i conti con tagli drastici e indiscriminati.
Ormai dare il prof di sostegno a un ragazzino è una vera impresa.... le Asl prima di certificare la disabilità ci pensano su mille volte e spesso non rilascia il certificato che da diritto all'aiuto scolastico.
Le scuole ormai attribuiscono, per mancanza di fondi, un solo insegnate a 3 o 4 ragazzini ( 18 ore da suddividere) riducendo così drasticamente la possibilità di incidere positivamente con interventi efficaci e duraturi. Ci sono bambini disabili che necessitano per crescere di relazioni educative esclusive e durevoli.

tutto ciò è drammatico.
dal 2000 è entrato nel lessico comune il termine DIVERSAMENTEABILE o DIVERSABILE, che dir si voglia,
ma a mio parere è solo una parola vuota se ai disabili non viene forita la possibilita di acquisire con la scuola e l'educazione ABILITA' DIVERSE senza le quali
questi bambini sarebbero condannati ad una vita da DISABILI.

Disabili si nasce o si diventa per volontà del destino
ma diversamente abili si diventa con fatica, risorse e insegnamenti ricevuti.

Un governo che non finanzia ricerca e assistenza alla disabilità
condanna i disabili alla loro sfortuna
eppure...
in Italia, da diversi decennile,le leggi per l'integrazine scolastica dei disabili sono all'avanguardia e invidiate in tutto il mondo.In moltissimi paesi del mondo "CIVILE " i disabili sono relegati in classi speciali lontani dal mondo "normale"

cosa vuol dire questo?
che mancano solo i soldi a causa della crisi?
non lo so... i caccia e le auto blù le continuano a comprare ancora...
populista? forse
ma spiegatelo a un bambino con ritardo mentale che dal prossimo anno non avrà più il suo "amico" insegnate di sostegno per colpa dello spread
Avatar utente
ananxx
 
Messaggi: 957
Iscritto il: 26/04/2010, 2:06
Località: Treviso
Coltivo dal: 1900

Re: autismo una bella storia

Messaggioda ilgiovi » 07/05/2012, 18:25

Il libro mi è arrivato questa mattina e a pranzo mi sono letto le prime 50 pagine.
Un libro ben scritto con caratteri grandi per i cecati come me, un libro che ti viene voglia di leggere tutto di un fiato
Qualche lacrimuccia e qualche risata leggendo questa bella storia .... insomma è un libro che consiglio a tutti.
ilgiovi
La sopravvivenza del progetto Cactipedia dipende anche da te.
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Avatar utente
ilgiovi
Site Admin
 
Messaggi: 2124
Iscritto il: 31/03/2010, 7:15
Località: Blera - VT
Coltivo dal: 1997


Torna a OT libero

 


  • Argomenti correlati
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron