quella degli asciuga capelli non va bene?

Condividi qui le tue esperienze di propagazione quali semina, talee, etc

quella degli asciuga capelli non va bene?

Messaggioda thefrogger » 20/02/2012, 23:00

oramai sono a un punto morto con il riscaldamento del mio germinatoio.
a differenza del mio primo questo vorrei collocarlo in garage, ovviamente la temperatura invernale è intorno a 0 gradi e ho bisogno di riscaldare l'ambiente.
sabato pomeriggio mi sono infilato in un negozio di animali e piante (ovviamente non ho mancato di acquistare un bel orocereus) per andare a prendere un bel cavetto riscaldante come molti di voi utilizzano. c'era da 15, 50, 80, 100 W. quanto mi sono avvicinato alle casse mi è sorto un dubbio... e se per caso non andasse bene?
così ho deciso di aspettare qualche giorno ancora e consigliarmi con voi invece di sprecare inutilmente dei soldi.

bene bene... :mrgreen:
il quesito è: COSA UTILIZZO PER SCALDARE IL GERMINATOIO?

ogni giorno che passa mi convinco che il cavetto riscaldante non è adeguato all'utilizzo che vorrei farne.
allora ho pensato a qualcosa d'altro. ed ecco che ho iniziato a pensare alle resistenze degli asciuga capelli.
potrebbe essere una buona idea! :P
quello che però non mi convince è la potenza troppo alta (di solito 1000-2000 W).

qualcuno ha escogitato qualcosa di simile con resistenze non so... di forni, lavatrici ecc.. ? :hmm:

aspetto qualche consiglio!

ciao
Avatar utente
thefrogger
 
Messaggi: 123
Iscritto il: 14/02/2011, 14:46
Località: brescia
Coltivo dal: 2008

Re: quella degli asciuga capelli non va bene?

Messaggioda Ferokat » 20/02/2012, 23:24

Il cavetto scaldante (quello che normalmente è per uso in acquario) è di gran lunga la soluzione migliore per il germinatoio (ovviamente poi il suo utilizzo va gestito
da un termostato)
Ferokat
 
Messaggi: 484
Iscritto il: 19/10/2010, 18:40
Coltivo dal: 1900

Re: quella degli asciuga capelli non va bene?

Messaggioda giorgiog8 » 21/02/2012, 9:20

Sono assolutamente dello stesso parere di Ferokat. Il cavetto è la soluzione migliore e soprattutto quella più sicura contro i problemi elettrici :)
"mandi"
saluto friulano dal significato: "mi raccomando a Dio" o anche: "vai con Dio"
Avatar utente
giorgiog8
 
Messaggi: 2083
Iscritto il: 26/04/2010, 9:10
Località: Cervignano del Friuli (UD)
Coltivo dal: 2004

Re: quella degli asciuga capelli non va bene?

Messaggioda thefrogger » 21/02/2012, 9:39

e per essere più specifici, quale è la potenza che utilizzate?

il problema è sorto perchè se prendo un cavetto riscaldante da 100W è lungo 6m ! :o
dove metto 6 metri di cavetto! :o

poi sono stato bloccato perchè sulle confezioni non c'è una tabella che ti possa far capire quanto calore scaturiscano i cavetti.
Avatar utente
thefrogger
 
Messaggi: 123
Iscritto il: 14/02/2011, 14:46
Località: brescia
Coltivo dal: 2008

Re: quella degli asciuga capelli non va bene?

Messaggioda giorgiog8 » 21/02/2012, 10:34

perdonami ma è difficile rispondere in maniera precisa. Penso che sulla confezione del cavetto non ci sono le temperature che può dare proprio per questo motivo.
Pur sapendo che lo collocherai in un ambiente freddo dipende dalla grandezza del germinatoio e dalla sua coibentazione.
"mandi"
saluto friulano dal significato: "mi raccomando a Dio" o anche: "vai con Dio"
Avatar utente
giorgiog8
 
Messaggi: 2083
Iscritto il: 26/04/2010, 9:10
Località: Cervignano del Friuli (UD)
Coltivo dal: 2004

Re: quella degli asciuga capelli non va bene?

Messaggioda angelo » 21/02/2012, 12:25

le resistenze degli asciugacapelli sono stati concepite per un grande calore immediato ma con utilizzi brevi sempre in abbinamento alle ventole che oltre a distribuire il calore, in un certo modo la "raffredda" , diversamente si brucerebbe.Impensabile utilizzarla tal quale per un germinatoio.
La grande potenza inoltre è un grande deterrente, oltre alla sue pericolosità(potrebbe innescare degli incendi).
Il cavo per terrari, fin'ora ha dato risultati ottimali, se poi, nel caso di illuminazione a tubi fluorescenti con reattori elettromeccanici, questi ultimi sono una preziose fonte di calore a patto che siano posizionati sotto a un ripiano dove verranno collocati i vasi.
Un'ulteriore accorgimento per evitare la dispersione del calore e quello di coibentare le pareti esterni del germinatoio.
Anche arrivando a circa 23/25°, questa temp. sarà idonea a moltissime specie.
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Angelo
le mie piante
Ille nihil dubitat qui nullam scientiam habet
Avatar utente
angelo
Moderatore Globale
 
Messaggi: 9980
Iscritto il: 06/04/2010, 16:59
Coltivo dal: 2005

Re: quella degli asciuga capelli non va bene?

Messaggioda marco » 21/02/2012, 13:00

Sull'utilizzo di una resistenza per asciugacapelli quoto chi mi ha preceduto, se mai puoi utilizzare una resistenza da riscaldamento per quadri elettrici ma il sistema migliore e piu sicuroi resta quello del cavetto riscaldante
Nel mio germinatoio ho inserito un cavetto riscaldante da terrario da 75 w anch'esso lungo 6 metri, ovviamente controllato da termostato ma è sempre staccato perchè è sufficente la temperatura prodotta dalle lampade anzi è fin troppa ma io parto da 15° costanti in cantina.
Qui trovi come inserie il cavetto riscaldante da 6 m in un spazio da 75 cm x 30 cm
Marco :twisted:
Non acquistiamo piante prelevate in natura
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Avatar utente
marco
Moderatore Globale
 
Messaggi: 8518
Iscritto il: 04/04/2010, 18:58
Località: Castellanza (VA)
Coltivo dal: 1985

Re: quella degli asciuga capelli non va bene?

Messaggioda thefrogger » 21/02/2012, 14:01

non voglio intestardirmi ma,
se abbassassi la tensione applicata alla resistenza invece dei 220 V applico 50 V questo non dovrebbe diminuire il calore emesso e di conseguenza la pericolosità della resistenza?
Avatar utente
thefrogger
 
Messaggi: 123
Iscritto il: 14/02/2011, 14:46
Località: brescia
Coltivo dal: 2008

Re: quella degli asciuga capelli non va bene?

Messaggioda Danielin » 21/02/2012, 14:25

Ciao,
quotando chi ti ha già risposto lascia perdere il discorso phon. E' meglio non
"giocare" troppo con la corrente elettrica.

Per risolvere il tuo problema di riscaldante del germinatoio devi per forza di cose
utlizzare un cavetto riscaldante collegato ad un termostato con regolazione della temperatura.

http://www.hydor.it/index.php/prodotti/show/famprod/12/list/3

http://www.hydor.it/index.php/prodotti/show/famprod/11/list/3

Quanto ti allego è il classico esempio termostato elettronico + cavetto (in rete si trovare diverse ditte produttrici).
Tuttavia per ovviare al classico problema della lunghezza e sezione del cavo riscaldamenta puoi optare per
le più recenti piastre o tappettini riscaldanti collegabili al termostato.

http://www.ferplast.it/scheda_prodotto_ita.php/prodotto=tappettino_riscaldante-riscaldamento-per-terrari-rettili-e-anfibi-heating-carpet/id_menu=050301/frm_pagina=1

Spenderai qualche euro in più mai hai la possibilità di collocare direttamente la piastra a contatto
con i vasi/seminiera riducendo le dispersioni di calore.
Infatti, il tuo problema è la partenza da un temp. ambiante di zero gradi. Troppo bassa e quindi
devi coibentare bene il germinatoio e poi cercare di non disperdere troppo il calore in esso contenuto.
Ad esempio potresti attaccare (è adesivo) il tappeto riscaldante ad un pezzo di vetro molto sottile 3/4mm e poi appoggiare sopra i vasi in modo da salvaguardare il tappeto stesso.

In ogni caso è fondamentale coibentare bene il germinatoio! :)
Daniele
Avatar utente
Danielin
 
Messaggi: 37
Iscritto il: 24/07/2010, 13:39
Località: Alessandria pr.
Coltivo dal: 2003

Re: quella degli asciuga capelli non va bene?

Messaggioda angelo » 21/02/2012, 16:23

thefrogger ha scritto:..se abbassassi la tensione applicata alla resistenza invece dei 220 V applico 50 V questo non dovrebbe diminuire il calore emesso....

diminuendo( è quasi 1/5) la tensione di servizio per cui è stata concepita(220) potrebbe non funzionare del tutto o per niente.In ogni caso avresti un aggravio di spese per il trasformatore.Il cavo o tappetino rimane l'unica via.Le sperimentazioni in ambito elettrico è meglio lasciarli ai professionisti del settore.
Sostieni il progetto Cactipedia, fai una donazione usando il modulo PayPal che trovi in fondo ad ogni pagina.
Angelo
le mie piante
Ille nihil dubitat qui nullam scientiam habet
Avatar utente
angelo
Moderatore Globale
 
Messaggi: 9980
Iscritto il: 06/04/2010, 16:59
Coltivo dal: 2005

Re: quella degli asciuga capelli non va bene?

Messaggioda Ferokat » 21/02/2012, 22:36

angelo ha scritto:..diminuendo( è quasi 1/5) la tensione di servizio per cui è stata concepita(220) potrebbe non funzionare del tutto o per niente.....Il cavo o tappetino rimane l'unica via.Le sperimentazioni in ambito elettrico è meglio lasciarli ai professionisti del settore.

Quoto abbassando la tensione andresti comunque ad incrementare gli ampere, con conseguente aumento della sezione dei conduttori (fili) e comunque avresti
bisogno di resistenze che lavorano con quella tensione....(e la pericolosità dell'impianto rimarrebbe!

Fidati usa un cavetto scaldante da 80w (che inoltre è ha totale isolamento, perciò più che sicuro!!) e hai già risolto tutti i tuoi dubbi e problemi :)
Ferokat
 
Messaggi: 484
Iscritto il: 19/10/2010, 18:40
Coltivo dal: 1900

Re: quella degli asciuga capelli non va bene?

Messaggioda thefrogger » 22/02/2012, 16:08

quindi, vicino a brescia alla giardineria ce ne sono di tutti i tipi (parlo con Ferokat che abita dalle mie parti) 50W 100W 25W 80W
e mi dici/te che con una minima invernale di 5°C e con il germinatoio coibentato riesco a mantenere una temperatura di 25°C? :D
Avatar utente
thefrogger
 
Messaggi: 123
Iscritto il: 14/02/2011, 14:46
Località: brescia
Coltivo dal: 2008

Re: quella degli asciuga capelli non va bene?

Messaggioda Ferokat » 22/02/2012, 22:12

Si io l'ho acquistato proprio alla giardineria (il mio è da 80 w) e con una temperatura esterna di 8 gradi riesco ad avere anche 30-31 gradi in germinatoio (quando i neon
sono accesi)
Ferokat
 
Messaggi: 484
Iscritto il: 19/10/2010, 18:40
Coltivo dal: 1900

Re: quella degli asciuga capelli non va bene?

Messaggioda PolliGino » 23/02/2012, 22:24

Porto la mia esperienza, ricordando però, come è già stato detto che con la corrente non si scherza. Io da due anni uso un phon per riscaldare il germinatoio. E' un piccolo phon da viaggio, di piccola potenza, regolato alla minima velocità di ventilazione. Sistemato in un angolo protetto da materiale termoisolante, comandato da un termostato che regola la temperatura. Notte 15 gradi giorno 25 gradi. Di giorno le lampade accese e il reattore assicurano di loro una buona temperatura; la notte il phon parte ogni tanto per mantenere i 15 gradi. Il germinatoio è protetto da un differenziale e da un interuttore bipolare.
E' meglio una spina sincera che una falsa carezza.
Giovanni

http://www.flickr.com/photos/polligino/
Avatar utente
PolliGino
 
Messaggi: 135
Iscritto il: 28/09/2010, 17:08
Località: Cassina de 'Pecchi (Milano)
Coltivo dal: 2008

Re: quella degli asciuga capelli non va bene?

Messaggioda thefrogger » 24/02/2012, 21:07

grazie per aver lasciato la tua esperienza.

qualcuno ha provato a fare quello che vorrei fare io! :)
Avatar utente
thefrogger
 
Messaggi: 123
Iscritto il: 14/02/2011, 14:46
Località: brescia
Coltivo dal: 2008


Torna a Riproduzione

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron